Skip to main content
Il Presidente del Sindacato di Base (Usb) Salvatore Drago, ha richiesto un incontro urgente con l’Assessore alla Sanità, per dei prolungati ritardi nel pagamento degli stipendi da parte dell’Aias ai propri dipendenti. L’azienda addebita questa grave mancanza, che pare si protragga da ben otto mesi, al mancato o ritardato versamento da parte del committente ‘Assessorato alla sanità’ di quanto dovuto per il servizio prestato. Ente tra l’altro sovvenzionato con fondi pubblici e che ha il dovere di controllare il rispetto della convenzione, la quale prevede anche l’accertamento dell’erogazione degli stipendi.

Alla luce anche del fatto che, a seguito degli ultimi incontri presso l’Assessorato Regionale alla Sanità tra tutti gli interessati, nulla è mutato, l’Usb chiede con urgenza questo incontro, al fine di trovare una soluzione tempestiva, onde evitare l’epilogo del blocco dell’attività causato da un giustificato sciopero da parte dei dipendenti.

Leave a Reply