Skip to main content

(ANSA) – NAPOLI, 11 GEN – “Esprimo con forza i sentimenti di solidarietà e di gratitudine verso gli infermieri impegnati nei vari pronto soccorso della Campania e in particolare verso i colleghi dell’Ospedale di Nola”. E’ un passaggio della nota diffusa dal Presidente del Coordinamento Ipasvi della Campania, Andrea Della Ratta dopo i gravi fatti di Nola. “Un’emergenza annunciata”, ha aggiunto il rappresentante dei 35mila infermieri della Campania. “Altre ne seguiranno, – annuncia Della Ratta – La vicenda dell’ospedale di Nola è solo la punta di un iceberg. E’ emblematica, infatti, del grave ritardo in cui versano l’assistenza sul territorio e il sistema di emergenza/urgenza in Campania. Mancano posti letto e attrezzature. Ma soprattutto mancano gli infermieri. Ne occorrerebbero almeno altri cinquemila per compensare i posti di lavoro persi in sette anni di commissariamento. Al presidente De Luca e ai Commissari Polimeni e D’Amario lo abbiamo detto e scritto più volte. Bisogna fare i concorsi e assumere negli ospedali e sul territorio”.

 

Leave a Reply