Skip to main content

Roma, 28 dic 2016 – In data odierna i lavoratori OSS esternalizzati del San Giovanni Addolorata hanno manifestato sotto la Regione Lazio per dire no al taglio del 40% sugli stipendi a seguito del cambio appalto nel quale è subentrata una cooperativa di Taranto. Lo dichiarano in una nota il Segretario Regionale della Uil Fpl Roma Lazio Roberto Puma ed il Responsabile Dipartimento III Settore della Uil Fpl Roma e Lazio Pietro Bardoscia. Siamo stati convocati dalla Cabina di Regia della Sanità della Regione Lazio la quale ci ha riferito di aver sollecitato la Direttrice Generale del San Giovanni Coiro a trovare una soluzione a questa vicenda che vede una decurtazione dello stipendio di oltre 400 euro, ricordando che l’alternativa era il licenziamento di circa 30 lavoratori. La Uil Fpl Roma e Lazio sollecita con forza un intervento volto a ridare dignità ai 105 lavoratori OSS impiegati in questa azienda ospedaliera da oltre 14 anni. Alla luce di questo – concludono Puma e Bardoscia –  abbiamo scritto al Prefetto dichiarando lo Stato di Agitazione e la richiesta della procedura di raffredamento dichiarando sin d’ora che in caso di mancata risoluzione della vertenza procederemo a dichiarare lo sciopero di tutti i lavoratori OSS intorno alla metà di Gennaio 2017.

http://www.agenparl.com/sanita-uil-fpl-roma-lazio-inviato-prefetto-agitazione-sciopero-oss-san-giovanni-addolorata/

Leave a Reply