chiudi

ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

SE L’ISTITUITA ASL 7 DEL SULCIS IGLESIENTE

photo-1559780528-19fc03b3a725

ORDINE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE CARBONIA IGLESIAS

PROT. 975 del 31 Ottobre 2022

C O M U N I C A T O     S T A M P A

S E    L ’ I S T I T U I T A    A S L    7    D E L    S U L C I S    I G L E S I E N T E

Individuerà con il prossimo Atto Aziendale su quali strutture operative dotarsi di autonomia gestionale e tecnico-professionale

Ha come obiettivo principale la realizzazione e l’attuazione di un sistema efficiente ed efficace e capace di fornire servizi sanitari e socio-sanitari nel rispetto del principio di universalità e appropriatezza della domanda e dell’offerta assistenziale assicurando il collegamento tra assistenza territoriale e ospedaliera

Prevederà, per la garanzia di un’offerta qualitativamente e quantitativamente adeguata, un’organizzazione che sappia sia prendere in carico il cittadino e i suoi bisogni di salute che valorizzare le risorse umane e professionali responsabili, competenti e capaci che vi lavorano

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI CARBONIA IGLESIAS PRECISA SU OBBLIGHI FORMATIVI ECM

photo-1630531207753-f7a2f475f809

OPI CARBONIA IGLESIAS

Prot. 975 del 29 ottobre 2022                                      

ALLE ISCRITTE E AGLI ISCRITTI ALL’ALBO OPI CI

Oggetto: Educazione Continua in Medicina (ECM)

PERVENGONO ALLO SCRIVENTE ORDINE NUMEROSE RICHIESTE DI DELUCIDAZIONI RISPETTO AGLI OBBLIGLI FORMATIVI ECM CON SCADENZA 31 DICEMBRE 2022.

NELL’ESCLUSIVO INTERESSE DELLE ISCRITTE E DEGLI ISCRITTI ALL’ALBO E DEI DIRITTI DEI CITTADINI A RAPPORTARSI CON PROFESSIONISTI SANITARI IN REGOLA CON COMPORTAMENTI NORMATIVI E GIURIDICI, IL DIRETTIVO DELL’OPI CARBONIA IGLESIAS SU TALE OBBLIGO FORMATIVO E SULLE VARIE MODALITÀ PER METTERSI IN REGOLA PRECISA QUANTO SEGUE:

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ASSIST DI NUCCI E GOAL DI SCHILLACI IN SOSPETTO FUORIGIOCO

photo-1466065665758-d473db752253

Clamoroso al Cibali: al 90° traversone di Nucci dalla linea mediana verso il lato destro del campo, incornata di Schillaci in sospetto fuori gioco non fischiato dal 4° uomo e nemmeno visto dal 5° e “goooooool”

Sull’obbligo vaccinale per i sanitari al fantacalcio raccontano che sia stato prima suggerito e poi accolto l’appello di un Ordine Professionale vigilato proprio dal Ministro Schillaci che annuncia il prossimo reintegro dei sanitari sospesi per inadempienza. Questo a 60 giorni dalla scadenza del termine di sospensione, in ragione della preoccupante carenza di personale medico e sanitario segnalata dai responsabili delle strutture sanitarie e territoriali ed in particolar modo da un Ordine Professionale.

Un goal nel deserto.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

GLI ORDINI PROFESSIONALI? DALLA PARTE DELLO STATO

Screenshot_2022-07-11-09-05-46-886_com.facebook.katana~2

Tra No vax, no Pec, no Ecm, no Opi, no Etics, i Presidenti e i Direttivi degli Ordini Professioni Infermieristiche quali componenti di Enti Pubblici Non Economici Sussidiari dello Stato e vigilati dal Ministero della Salute si trovano con il cerino acceso della responsabilità di trovarsi a garantire il rispetto delle norme quindi del diritto e dei cittadini, ben sapendo che saranno determinazioni impopolari e foriere di contenziosi pubblici e privati.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ATTO AZIENDALE ASL 7 SULCIS IGLESIENTE PARTE I°

photo-1593824261342-fd6ee146f73d

Ordine Professioni Infermieristiche Carbonia Iglesias

PROT. 960 del 27 Ottobre 2022

ALLA DIREZIONE GENERALE ASL 7 SULCIS IGLESIENTE

ALLA CONFERENZA TERRITORIALE SANITARIA E SOCIO SANITARIA

AI SINDACI PRESIDENTI DEI DISTRETTI

OGGETTO: ATTO AZIENDALE ASL SULCIS IGLESIENTE 2022

Gentilissimi in indirizzo, premesso che in vista dell’adozione dell’Atto Aziendale, con termine ultimo individuato per il 30 Novembre pv, non siamo pregiudizialmente ostili verso nessuna delle determine poste o che saranno poste in essere in ASL 7 Sulcis Iglesiente, condividiamo con voi che si possono rafforzare eventuali contenuti dell’Atto Aziendale prossimo venturo non estraniando dal confronto nessuno degli attori e degli autori della sanità di riferimento, e sin d’ora auspicando il buon fine delle intenzioni, degli indirizzi, degli impegni che si andranno ad assumere.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI CARBONIA IGLESIAS SU EQUIPOLLENZA/EQUIVALENZA TITOLI

photo-1590278458425-6aa3912a48a5

ORDINE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE CARBONIA IGLESIAS

Prot. 955 del 25 OTTOBRE 2022

COMUNICATO AGLI ISCRITTI ALL’ALBO OPI CI

PERVENGONO ALLO SCRIVENTE ORDINE NUMEROSE RICHIESTE DI DELUCIDAZIONI RISPETTO AD UN AVVISO PUBBLICO DELL’ASSESSORATO ALLA SANITÀ REGIONE SARDEGNA PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI RICONOSCIMENTO DELL’EQUIVALENZA DEI TITOLI DEL PREGRESSO ORDINAMENTO DELLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE AI TITOLI UNIVERSITARI ABILITANTI.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

IL TEMPO DI RELAZIONE È  TEMPO DI CURA ANCHE IN ASL 7 SULCIS IGLESIENTE

photo-1570716892027-8347dbdac4aa

PROT. 940 del 22 Ottobre 2022

COMUNICATO STAMPA

IL TEMPO DI RELAZIONE È  TEMPO DI CURA ANCHE IN ASL 7 SULCIS IGLESIENTE!

Gentile Direttore, sulle Case di Comunità apprendiamo su LA PROVINCIA DEL SULCIS IGLESIENTE del giudizio tranchant della Presidente di Rete Sarda Difesa della Sanità Pubblica:

“”lo smantellamento in corso degli ospedali pubblici, Case di Comunità e Ospedali di comunità, gestiti da infermieri, operatori socio-sanitari e amministrativi, quindi, “strutture non di cura”, non possono essere considerati strutture intermedie ma potrebbero essere il capolinea del sistema sanitario pubblico».

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI PN SULLA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI PORDENONE CHE RIGETTA IL RICORSO DI UNA INFERMIERA

photo-1618588590706-bac3c25b3d41

Grande soddisfazione del presidente e del consiglio direttivo dell’OPI di Pordenone per la sentenza rilascio oggi dal giudice di Pordenone che rigetta il ricorso di un’iscritta “no vax” sulla giusta sospensione rilasciata, come previsto da norme di legge, a sanitaria non in regola con obbligo vaccinale contro sars-COV2.

Interessanti le motivazioni che chiariscono ancora una volta la correttezza dei procedimenti dell’ordine e soprattutto la falsità su cui giocano in modo vergognoso e pericoloso i no vax sul “vaccino sperimentale”.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

NO VAX, C’E’ POSTA PER VOI. PQM IL TRIBUNALE DI PORDENONE RIGETTA IL RICORSO….

photo-1593663922663-34cbd6671eae

P.Q.M.
Il Tribunale di Pordenone in composizione monocratica, visto l’art. 702 bis c.p.c.,
– rigetta il ricorso promosso da C P;
– compensa integralmente le spese di lite tra le parti.
Si comunichi.
Pordenone, 22.09.2022

TRIBUNALE DI PORDENONE
Il Giudice dott. Gaetano Appierto, a scioglimento della riserva espressa all’udienza del 6.09.2022, ha pronunciato la seguente ORDINANZA nel procedimento ex art. 702 bis c.p.c. n. 925/2022 R.G. promosso da
– PC, nata a  il , rappresentata e difesa dall’avv. A D C; ricorrente

contro

– ORDINE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE DI PORDENONE, in persona del Presidente pro-tempore Dott. Luciano Clarizia, con sede in Pordenone, Piazzetta Ado Furlan n. 2, P.IVA e C.F. 91007750937, rappresentato e difeso dall’avv. Aldo Sam; resistente

Oggetto: altri istituti relativi allo stato della persona ed ai diritti della personalità

MOTIVI DELLA DECISIONE

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI CARBONIA IGLESIAS SU SENTENZE CASSAZIONE DEMANSIONAMENTO E DEQUALIFICAZIONE

Screenshot_2022-07-11-09-05-46-886_com.facebook.katana~2

Sulla storica giornata di Lunedì 11 Luglio 2022 che ha visto la Cassazione confermare in due sentenze precedenti gradi di giudizio con pronunciamenti che accoglievano i ricorsi di infermiere e infermieri tutelati dal giuslavorista del foro di Cagliari avv. Giacomo Doglio, manteniamo un profilo sobrio e ci riserviamo di commentare solo successivamente i dispositivi e le sentenze di merito.

Evidenziamo che avere da oggi pronunciamenti della Corte di Cassazione favorevoli alla professione infermieristica e che condannano una azienda del ssn ad assegnare i ricorrenti alle sole mansioni proprie del profilo formale di appartenenza e al risarcimento dei danni non patrimoniali, è un punto di non ritorno che dovrebbe far riflettere tutta la compagine infermieristica.

continua