chiudi
Opinioni del lettore

RICCARDO CUOR DI LEONE

photo-1511208687438-2c5a5abb810c

Si aggiunge al parterre di massimi esperti ieri di demansionamento oggi di super oss, l’infermiere Riccardo, legittimamente, ma con una litania che sa di già sentito e letto. Mai una innovazione, ma ci saremmo dovuti meravigliare del contrario.

Riccardo legge da mesi polemiche sulla nascita del Super-OSS in Veneto, di cui invece si di dibatte da oltre un anno.

Riccardo, ma prima dove eri?

Ti meravigli per il silenzio assoluto della dirigenza infermieristica e ordinistica in merito a questa questione, ma evidentemente ti sfugge che il coordinamento Opi Veneto ha ben documentato la propria posizione nel merito e non cogli che se oltre alle lapidazioni, alle quali ti stai aggregando, oltre non si commenta, forse è perché non c’è niente da commentare. Dovresti stare un pochino più attento.

La nascita di questa nuova figura, se segna la fine del tuo esercizio professionale, da nello stesso momento un senso al profilo infermieristico di tanti altri e alla stessa delibera regionale. Riccá, se non sei in grado di gestire il processo assistenziale, cambia lavoro.

La catastrofe dal punto di vista lavorativo sarà concretizzata se resti in sanità.

Prevedi già migliaia e migliaia di disoccupati tra gli Infermieri, ti sfugge che ne mancano decine di migliaia che le Università non riescono a formare. Stai dando i numeri, Riccá.

La chicca del Riccardo pensiero è però che le aziende, soprattutto nel privato, tenteranno di assumere o di formare sempre più Super-OSS: costano meno, fanno le stesse cose che fanno gli Infermieri e soprattutto obbedisco agli ordini.

Le aziende non formano nessuno, è una competenza regionale, e assumono le professionalità che ritengono utili da essere coordinate e gestite dagli infermieri, che hanno competenze differenti dalle mansioni di OSS e super Oss, ma questo forse nemmeno lo sai.

Sei avvilito per quanto sta accadendo e prevedi ulteriore confusione di ruoli tra Infermieri e personale di supporto, che a questo punto possono festeggiare la quasi totale autonomia.

La quasi totale autonomia? Ma ci sei o ci fai?

Condividiamo sulla carta straccia: i tuoi scritti.