Skip to main content

La famiglia Guerra ha venduto l’ospedale privato San Francesco – la casa di cura di famiglia, fondata nel 1942 da Ettore e Giacinto Guerra e sempre appartenuta ai Guerra – all’altro polo privato ravennate, la Domus Nova SpA. L’accordo è stato siglato ieri e verrà reso pubblico nelle prossime ore. La conferma al telefono è di Michela Guerra – capogruppo di CambieRà in Consiglio comunale – proprietaria della struttura sanitaria insieme al fratello Matteo e alla mamma Carla.  Michela, Matteo e la signora Carla avevano ereditato la Casa di Cura alla morte di Sergio Guerra, papà di Michela, recentemente scomparso. Con l’acquisizione della San Francesco da parte della Domus Nova nasce un nuovo e più grande polo della sanità privata a Ravenna. Nelle prossime ore sarà più chiaro il contenuto dell’accordo e del progetto che viene prefigurato dall’unione delle due strutture. Michela Guerra precisa, in ogni caso, che Domus Nova ha assicurato la continuità operativa della struttura di via Amalasunta e ha dato garanzie per l’occupazione del personale medico e paramedico. Del resto, queste erano alcune delle condizioni chieste per chiudere l’accordo.
“Da tempo avevamo pensato di vendere la nostra azienda. Abbiamo ricevuto diverse offerte – spiega Michela Guerra – ma c’è sempre stato una specie di accordo fra galantuomini con la Domus Nova, per valutare anche una loro offerta prima di fare la nostra scelta definitiva. E alla fine proprio negli ultimi giorni abbiamo chiuso l’accordo con Domus Nova, che ha fatto appunto un’offerta per noi soddisfacente. E ha garantito la continuità operativa della struttura e l’impiego del personale.”

Una vendita dettata da difficoltà economiche? “No. Le difficoltà ci sono state una decina di anni fa e le abbiamo superate. – precisa Michela Guerra – La San Francesco è stata rilanciata, è un’azienda in salute e infatti è anche per questo motivo che è diventata appetibile e abbiamo ricevuto diverse offerte.”

Ora dunque la gestione passa a Domus Nova di Via Pavirani, fondata nel 1961. Presidente della spa è il Dottor Stefano Grandi. Accanto a lui nel CdA della Domus Nova ci sono il Dottor Guido Nigrisoli – vice presidente e già operatore nel settore sanitario privato a Bologna e in Romagna – l’avvocato Paolo Strocchi, il Professor Aldo Piero Amati e la professoressa Annunziata Serra.

Le due strutture private sono entrambe convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale, coprono quasi tutte le prestazioni specialiste e impiegano oltre 150 medici specialisti, 100 la Domus Nova, più di 50 da San Francesco.

http://www.ravennanotizie.it/articoli/2017/01/17/domus-nova-spa-acquista-la-san-francesco-nasce-un-grande-polo-privato-cittadino-nella-sanit.html

 

Leave a Reply