Skip to main content

  • 27/04/2015 Può essere collocato in reperibilità, con il riconoscimento della relativa indennità, il personale assegnato agli uffici durante l’apertura al pubblico degli stessi?
  • 27/04/2015 Spetta il raddoppio dell’indennità di reperibilità nel caso di un lavoratore, con articolazione dell’orario di lavoro su cinque giorni (lunedì–venerdì), che sia collocato in reperibilità nella giornata del sabato?
  • 04/11/2013 Ai fini della corretta applicazione dell’ art. 23 del CCNL del 14.9.2000,  nel caso in cui la durata del periodo di reperibilità sia inferiore alle quattro ore, quale è il trattamento economico da attribuire al dipendente?
  • 04/11/2013 Un dipendente inserito in un servizio di reperibilità H24, con orario di lavoro giornaliero 8,00-14,00 e che fruisce della flessibilità oraria in entrata, tale da far divenire il suo orario di lavoro in quel giorno 8,30-14,30, ha diritto a vedersi riconosciuto o monetizzato l’arco di tempo relativo alla flessibilità in entrata, come tempo dedicato alla reperibilità, dato che in quel periodo di tempo può essere soggetto a chiamate di emergenza e comunque la strumentazione della reperibilità rimane a suo carico fino all’entrata in servizio?
  • 04/11/2013 Quale tipologia di risorse (solo stabili, solo variabili, sia stabili che variabili) possono essere utilizzate per il finanziamento del servizio di reperibilità o dell’organizzazione del lavoro per turni?
  • 28/10/2013 E’ corretto concedere l’esonero dal servizio di reperibilità ad un dipendente che si avvale dei permessi previsti dalla legge n.104/1992?
  • 06/08/2012 Un  dipendente con rapporto di lavoro a tempo parziale di tipo orizzontale al 50% può essere inserito in servizio di reperibilità?
  • 05/07/2012 E possibile applicare l’istituto della pronta disponibilità solo per garantire un determinato servizio notturno? Qual è la differenza tra pronta disponibilità e reperibilità? Se la pronta disponibilità non è prevista nel CCNL, è possibile introdurla e disciplinarla in sede di contrattazione integrativa? Ai fini del finanziamento dell’istituto occorre fare riferimento solo alle generali risorse dell’art.15 del CCNL dell’1.4.1999?
  • 05/07/2012 Con riferimento ad un servizio di reperibilità, in aggiunta a quanto previsto dall’art.11 del CCNL del 5.10.2001, è possibile prevedere in sede di contrattazione integrativa la corresponsione a favore del personale interessato di una somma a titolo di indennità di disagio, eventualmente differenziata per le chiamate in orario notturno, festivo o diurno?

     

  • 05/07/2012 La spesa per l’introduzione di un servizio di reperibilità deve essere imputata alle risorse decentrate stabili o a quelle variabili?
  • 05/07/2012 Come deve essere inteso il limite massimo di sei volte al mese previsto dall’art.23, comma 3, del CCNL del  14.9.2000, per l’inserimento di un lavoratore in un servizio di reperibilità? Nel concetto di “una volta” può rientrare un periodo di reperibilità superiore a 12 ore? I sei turni mensili possono essere configurati in giornate consecutive della medesima settimana? Per il finanziamento dell’istituto occorre fare riferimento alle sole risorse stabili o anche a quelle variabili? E’ possibile un’integrazione specifica delle risorse variabili, ai sensi dell’art.15, comma 5, del CCNL dell’1.4.1999, facendo riferimento alla nozione di “attivazione di un nuovo servizio”?
  • 05/07/2012 Un dipendente, titolare di un rapporto di lavoro a tempo parziale di tipo verticale, può essere inserito in un servizio di reperibilità? Tale reperibilità  può essere prevista solo nelle giornate di effettiva attività lavorativa o anche nelle giornate in cui, secondo il contratto individuale di lavoro a tempo parziale verticale sottoscritto, manca del tutto la prestazione lavorativa?
  • 05/07/2012 Nel caso di un lavoratore inserito in un servizio di reperibilità sia nella giornata della domenica sia nella giornata di riposo compensativo della medesima settimana di lavoro, la misura doppia dell’indennità, di cui all’art.23, comma 1, ultimo periodo, del CCNL del 14.9.2000, deve essere riconosciuta per entrambe le giornate oppure essa è limitata alla sola giornata della domenica, come sembra ricavarsi dall’uso nella clausola contrattuale della congiunzione “o”, suscettibile di attribuire un significato di alternatività alle due ipotesi considerate?
  • 05/07/2012 Una lavoratrice che fruisce dei permessi di cui all’art.39 del D.Lgs.n.151/2001, può prestare lavoro straordinario o essere inserita in turni di reperibilità?
  • 05/07/2012 La previsione dell’art.23, comma 1, del CCNL del 14.9.2000, che prevede il raddoppio dell’indennità in caso di reperibilità cadente in giorno festivo, anche infrasettimanale, o di riposo settimanale secondo il turno assegnato, è applicabile anche nel caso di reperibilità cadente in orario notturno?

https://www.aranagenzia.it/orientamenti-applicativi/comparti/regioni-ed-autonomie-locali/orario-di-lavoro/6987-reperibilita.html?start=20

Leave a Reply