Skip to main content

Treviso, 17 gen. (AdnKronos) – Milioni di provette per uso sanitario prive di certificazione CE, attestante la conformità del prodotto alle disposizioni europee per lo specifico utilizzo diagnostico sono state scoperte dai carabinieri del Nas di Treviso che, coordinati dal procuratore di Venezia Carlo Nordio, hanno denunciato per frode in pubbliche forniture tre responsabili italiani della multinazionale californiana Beckman Coulter. Le forniture ritenute irregolari sarebbero proseguite per anni in 19 strutture sanitarie pubbliche di tutta Italia, 4 in Veneto, cessando dopo le prime contestazioni in via amministrativa nel 2014. “Le analisi hanno accertato che quelle provette non erano pericolose – ha precisato il pm Nordio – ma è grave che in un settore particolarmente delicato come quello sanitario sia stato fornito a lungo materiale privo di certificazione e dunque ipoteticamente a rischio”. L’azienda ha già fornito memorie difensive che la Procura sta valutando.

http://www.metronews.it/17/01/17/sanit%C3%A0-milioni-provette-senza-certificazione-ue-denunciata-multinazionale.html

Leave a Reply