chiudi
avv. Giacomo DoglioORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

AVV. DOGLIO SU SENTENZE DEMANSIONAMENTO E DEQUALIFICAZIONE

Screenshot_2022-07-12-10-10-39-683_com.facebook.katana~3

11 luglio 2022, un giorno da ricordare.

Con due sentenze “gemelle” pubblicate ieri, la Corte di Cassazione ha rigettato i ricorsi di un’Azienda sanitaria e confermato le ragioni degli infermieri che avevano agito in giudizio per difendere la loro professione da condizioni di lavoro “mortificanti”.

Le conformi decisioni del Tribunale e della Corte d’Appello che avevano accolto le domande degli infermieri finalizzate a inibire la loro assegnazione alle attività del personale di categoria A e B e a riconoscere il diritto al risarcimento del danno alla dignità e all’immagine professionale, sono state, quindi, pienamente condivise anche dalla Suprema Corte.

Si legge nelle sentenze: “La Corte di merito ha accertato il verificarsi del danno non patrimoniale alla immagine professionale ed alla dignità dei lavoratori attraverso la prova per presunzioni, fondata su elementi del tutto concludenti rispetti al fatto da accertare, quali le circostanze concrete della dequalificazione, foriera di uno stato di mortificazione del lavoratore”.

Si conclude, quindi, con successo dopo oltre quindici anni un’azione collettiva per la difesa della professione che ha interessato (e interessa tuttora) centinaia di infermieri.

Un grande esempio di lotta collettiva che porterò sempre nel cuore❤️

 

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=pfbid0WaLndwWp3sRKJGYFmQy3iZWWCiiFXuJvsbaM5rd7THyeZ2yV9RpSrQqGXNdtCL3tl&id=1647934012155692