chiudi

UIL

Sindacati

VENETO: SI MANIFESTA PER RSA, ASSUNZIONI, TETTI DI SPESA E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

photo-1533511627347-4d1b893e1ad9

Nella giornata di domanmartedì 22 dicembre 2020 dalle ore 11 alle ore 12, le scriventi organizzazioni sindacali svolgeranno presidio davanti alla sede della Protezione Civile di Marghera (Ve) in via Paolucci.

Il presidio si inserisce nella vertenza che le categorie di Cgil Cisl Uil hanno avviato nell’ambito della situazione delle strutture sanitarie e Rsa della nostra regione e, più complessivamente, per sollecitare Stato e Regioni a rivedere i vincoli ai tetti di spesa per assunzioni e risorse nell’ambito delle PP.AA.

continua
Sindacati

DADONE URBI ET ORBI AL 50%. DOMANI INCONTRA I CONFEDERALI IN AVVENTO…

photo-1600007098518-6239b684e832
Roma, 9 dicembre – “La ministra Dadone non comprende la gravità delle sue affermazioni”. Così Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa, replicano alle parole della Ministra della Pa, Fabiana Dadone, relative allo sciopero di oggi dei servizi pubblici.
“Riguardo alle sue dichiarazioni rimarchiamo che ‘dei 400 milioni in più, 270 a chi guadagna meno’ – precisano -, è già così per effetto delle scelte che i sindacati hanno fatto nella tornata precedente, introducendo l’elemento perequativo.
continua
Sindacati

MAIDIRESCIOPERO

74e12f1b5379dbcc5b4b353d84f864f9_1

Fermi gli asili nido e le scuole materne, mentre rimangono aperte tutte le altre scuole, chiusi o a servizio ridotto molti uffici pubblici: stamane è scattato uno degli scioperi più discussi degli ultimi tempi, contestato persino dalle altre sigle sindacali che ne hanno preso le distanze giudicandolo perlomeno inopportuno, data la situazione di grande sofferenza del Paese determinata dal Covid-19.

continua
Sindacati

UIL FPL DALLA DIFFIDA ALLA DENUNCIA

photo-1469545328879-bafbec94bf50

Prima la diffida, poi l’avvio delle procedure connesse alla presunta omissione commessa dal manager dell’Asp di Messina. Di seguito i contenuti della procedura sindacale della UIL Fpl. (ndr)

“Siamo costretti, nostro malgrado, a dover rilevare che nonostante la diffida precedentemente formulata da questa organizzazione sindacale nell’interesse dei lavoratori, codesta ASP non ha provveduto ad uniformare i propri comportamenti in relazione ai procedimenti di stabilizzazione del personale.

Tra tutti i Dirigenti precedentemente utilizzati con contratto a termine, infatti, soltanto i Dirigenti a contratto delle Professioni Sanitarie Infermieristiche ed Ostetriche, Sebastiano Albana e Domenica Centorrino non sono stati stabilizzati mediante l’attivazione delle procedure di cui all’art. 20 comma 1, del D.Lgs n° 75/2017 e detta esclusione si palesa come del tutto ingiustificata ed arbitraria

continua
Sindacati

9 DICEMBRE: SCIOPERO NELLA SANITÀ PUBBLICA

Screenshot_20201208-193322801 (1)

Sciopero nazionale di tutto il personale dipendente dagli enti e dalle amministrazioni con Contratto collettivo nazionale di lavoro dei Comparti e delle Aree funzioni centrali, delle Funzioni locali e della Sanità per l’intera giornata di mercoledì 9 dicembre 2020, indetto dalle Organizzazioni sindacali Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa.

Per i sindacati, dopo il confronto con il Governo, mancano “le risorse necessarie per lavorare in sicurezza, per avviare una programmazione occupazionale e di stabilizzazione del precariato e per il finanziamento dei rinnovi CCNL Sanità Pubblica, Funzioni Locali e Funzioni Centrali”.

continua
Sindacati

CGIL CISL UIL SUL METODO DELLA MINISTRA DADONE: IRRITUALE

photo-1607010749709-cb3f179c0150

Autunno caldo su molti fronti, dalla Sanità alla Contrattazione Collettiva, dalla Sicurezza sul Lavoro alle Dotazioni Organiche, dalle Stabilizzazioni ai nuovi Concorsi. (Ndr)

 

ROMA – “In un anno intero non ci ha mai convocati. E non sta mettendo a disposizione nuove risorse: per noi i temi della vertenza rimangono tutti in campo.

La ministra Dadone non ci ha dato alcuna risposta, da parte sua non c’è neanche un impegno per la stabilizzazione dei precari, niente neanche sul fronte della sicurezza.

Non vedo perché dovremmo cancellare lo sciopero”: è la replica di Serena Sorrentino, segretaria generale della Fp Cgil, all’offerta della ministra della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone, che in una lettera pubblicata oggi dal quotidiano Il Messaggero ha chiesto ai sindacati di rinunciare allo sciopero, proponendo una suddivisione più equa degli aumenti contrattuali per il rinnovo 2019-2021 e una redistribuzione dei risparmi ottenuti grazie allo smart working attraverso la contrattazione di secondo livello.

continua
Sindacati

NON SOLO STIPENDI

photo-1413834932717-29e7d4714192
PA. Cgil, Cisl, Uil Fp, Il 9 scioperiamo non solo per stipendi ma per nuove assunzioni e per una Pa più moderna
Roma, 5 dicembre 2020 – “In questi giorni il sistema mediatico riporta molti dati, da ultimo quelli dell’Osservatorio Cottarelli, con l’obiettivo di screditare lo sciopero dei lavoratori pubblici della sanità, delle funzioni centrali e locali proclamato per il prossimo 9 Dicembre, offrendo all’opinione pubblica una visione distorta delle ragioni del nostro sciopero”. Lo dichiarano in una nota  Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa.
continua
Sindacati

UIL TRENTO VERSO ASSESSORE SANITÀ: ASSUNZIONI

photo-1567874790230-3acbb5149829

La UIL FPL Sanità rimanda al mittente le accuse mosse, tramite stampa, dall’Assessore alla Salute e Politiche Sociali, Stefania Segnana, riguardante la mancata assunzione in Apss.

Come Organizzazione Sindacale nella riunione tenutosi il giorno 16 c.m., abbiamo detto di no ad una proposta prendere o lasciare. Al contrario di quanto dice l’Assessore Segnana che alcune sigle sindacali bloccano le assunzioni non corrisponde a verità. In virtù del fatto oltre che vi è in atto una graduatoria per l’assegnazione a coprire posti a tempo determinato ed indeterminato, la scrivente ha anche inviato missive per sollecitare assunzioni e mai corrisposte.

continua
Sindacati

LAVORATORI IRREPRENSIBILI A TRAPANI

photo-1586622516262-ba41c3f56e17

Il segretario generale della Uil Fpl Trapani Giorgio Macaddino scrive una lettera aperta ai lavoratori del comparto sanità per ringraziare chi, a vario livello e con diverse professionalità si spende ogni giorno nella lotta al Covid 19.

Di seguito il testo della lettera:

“Giù le mani dai nostri sanitari, uomini e donne ogni giorno “danzano”, si fa per dire, davanti al virus. C’è bisogno di tanta responsabilità e saggezza da parte di tutti. 

continua
Sindacati

NON BLOCCHIAMO I SERVIZI: ESPRIMIAMO DISSENSO. IL DADONE È TRATTO.

Immagine8
Pa: Cgil Cisl Uil Fp, basta attacchi pretestuosi, siamo responsabili
Governo apra a confronto, servono assunzioni, sicurezza e contratti
Roma, 18 novembre – “Basta attacchi pretestuosi: siamo responsabili. Il Governo piuttosto apra al confronto con noi”. Così i segretari generali di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa, Serena Sorrentino, Maurizio Petriccioli, Michelangelo Librandi e Nicola Turco, in merito alle reazioni suscitate dalla proclamazione dello sciopero della Pa per il prossimo 9 dicembre.
“Siamo sottoposti alla legge che regola lo sciopero nei servizi essenziali – affermano i quattro dirigenti sindacali -.
Forse non tutti sanno, e tra questi la Ministra viste le sue dichiarazioni, che la legge tutela la necessaria continuità assistenziale, quindi non tutti possono scioperare quando si proclama uno sciopero nel settore pubblico.
continua