Skip to main content

Lo specialista in fisiatria è sotto processo accusato di truffa ai danni della ASL perché, secondo l’ipotesi accusatoria, sarebbero state rilevate irregolarità nelle sue timbrature in pausa pranzo nel periodo settembre-ottobre 2012. A seguito della segnalazione da parte del famigliare di un degente, il direttore di medicina riabilitativa ASL Cn1 aveva iniziato a tenere d’occhio uno dei due medici che operavano nelle sedi ospedaliere di Caraglio e Fossano. “Ho controllato il collega. Timbrava per uscire ma restava fisicamente in ospedale e si chiudeva in ufficio, dopo circa una decina di minuti timbrava in entrata, e invece usciva dalla struttura. Una volta l’ho seguito fino ad un bar di Caraglio, dove l’ho visto fermarsi a pranzare”, aveva riferito davanti al giudice il responsabile del servizio di Neuroriabilitazione in una delle precedenti udienze. Peraltro il medico imputato, come ha fatto notare la difesa, poteva non essere soggetto a orari precisi: “Durante la giornata si fanno anche consulenze presso il reparto di lungodegenza, si incontrano i parenti dei pazienti, attività che consideriamo terziarie e che vengono fatte nei ritagli di tempo”.

Ieri il legale che rappresenta l’ASL, costituita parte civile, ha spiegato che i medici e il personale sono sotto copertura assicurativa se “le vicende giudiziarie sono legate alla loro attività, mentre ne sono scoperti fuori dell’orario di servizio: in questo caso nei periodi in cui il medico non timbrava risulterebbe di fatto scoperto. Simulava la pausa pranzo, facendo credere di essere al lavoro mentre invece si trovava altrove”.

I legali del medico, che nel periodo aveva maturato 70 ore di straordinario, rimarcano la sua totale dedizione al lavoro: “Quel monte ore e il raggiungimento degli obiettivi dimostrano che non ha mai avuto intenzione di truffare l’ASL”.

Il processo è stato rinviato: il giudice ha disposto la perizia da parte di un consulente del lavoro che dovrà determinare l’ammontare dell’eventuale danno patito dall’ASL per la presunta truffa.in pa

http://www.targatocn.it/2017/01/20/leggi-notizia/argomenti/cronaca-1/articolo/medico-fisiatra-a-processo-per-truffa-ai-danni-dellasl.html

Leave a Reply