chiudi

UIL

Sindacati

NON SI PLACA LA FURIA AGGRESSIVA CONTRO I LAVORATORI DEL FRONT OFFICE IN SANITA’

Immagine7

Ancora un’aggressione ai danni di un operatore della Sanità. La scorsa notte, alla REMS (Residenza per l’esecuzione della misura di sicurezza sanitaria), di Naso, un infermiere ha subito una violenta aggressione da parte da parte di un ricoverato, riportando trauma sopracciliare sinistro e trauma distorsivo al primo dito della mano sinistra. La Uil-Fpl, già in passato, aveva denunciato la mancata sicurezza nei luoghi di lavoro, e in particolare alla REMS (struttura che ospita gli ex detenuti degli ospedali psichiatrici). Le denunce della Uil-Fpl non sono state solo rivolte all’Asp, ma anche all’Assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza. Tuttavia, alle parole riguardo i finanziamenti per garantire la sicurezza in questa tipologia di strutture, non sono mai seguiti i fatti.

continua
Sindacati

PIANO TRIENNALE FABBISOGNI AL RIZZOLI DI BOLOGNA: SILENZIO TOTALE

Immagine2

Piano Fabbisogno 2018-2020 “UIL Rizzoli Insoddisfatta”

Mentre nelle altre Aziende dell’area metropolitana Bolognese si inizia a discutere del piano triennale dei fabbisogni 2018-2020 del personale Dirigente e del Comparto, all’Istituto Ortopedico Rizzoli tutto tace in un assordante indifferenza. La Uil Fpl Rizzoli tramite il Segretario Aziendale Umberto Bonanno e’ molto preoccupato per il consapevole  silenzio dell’ufficio relazioni sindacali (sollecitato in data 2 ottobre 2018), ufficio che peraltro è presidiato dalla responsabile solo 2 giorni alla settimana creando notevoli difficoltà alle OO.SS.

continua
Sindacati

INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO IN CASA DELLA SALUTE AULLA?

Immagine6

“Assistenza domiciliare infermieristica al collasso nella zona di Aulla: ci sono solo 5 unità di personale invece dei 9 necessari a coprire un’area estesa, con una popolazione sempre più anziana che ha bisogno di aiuto. Ora basta: se non si arriva a una soluzione che non sia fatta di chiacchiere stiamo valutando con i legali se denunciare l’azienda per interruzione di pubblico servizio”.

Va dritto al cuore del problema il segretario della Uil Fpl, Claudio Salvadori: servizio sotto organico da mesi e la direzione infermieristica che continua a fare ‘orecchie da mercante’ nonostante un bando emesso in estate per reclutare dipendenti nel più breve tempo possibile.

continua
Sindacati

DISSERVIZI, TURNISTICA, CARICHI DI LAVORO IN ASL BN 1

Immagine4

‘Disservizi e carichi di lavoro aggiuntivi, altro che un beneficio per il territorio e per l’ospedale di Sant’Agata’. E’ critico il segretario provinciale della Uil-Fpl, Giovanni De Luca sulla decisione da parte dell’Asl di Benevento di spostare il Saut di Limatola nelle ore notturne presso il Presidio Ospedaliero di Sant’Agata dei Goti.

‘L’aspetto più grave – continua il segretario della Uil-Fpl nella nota diffusa alla stampa – è che il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e il Direttore Generale dell’Asl Bn1, Franklin Picker stanno pubblicizzando questa decisione come se fosse un grande risultato per la sanità beneventana’.

Volendo sottacere sul modo di esprimersi del presidente regionale che nelle sue conferenze stampa non sembra particolarmente rispettoso dell’intelligenza delle popolazioni sannite, appare chiaro che la scelta effettuata comporterà solo disservizi per gli utenti e maggiori carichi di lavoro per i dipendenti del 118 i quali, lo ricordiamo, si troveranno a essere a disposizione di un ospedale dell’Asl quando non sono dipendenti dell’Azienda Sanitaria stessa.

continua
Sindacati

UIL RIZZOLI SU DEMANSIONAMENTO INFERMIERISTICO E CORTE DEI CONTI

Immagine5

Demansionamento Infermieri e Carenza del personale:
La Corte dei conti si deve esprimere

Dopo numerose segnalazioni arrivate alla scrivente , la UIL FPL Rizzoli per conto del Segretario Aziendale Umberto Bonanno, vuole portare all’attenzione della cittadinanza e degli organi competenti per materia, quanto periodicamente avviene all’Istituto Ortopedico Rizzoli in ambito di sostituzione del personale di supporto assente a vario titolo.

 

E’ sovente il verificarsi del subentro di personale infermieristico in sostituzione di Ausiliari ed OSS ( Operatore Socio-Sanitario).

continua
Sindacati

UIL FPL IOR BOLOGNA: MAI PER IL DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE

Immagine4

In merito al ruolo del Rizzoli, dopo la presentazione svolta dall’Assessore Barigazzi del 8 ottobre 2018  presso L’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna.

Questo sindacato non  avvallerà mai la creazione di un dipartimento interaziendale con all’interno L’istituto Ortopedico  Rizzoli lo dichiara in una nota inviata alla  stampa il Segretario Aziendale Uil Fpl  Umberto Bonanno.

Questo ennesimo tentativo di trasformare il Rizzoli in una parte della AUSL di Bologna, trova contrari tutti, sia gli operatori che i cittadini. Dal 2015 abbiamo assistito a vari tentativi tra cui,riempire il Rizzoli delle urgenze della AUSL.

continua
Sindacati

CENTRALE STERILIZZAZIONE RIZZOLI BOLOGNA: UIL FPL SU CARENZA PERSONALE ED ESTERNALIZZAZIONE SERVIZI

Immagine7

Comunicato Stampa

“ Rizzoli: Carenza di personale –esternalizzazione del Servizio della Centrale di Sterilizzazione”

La scrivente O.S. tramite il Segretario Aziendale Umberto Bonanno e il Segretario Territoriale Ruiu Christian vuole portare all’attenzione della cittadinanza la grave carenza di personale che da mesi affligge il Servizio di Centrale di Sterilizzazione. L’argomento è stato posto più volte in sede di trattativa con l’Istituto e discusso nelle diverse assemblee con i lavoratori che hanno lamentato forti criticità per il mantenimento degli standard minimi qualitativi delle loro attività causate appunto dalla carenza di personale e non da ultimo anche da macchinari obsoleti .

La carenza è pari a 5 Unità lavorative distinte tra infermieri e OSS su una struttura che dovrebbe essere di 18 Unità. Attualmente, in caso di malattia e/o infortunio ( oppure una semplice richiesta di permesso) potrebbe mettere in crisi il servizio , che fra l’altro in questi giorni ha prodotto numerosi Ordini di servizio per imporre il cambio del turno e garantire la prosecuzione delle attività routinarie.

La Centrale è un servizio strategico per l’istituto a prevalenza chirurgica, che giornalmente movimenta circa 250/300 container che provengono dalla sala operatoria per permettere di effettuare gli interventi chirurgici programmati e in libera professione , produce materiale sterile che deve essere imbustato per tutte le Unità operative , laboratori di assistenza e ricerca. Inoltre, come se non bastasse, ogni giorno bisogna sterilizzare dello strumentario esterno che proviene dalla farmacia utile per determinati interventi chirurgici.
In uno degli ultimi incontri con la Direzione è stato paventata addirittura la possibilità di un’esternalizzazione del Servizio che ci vede assolutamente contrari. Questo perché come segnalato in precedenza il servizio è il fulcro delle attività chirurgiche di un Istituto a caratura Nazionale.
In tutto questo da sottolineare l’assoluta mancanza di progettualità da parte della Direzione Assistenziale che come di consueto, e nonostante le nostre numerose sollecitazioni, latita in un assordante silenzio.

Certi in un pronto e cortese riscontro cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti

Si resta a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento

Il Segretario Aziendale UIL FPL Segretario Territoriale UIL FPL Bologna

Sig. Umberto Bonanno Dott. Ruiu Christian

continua
Sindacati

AAA DIVISE DA LAVORO CERCASI IN ASP TRAPANI

Immagine2

Il segretario generale della Uil Fpl Trapani Giorgio Macaddino (nella foto) rivolge un appello al manager dell’Asp di Trapani Giovanni Bavetta affinché predisponga gli atti necessari per procedere con urgenza all’acquisto delle divise di lavoro per il personale sanitario, «considerato che in diversi presidi il personale ne è sprovvisto e si vede costretto anche ad utilizzare vestiario delle aziende di provenienza».

continua
Sindacati

UIL FPL ALLA ASL SALERNO SUL FABBISOGNO DI PERSONALE

Immagine24

Sanità. Tempi stretti per le pubbliche amministrazioni per formulare il piano dei fabbisogni di personale, con l’acuirsi di carenze e personale utilizzato per mansioni di non propria competenza. Biagio Tomasco, della UilFpl, scrive alla dirigenza dell’Asl Salerno.

“Il Decreto del Dipartimento della Funzione pubblica dell’8 maggio 2018, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 173/2018, ha imposto alle Pubbliche Amministrazioni il termine temporale del 22 settembre 2018 entro cui formulare il piano dei fabbisogni di personale. La cosa, atteso il lasso di tempo abbastanza breve che ci si trova davanti, desta non poche preoccupazioni al sottoscritto per due ordini di questione ben definiti, cioè:
• I criteri che le SS.LL.II. vorranno prevedere affinché la stima del fabbisogno possa essere quanto più coerente allo status quo aziendale;
• La problematica mai risolta del personale che viene utilizzato in mansioni di non propria competenza.

continua