chiudi

FNOPI

FNOPI

SMART NURSING

751_001_1_1

È di dominio pubblico la sospensione da parte del Tar Veneto della delibera 16 marzo 2021, n. 305 della Giunta regionale che apriva alla possibilità di utilizzare gli Operatori sociosanitari (OSS) per eseguire atti propri dell’assistenza clinica del paziente di competenza esclusiva di medici e infermieri.

Fino qua tutto nella norma e nelle previsioni.

continua
FNOPI

GIU’ LE MANI DAL PROTOCOLLO GOVERNO REGIONI FNOPI DEL 21 MAGGIO 2021

unico-kqh–656×492@Corriere-Web-Sezioni

Sul Protocollo d’intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome e FNOPI del 21 maggio 2021 sulla somministrazione a domicilio dei vaccini anti SARSCoV-2, si stanno alzando diverse prese di posizione.

Il Protocollo d’intesa sottoscritto tra il Governo, le Regioni e le Province autonome e la FNOPI si è reso indispensabile ed urgente per intervenire a rafforzare  la resilienza, la prossimità, la tempestività di risposta del SSN e la somministrazione a domicilio dei vaccini anti SARSCoV-2 per le persone che non possono recarsi presso i siti vaccinali organizzati dalle Regioni. Punto.

Comprensibile che aspetti del protocollo siano stigmatizzati da parte sindacale nella forma e nella sostanza essendo stato sfilato il gioco del contendere dalle mani, distratte, di organizzazioni costituzionalmente previste, meno comprensibile sono sia il piagnisteo che le sottolineature sull’intesa quando la parte economica del ccnl comparto sanità sottoscritta anche da chi si erge a censore e possessore di esclusive che invero non si hanno langue ed è un tantino inadeguata, così come inadeguata ed obsoleta la parte normativa.

continua
FNOPI

PRIMAVERA MUSEALE, LA PROFESSIONE INFERMIERISTICA C’È

LOGO MUSEUM JPEG

Oggi 18 maggio 2021 è la giornata dedicata ai musei, promossa da ICOM International Council of Museums.

Vivere un Museo, lasciarsi rapire dal Museo, respirare il Museo, in questa fase quasi post pandemica ha il sapore della rinascita.

Si ricomincia a progettare a livello nazionale, e la professione infermieristica sarà protagonista di questa primavera museale, essendo in prima fila con l’evento internazionale di inaugurazione del primo Museo al mondo dedicato agli infermieri e alle infermiere attraverso la narrazione e l’iconografia della filatelia, dove siamo rappresentati in tutti i contesti possibili e immaginabili.

Assistere e curare è sempre un avvenimento speciale.

Inaugurare un museo dedicato ai professionisti sanitari infermieri attraverso la dimensione e la modernità del nursing nel linguaggio filatelico ad ogni latitudine, anche.

E la comunità professioniale afferente alla Fnopi, la più grande istituzione ordinistica italiana, meritava questa primavera culturale e sociale, senza se e senza ma.

Prossimamente, molto prossimamente, l’inaugurazione in Italia.

http://www.nursingphilately.com

continua
FNOPI

E SINO A DICEMBRE 2021 #SILENZIOPARLAFNOPI

image003

Si apre il 12 maggio a Firenze il Congresso della FNOPI, il secondo
dalla trasformazione in Ordine e il primo nell’era Covid

Le buone pratiche infermieristiche da Nord a Sud nel rispetto delle misure anti-contagio: per gli infermieri il primo obiettivo è la tutela della salute

continua
FNOPI

EDITORE, VENGO A PRENDERTI STASERA CON LA MIA VOLANTE BLU’

Una volante dei Carabinieri

All’editore del giornale di disinformazione infermieristica, la strombazzata auto blù tornerà sotto forma di volante? (ndr)

 

FNOPI: nessuna “auto blu” per la presidente. Altra notizia fake verso la Federazione

In merito alle dichiarazioni apparse su alcuni siti infermieristici che fanno capo a uno stesso editore, mirate contro i vertici della Federazione, la supposizione di una presunta spesa di 42mila euro per l’auto destinata alla presidente FNOPI si rivela come una ennesima notizia fake.

continua
FNOPI

TONINO ACETI: #SILENZIOPARLAFNOPI

photo-1589578527966-fdac0f44566c

Giornalaio avvisato, mezzo garantito. (ndr)

FNOPI: tolleranza zero su attacchi pretestuosi, sì a dialogo costruttivo

Massimo impegno su tutela e rafforzamento della professione

In merito alle affermazioni circa “guadagni d’oro” che verrebbero corrisposti al portavoce della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (10 mila euro al mese), Tonino Aceti, la FNOPI smentisce categoricamente tale notizia. Al portavoce – come è verificabile nell’area “amministrazione trasparente” della Federazione dalla relativa delibera regolarmente pubblicata e basata sui presupposti descritti dalla legge 150/2000 per quel che attiene la figura del portavoce, è corrisposta una cifra annuale lorda pari a 90mila euro, in linea con quella percepita da figure analoghe di altri Enti, che diventa al netto delle tasse versate allo Stato pari a circa 52mila euro e quindi inferiore a quanto mendacemente dichiarato.

E questo a fronte di un’attività di comunicazione, dialogo e interlocuzione istituzionale costante, che ha dato finora ben più di un risultato.

continua
FNOPI

FERMATE IL BESTIARIO E LA DISONESTA’ INTELLETTUALE DELLO 0,46% DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

BESTIARIO

Alcune affermazioni di sedicenti e democratici salvatori della patria infermieristica solo perché hanno a disposizione una tastiera ma disconnessa la ragione, rasenterebbero sia l’inverosimile sia il livello oltre il quale è inaccettabile lanciare impunemente accuse politiche e personali.

Il sottile filo che distingue una critica da una diffamazione è abbondantemente in via di superamento, e il diritto di espressione del libero pensiero garantito dalla costituzione cessa quando si intaccano diritti altrettanto tutelati.

E siamo in presenza di assenza di argomentazioni, contributi e riflessioni utile a qualsiasi tipo di confronto che non sia in un’aula di tribunale.

Decoro, prestigio, dignità, immagine di una comunità professionale solo temporaneamente compromessa dalle frustrazioni magari da ultima goccia che fa traboccare il vaso, ma canalizzate male ed espresse peggio.

E quando il pur sconnesso disegno concentrico di depotenziare la massima rappresentanza professionale screditando la presidente nazionale FNOPI è posto in essere, abbiamo un problema.

Il problema si chiama BESTIARIO, dalle parole dirette di alcuni dei circa 1900 diretti autori pari allo 0,46% degli iscritti agli Ordini e che forse stanno abusando del ruolo di chi vorrebbero delegittimare, e forse sconfinando oltre il diritto di contribuire al dibattito di cosa fare come per migliorare il lavoro di tutti in tanti contesti.

In rassegna,  tra pensieri legittimi, alcune perle di autorevolezza dei protagonisti di questa altissima pagina comunicaTTiva e leggermente indirizzabili alla violazione del codice deontologico infermieristico all’art. 28, ma non solo.

Art. 28  L’Infermiere nella comunicazione, anche attraverso mezzi informatici e social media, si comporta con decoro, correttezza, rispetto, trasparenza e veridicità;

Cosa ci sia di decoroso, corretto, rispetto e corrispondente a veridicità in simile bestiario, alle prossime puntate….

continua
FNOPI

SULLA DISINFORMAZIONE INFERMIERISTICA: #SILENZIOPARLAFNOPI

322.0.1020033605-kr0g-u32501952037826puh-656x492corriere-web-brescia_414x232_M

Girovaga in rete e si nutre di soli social qualche impazzito completamente disconnesso dai tempi e dagli spazi a disposizione, scambiando il fine con lo strumento. Sul punto, interviene la Fnopi. (ndr)

 

In merito a quanto sta accadendo in queste ore sui social e su alcuni siti di informazione infermieristica, la Federazione ritiene di dover portare all’attenzione della comunità professionale alcuni elementi di aggiornamento e di riflessione per evitare uscite scomposte, pur se comprensibili, che nulla di costruttivo portano in un ragionamento complesso e articolato che esula dalla sola professione infermieristica e riguarda la tenuta sanitaria, sociale ed economica dell’intero Paese.

La Federazione sta lavorando sui percorsi emendativi al DL Sostegni e su specifici protocolli per la Professione.

continua