Skip to main content

La protesta ed il blocco della statale 106, le manifestazioni in piazza ed ora l’occupazione del comune di Crotone. I dipendenti della struttura sanitaria privata crotonese Marrelli Hospital, rischiano seriamente di perdere il posto. Il decreto firmato dai commissari alla sanità ha assegnato poco meno di tre milioni di euro alla struttura crotonese, pochi per poter garantire gli stipendi degli 80 dipendenti e per poter fornire il miglior servizio possibile ai pazienti. Da alcune settimane, il comitato “Noi vogliamo il Marrelli Hospital” con i testa i vertici della clinica privata crotonese, protestano e chiedono con insistenza un tavolo urgente al Ministero della Salute per trovare una soluzione definitiva al problema. Ieri l’ennesimo sit-in, con i lavoratori che hanno deciso di occupare alcune sale del Comune pitagorico. Almeno fino al 9 gennaio non arriveranno risposte da Roma, ed il 15 gennaio la struttura potrebbe definitivamente chiudere i battenti. Intanto alla petizione avviata dai dipendenti del Marrelli Hospital hanno aderito il 50% dei sindaci, con  la sottoscrizione che proseguirà con gli ordini professionali e con i cittadini

http://www.newsandcom.it/site/marrelli-hospital-lavoratori-in-attesa-di-una-risposta-dal-ministero/

Leave a Reply