Skip to main content

L’accordo sul rinnovo dei contratti statali è stato sottoscritto non solo da Cgil, Cisl e Uil: è arrivata ieri infatti anche la firma della Confsal. Massimo Battaglia, Segretario Generale della Federazione Confsal­ UNSA, come si legge sul sito dell’organizzazione sindacale, sottolinea che l’intesa siglata con il governo “è un primo passo” ma “non bisogna mollare. Dobbiamo arrivare velocemente al contratto per far avere risultati concreti ai lavoratori”. Battaglia annuncia che, dopo il voto per il referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo, scatterà “il pressing per un’immediata direttiva all’Aran per il CCNL delle Funzioni Centrali”. E aggiunge: “Non bastano i sorrisi, le foto e le dichiarazioni. Servono i fatti concreti. Per questo mi sembra intellettualmente onesto ribadire che l’accordo di ieri (lunedì scorso, ndr) è stato la finalizzazione dell’iniziativa della Confsal­ UNSA che ha portato alla sentenza n. 178/2015 della Corte costituzionale per lo sblocco dei Contratti”

SU http://www.ilsussidiario.net/News/Lavoro/2016/12/2/Contratti-statali-Rinnovo-e-aumento-stipendi-dipendenti-tempi-lunghi-per-la-trattativa-all-Aran-ultime-notizie-oggi-2-dicembre-/print/735678/

 

Leave a Reply