chiudi

Istituzioni

Ministero della Salute

MINISTERO DELLA SALUTE E DEL MERITO

photo-1537724326059-2ea20251b9c8

Della Salute, i professionisti sanitari e gli infermieri in particolare sono sia attori che autori, del Merito sono vittime di una incompiuta anche culturale.

Il Merito non può essere riconosciuto d’imperio, ma nemmeno lasciato in balia di previsioni che poggiano su contenitori vuoti e su parole al vento.

continua
Ministero della Salute

PRIMA IL BASTONE DEL DL POI LA CAROTA DEI RINGRAZIAMENTI

Screenshot_2022-10-21-19-02-19-067-edit_com.android.chrome

Ministero della Salute

N. 6 del 31 Ottobre 2022

COMUNICATO STAMPA

Ministro Schillaci ringrazia Ordini medici e infermieri per impegno in pandemia

Il Ministro della Salute, Orazio Schillaci, è intervenuto alla conferenza stampa convocata al termine del Consiglio dei Ministri nel corso della quale ha ribadito l’importanza della campagna vaccinale nel contrasto alla pandemia sottolineando l’impegno e la dedizione nella lotta al Covid19 dei medici e degli operatori sanitari pagando un tributo pesante anche in termini di vittime.

continua
Presidenza Consiglio dei Ministri

MI VACCINO ANCH’IO… NO TU NO… MA PERCHE? PERCHÉ NO

photo-1618961734760-466979ce35b0

Il giorno dopo l’entrata in vigore del DL che sospende l’obbligo di vaccinazione dei sanitari e anticipa di sessanta giorni il reintegro in servizio per gli inadempiente agli obblighi del ciclo primario e dose booster, ricorre il 2 novembre, festa di commemorazione dei defunti, anche di quelli caduti sul lavoro in corsia mentre qualcuno non si vaccinava, non ci credeva, tramava contro, e oggi forse esulta insultando così per una seconda volta chi ha perso la vita. Indegni. (Ndr)

Decreto-Legge recante Misure urgenti in materia di (omissis) obblighi di vaccinazione anti sars-cov-2

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

CAPO II

Disposizioni in materia di obblighi di vaccinazione anti sars-cov-2

ART. 6 (Modifiche al decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44)

1. Al decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 2021, n. 76, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all’articolo 4:

1) al comma 1, le parole: «31 dicembre 2022” sono sostituite dalle seguenti: “1°
novembre 2022»;

2) al comma 5, alla fine del primo periodo, le parole: «31 dicembre 2022» sono sostituite dalle seguenti: «1° novembre 2022»;

3) al comma 6, le parole: «31 dicembre 2022» sono sostituite dalle seguenti: «1°
novembre 2022»;

b) all’articolo 4-bis, comma 1, le parole: “31 dicembre 2022” sono sostituite dalle
parole: “1°novembre 2022”;

c) all’articolo 4-ter, comma 1, le parole: “31 dicembre 2022” sono sostituite dalle
seguenti: “1° novembre 2022”

Potete anche sostituire 31 dicembre con 1 novembre, ma non il disprezzo per chi ha disprezzata la salute pubblica e la vita altrui. (Ndr)

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

SE L’ISTITUITA ASL 7 DEL SULCIS IGLESIENTE

photo-1559780528-19fc03b3a725

ORDINE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE CARBONIA IGLESIAS

PROT. 975 del 31 Ottobre 2022

C O M U N I C A T O     S T A M P A

S E    L ’ I S T I T U I T A    A S L    7    D E L    S U L C I S    I G L E S I E N T E

Individuerà con il prossimo Atto Aziendale su quali strutture operative dotarsi di autonomia gestionale e tecnico-professionale

Ha come obiettivo principale la realizzazione e l’attuazione di un sistema efficiente ed efficace e capace di fornire servizi sanitari e socio-sanitari nel rispetto del principio di universalità e appropriatezza della domanda e dell’offerta assistenziale assicurando il collegamento tra assistenza territoriale e ospedaliera

Prevederà, per la garanzia di un’offerta qualitativamente e quantitativamente adeguata, un’organizzazione che sappia sia prendere in carico il cittadino e i suoi bisogni di salute che valorizzare le risorse umane e professionali responsabili, competenti e capaci che vi lavorano

continua
Ministero della Salute

LECCAPIEDI SINDACALI E DINTORNI

photo-1602248731696-08bc19621f8c

Di adulatori vili e interessati sono piene le piazze.

In tanti plaudono alla prospettiva del neo Ministro della Salute di reintegro del personale sanitario inadempiente agli obblighi vaccinali, la cui sospensione per la precedente disposizione ministeriale ed in concorso con la Conferenza Stato Regioni sarebbe stata in essere sino al 31 dicembre 2022.

Sindacati estremamente soddisfatti, Ordini Professionali mentori e suggeritori, Associazioni partecipative e liete, Patronati raggianti.

Un lecca lecca generalizzato verso la linea politica e tecnica insediatasi in via Lungo Tevere Ripa, che per avviarsi alla ricostruzione del SSN inizia con il rischio di distruggere i fondamentali della tutela della salute pubblica.

Stop agli stop e rinvio del pagamento delle multe, e vissero tutti felici e contenti.

Se illustri associazioni sindacali e onorabili enti di diritto pubblico non economico sussidiari dello Stato ripongono “speranza” nell’anticipo di soli sessanta giorni del rientro in servizio (di chi autonomamente sceglieva di restarne fuori, ndr) per il superamento del buco nero delle dotazioni organiche di professioni sanitarie, non ci siamo proprio e non resterebbe che sventolare bandiera bianca.

Invece, nemmeno sarà srotolata.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI CARBONIA IGLESIAS PRECISA SU OBBLIGHI FORMATIVI ECM

photo-1630531207753-f7a2f475f809

OPI CARBONIA IGLESIAS

Prot. 975 del 29 ottobre 2022                                      

ALLE ISCRITTE E AGLI ISCRITTI ALL’ALBO OPI CI

Oggetto: Educazione Continua in Medicina (ECM)

PERVENGONO ALLO SCRIVENTE ORDINE NUMEROSE RICHIESTE DI DELUCIDAZIONI RISPETTO AGLI OBBLIGLI FORMATIVI ECM CON SCADENZA 31 DICEMBRE 2022.

NELL’ESCLUSIVO INTERESSE DELLE ISCRITTE E DEGLI ISCRITTI ALL’ALBO E DEI DIRITTI DEI CITTADINI A RAPPORTARSI CON PROFESSIONISTI SANITARI IN REGOLA CON COMPORTAMENTI NORMATIVI E GIURIDICI, IL DIRETTIVO DELL’OPI CARBONIA IGLESIAS SU TALE OBBLIGO FORMATIVO E SULLE VARIE MODALITÀ PER METTERSI IN REGOLA PRECISA QUANTO SEGUE:

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ASSIST DI NUCCI E GOAL DI SCHILLACI IN SOSPETTO FUORIGIOCO

photo-1466065665758-d473db752253

Clamoroso al Cibali: al 90° traversone di Nucci dalla linea mediana verso il lato destro del campo, incornata di Schillaci in sospetto fuori gioco non fischiato dal 4° uomo e nemmeno visto dal 5° e “goooooool”

Sull’obbligo vaccinale per i sanitari al fantacalcio raccontano che sia stato prima suggerito e poi accolto l’appello di un Ordine Professionale vigilato proprio dal Ministro Schillaci che annuncia il prossimo reintegro dei sanitari sospesi per inadempienza. Questo a 60 giorni dalla scadenza del termine di sospensione, in ragione della preoccupante carenza di personale medico e sanitario segnalata dai responsabili delle strutture sanitarie e territoriali ed in particolar modo da un Ordine Professionale.

Un goal nel deserto.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

GLI ORDINI PROFESSIONALI? DALLA PARTE DELLO STATO

Screenshot_2022-07-11-09-05-46-886_com.facebook.katana~2

Tra No vax, no Pec, no Ecm, no Opi, no Etics, i Presidenti e i Direttivi degli Ordini Professioni Infermieristiche quali componenti di Enti Pubblici Non Economici Sussidiari dello Stato e vigilati dal Ministero della Salute si trovano con il cerino acceso della responsabilità di trovarsi a garantire il rispetto delle norme quindi del diritto e dei cittadini, ben sapendo che saranno determinazioni impopolari e foriere di contenziosi pubblici e privati.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ATTO AZIENDALE ASL 7 SULCIS IGLESIENTE PARTE I°

photo-1593824261342-fd6ee146f73d

Ordine Professioni Infermieristiche Carbonia Iglesias

PROT. 960 del 27 Ottobre 2022

ALLA DIREZIONE GENERALE ASL 7 SULCIS IGLESIENTE

ALLA CONFERENZA TERRITORIALE SANITARIA E SOCIO SANITARIA

AI SINDACI PRESIDENTI DEI DISTRETTI

OGGETTO: ATTO AZIENDALE ASL SULCIS IGLESIENTE 2022

Gentilissimi in indirizzo, premesso che in vista dell’adozione dell’Atto Aziendale, con termine ultimo individuato per il 30 Novembre pv, non siamo pregiudizialmente ostili verso nessuna delle determine poste o che saranno poste in essere in ASL 7 Sulcis Iglesiente, condividiamo con voi che si possono rafforzare eventuali contenuti dell’Atto Aziendale prossimo venturo non estraniando dal confronto nessuno degli attori e degli autori della sanità di riferimento, e sin d’ora auspicando il buon fine delle intenzioni, degli indirizzi, degli impegni che si andranno ad assumere.

continua
Ministero della Salute

SCHILLACI: AVEVAMO UN CENTRAVANTI IN PANCHINA

photo-1583782385538-c55baa9420ff

Le band wagon scorrazzano ed impazzano felici ed indisturbate, e sommergono di elogi anche meritati il Ministro della Sanità on. Schillaci.

La storia professionale del Ministro non è in discussione, sia ben chiaro.

È in trattazione la modalità con la quale intere comunità politiche, associative, culturali si affrancano spergiurando di avere sempre scommesso che fosse un cavallo vincente sin dalla partenza, il testimone di come un Ministro debba orientarsi nella società e non solo scientifica, come sia in grado, a prescindere, di trasformare valori in metodo di lavoro per elevare la qualità e i percorsi delle cure.

Il primo ad esserne irritato potrebbe essere proprio il nuovo Ministro della Salute, certamente una importante risorsa per il SSN senza che sia obbligato il passaggio da parte di perfetti sconosciuti di  comportamenti servizievoli per raggiungere chissà quali particolari riconoscimenti. 

 

continua