Skip to main content

COMUNICATO STAMPA. “Apprendiamo dalle comunicazioni che arrivano dall’assessorato che oggi è stata presentata la nuova direttrice del 118 regionale. Posto che sapevamo della nomina della dottoressa Egle Valle, dal recente incontro che abbiamo avuto con la Città della Salute era però scaturita la necessità di un confronto, che attendevamo prima di Natale, con i vertici del 118, nel quale avremmo affrontato e trovato soluzioni per i reali problemi del servizio che sono enormi.

Si tratta di necessità per la sicurezza degli operatori (mancano ad esempio i protocolli operativi per gli infermieri sulle ambulanze senza medico) e di necessità impellenti per coloro che operano nella centrale operativa (sicurezza degli ambienti e delle postazioni). Leggere, oggi, dall’assessore, che il 118 è questa specie di luogo delle meraviglie, ci stupisce e ci sorprende, visto che lui stesso dovrebbe ben conoscere la realtà dei fatti. 

Ci congratuliamo per la nomina del nuovo direttore, ma le ricordiamo che è impellente l’incontro concordato per discutere dei problemi e delle soluzioni per il servizio, che oggi si regge esclusivamente sull’eccezionale capacità di chi vi opera anche e sovente in condizioni estreme, in assenza di molti standard di sicurezza. Ci pare corretto ribadire che attendiamo con urgenza risposte sia a livello regionale sia aziendale su questo tema”.

Il Segretario Regionale
Nursing Up Piemonte
Claudio Delli Carri
011.306703 – 389.80.93.406

Leave a Reply