chiudi

USB

Sindacati

USB: ASUR MARCHE? IL PAESE DI BENGODI

INCHIOSTRO

Comunicato stampa USB-Sanità Marche

Dichiarazioni di Giunta e Asur sulla Sanità marchigiana. Il Paese di BENGODI.

Leggiamo con sorpresa le dichiarazioni della dirigenza ASUR fatte alla presenza del Presidente della Giunta nonchè assessore alla sanità dott. Ceriscioli in occasione delle presentazione pubblica del bilancio, rendiconto 2017.

L’Unione Sindacale di Base non intende rimanere silenziosa sui dati presentati che descrivono una situazione Sanitaria che esiste solo nella fantasia degli Amministratori. Si dovrebbe invece prendere atto del fallimento delle loro Politiche come ben sanno tutti I cittadini-utenti del Servizio Sanitario Regionale quando si presentano agli sportelli dei CUP e assistono sconsolati ai tempi biblici delle loro prenotazioni.

continua
Sindacati

USB AUSL PARMA DAL GIUDICE DEL LAVORO PER IL TEMPO VESTIZIONE

foto 12

Sanità Parma: prima udienza sul tempo di vestizione, aggiornamento su progressioni orizzontali (scatto di fascia)

Parma – 

L’USB di fronte alla chiusura aziendale ad ogni possibilità di dialogo, in merito al tempo di vestizione/svestizione si è vista costretta a portare la problematica davanti ad un giudice per un riconoscimento pieno del tempo impiegato.
Ovviamente cgilcisluil (sindacati omnifirmatari) hanno sottoscritto un accordo che riconosce solo 12 minuti, illogicamente solo ad inizio turno, 4 minuti per la vestizione 4 per la consegna e 4 per la svestizione, giudicate voi, ennesimo accordo al ribasso!!

continua
Sindacati

ASL2 LANCIANO: PRESIDIO PERMANENTE PER 150 PRECARI AUSILIARI SOCIO SANITARI E OSS

foto 6

LANCIANO – Presidio permanente fino al 23 dicembre e contestuale raccolta di firme davanti all’ospedale di Lanciano per la protesta, a turno, dei 150 lavoratori precari nei settori degli ausiliari e operatori socio sanitari in servizio nei presidi di Lanciano, Vasto e Chieti.

I lavoratori precari, in maggioranza donne, assunti da aziende e cooperative esterne, con stipendi al massimo di 700 euro mensili, chiedono il riconoscimento dell’anzianità di servizio per poter partecipare al concorso pubblico previsto per il 2018. Molti lavoratori, che si occupano dell’assistenza psicofisica ai pazienti ricoverati negli ospedali della Asl 02 Lanciano-Vasto-Chieti, hanno anzianità di servizi anche tra i 10-15 anni.

continua
Sindacati

USB VINCE IN ASUR MARCHE SUI FESTIVI INFRASETTIMANALI

hasta-la-victoria-siempre

Unione Sindacale di Base Sanita Marche: Battaglia VINTA GIORNI FESTIVI Infrasettimanali!

Grazie alla nostra ferma opposizione, con immediato Comunicato stampa, alla disposizione illegittima dell’ASUR che voleva interrompere il pagamento delle in straordinario festivo maggiorato delle ore lavorate in giorno festivo infrasettimanale. In data odierna 7/11/12 l’ASUR ha ritirato (non abbiamo ancora testo formale) tale disposizione.

Con nostra grande soddisfazione e ringraziandovi del sostegno dato alla nostra battaglia in difesa di un Diritto di tutti i lavoratori, vi suggeriamo, a partire dal turno di notte di oggi 7/12/12 e nei turni di domani 8/12/12 e di tutti i giorni Festivi Infrasettimanali, di timbrare con tasto 23 per poter avere giusto pagamento delle ore lavorate in Straordinario festivo maggiorato come previsto da CCNL!

Come USB vigileremo e attendiamo formalizzazione ritiro da parte ASUR

Insieme Siamo Imbattibili!

USB- Sanità Marche

p/USB Sanita MARCHE

Mauro Giuliani

Vittorio Pezzuoli

Stefano Tenenti

Milena Montesi

continua
Sindacati

FESTIVI INFRASETTIMALI: ACCANIMENTO NON RETRIBUTIVO

images (31)

Unione Sindacale di Base Sanita Marche COMUNICATO STAMPA

ORA SI ACCANISCONO ANCHE SULLA RETRIBUZIONE DEI GIORNI FESTIVI Infrasettimanali!

L’Attacco ai lavoratori della sanità, da parte dell’ASUR e delle Aree Vaste, è ormai sistematico e quotidiano. E’ di pochi giorni fa la decisioni dei vertici dell’Amministrazione regionale il pesante taglio dei fondi della Produttività dei Dipendenti di AV5 e AV2 per compensare il Lavoro Straordinario, cosa per la quale L’Unione Sindacale di Base ha già diffidato i vertici Aziendali.

Come se non Bastasse, La Direzione dell’Asur ha emanato una Circolare a tutte le Direzioni di Area Vasta con la quale si puniscono ulteriormente, sempre sul piano economico, i lavoratori turnisti, che sono sempre di meno, che con il loro lavoro e abnegazione mantengono ancora efficiente un Servizio Sanitario Pubblico sempre più maltrattato e Privatizzato.

Si toglie infatti dalla retribuzione il compenso economico (straordinario Festivo maggiorato) derivante dal fatto che si lavora, con grande disagio, nei giorni Festivi Infrasettimanali.

continua
Sindacati

USB MARCHE DIFFIDA ASUR AV2 E AV5

DIFFIDA

USB_Sanità Marche – Comunicato Stampa – Produttività 2016

L’USB_Sanità Marche in data 22/11/2017 ha inviato formale DIFFIDA al Direttore Asur e al Direttori dell’AV2 e AV5

L’USB ha ritenuto di procedere a tutela di TUTTI i Lavoratori delle due Aree Vaste a cui illegittimamente verrebbero sottratti oltre 480 mila Euro dal salario Accessorio del 2016!!

Risorse del salario che verrebbero sottratte ai lavoratori dal Totale del Fondi Produttività 2016!

continua
USB

USB ASUR MARCHE AV5 SU PRODUTTIVITA’ E TAGLI AL FONDO DISAGIO

images (12)

COMUNICATO STAMPA Unione Sindacale di Base: Produttività 2016

Nelle Trattativa Sindacale in AV5 svoltasi in data 09/11/2017 il Direttore ASUR Dott. Marini, leggendo il Verbale Collegio sindacale ASUR (che abbiamo richiesto ma mentre scriviamo non ci è ancora stato inviato!) ci ha incredibilmente comunicato che il Taglio di circa 250.000 Euro sul Fondo del Disagio (che con Determina 1299 per autotutela come previsto la Direzione AV5 non ha attuato) deve essere fatto!! Come delegati RSU-USB abbiamo rappresentato la nostra netta opposizione e abbiamo fatto notare che se il personale è diminuito del 7% dal 2010 è chiaro ed evidente che non può che aumentare il ricorso allo Straordinario per la grave carenza di personale! Inoltre abbiamo ricordato al Direttore ASUR che in data 27/6/2017 ha sottoscritto in AV5 l’ipotesi Accordo del Disagio che prevede la perequazione delle Indennità di Sub-Intensiva tra i due Presidi Ospedalieri (P.S.-Triage_ Murg-Potes) e ne individuava altri, aumentando di fatto la Spesa sul Fondo del Disagio stesso! Accordo che ancora oggi non è reso esigibile da parte dei lavoratori dell’AV5! Altro SCHIAFFO ai Lavoratori!

continua
Sindacati

USB SANITA’ DEL TIGULLIO: GIU’ LE MANI DALLA CCH ASL 4 E OSPEDALE RAPALLO

GIULEMANI

La Regione Liguria l’ha scritto genericamente nel Piano Socio Sanitario in approvazione in questi giorni :

“Sono in itinere valutazioni riguardanti l’individuazione di un polo ad attività cardiochirurgica nel territorio dell’ASL4”.

Adesso sappiamo ,da fonti sicure interne alla Commissione Sanita’, che il polo sara’ affidato ai privati e inserito nell’ Ospedale di Rapallo.

Gia’ recentemente la Regione ha stipulato una contestata convenzione tra l’ l’Asl5 Spezzina con la clinica privata Villa Azzurra per i propri pazienti cardiochirurgici. Ricordiamo che nel 2014 la precedente Giunta ,di sinistra, ci aveva gia’ provato con la proposta indecente dell’allora Assessore Montaldo di far entrare la solita Villa Azzurra nell’Ospedale di Rapallo trasferendo due reparti pubblici come ortopedia e oculistica.

continua
Sindacati

USB SU SANITA SERVICE LECCE: FINE DEL PRECARIATO E DEL PART TIME

privacy-morosi

Dal primo novembre prossimo tutto il personale di Sanita Service Lecce otterrà un contratto di lavoro full time.

Insomma, fine del precariato e del part-time e via libera a un contratto di lavoro da 36 ore settimanali, il tutto a partire, ripetiamo, dal prossimo 1 novembre.

È quanto si è stabilito in data odierna dopo l’incontro tra le organizzazioni sindacali, la Rsu e l’amministratore unico dell’azienda Gabriele Onorato.

Queste le sigle sindali presenti: Cgil-Fp; Cisl-Fp; Uil-Fpl; Fials-Fsi; Fsi-Usae e Usb Lecce rappresentata da Gianni Palazzo e Renzo Cortese.

Entro il giorno 8 novembre 2017 le organizzazione sindacali e le Rsu produrranno il documento conclusivo per il reclutamento di nuovo personale, così previsto dal business plan che verrà discusso e approvato nell’incontro del giorno successivo.

continua