chiudi

UGL

Sindacati

PAROLA D’ORDINE: DEMANSIONAMENTO

8

La gestione impropria delle risorse umane e la carenza di personale in tutte le unità operative della ASL 01 Avezzano-Sulmona-L’Aquila sta inevitabilmente generando un demansionamento del personale infermieristico.

Gli organici degli Ospedali della nostra ASL sono in condizione paradossale mancano infermieri, ausiliari, operatori socio sanitari e tecnici, in molti casi il personale è costretto a rinunciare al riposo settimanale arrivando a lavorare per 10 giorni consecutivamente.

Gli ausiliari e gli operatori socio sanitari sono costretti a lavorare in più reparti contemporaneamente, ed è proprio la loro carenza che genera il demansionamento del personale infermieristico.

continua
Sindacati

ANCHE UGL PROCLAMA DUE GIORNATE DI SCIOPERO

photo-1507698075206-66ec10e57e89

Le organizzazioni sindacali UGL hanno indetto per i giorni 12 e 13 aprile 2018 uno sciopero del personale del comparto per la cui articolazione si rimette alla personale informazione degli interessati. Si ricorda che, come sempre avviene in queste circostanze, dovranno essere garantiti i servizi sanitari essenziali e, per quanto concerne le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, dovrà essere data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi non dimissibili, in ottemperanza a quanto riportato nell’Accordo Nazionale 26/09/2001 per la regolamentazione del diritto di sciopero.

continua
Sindacati

UGL SU ASL 1 AVEZZANO SULMONA L’AQUILA: GESTIONE IMPROPRIA E CARENTE

binocolo-compatto-32hnnxtrll9y7666uokzd6

“La gestione impropria delle risorse umane e la carenza di personale in tutte le unità operative della Asl 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila sta inevitabilmente generando un demansionamento del personale infermieristico”. E’ quanto affermato in una nota dal delegato alla sanità pubblica dell’UGL (Unione generale del lavoro) Simone Tempesta. “Gli organici degli Ospedali della nostra Asl”, spiega Tempesta, “sono in condizione paradossale mancano infermieri, ausiliari, operatori socio sanitari e tecnici, in molti casi il personale è costretto a rinunciare al riposo settimanale arrivando a lavorare per 10 giorni consecutivamente. Gli ausiliari e gli operatori socio sanitari sono costretti a lavorare in più reparti contemporaneamente, ed è proprio la loro carenza che genera il demansionamento del personale infermieristico”.

continua
Sindacati

UGL SU CCNL SANITA’: TANTA ELEMOSINA POCHI DIRITTI

poverty

 “Un contratto, di un settore delicato come quello della Sanità, rinnovato con pochi spicci e tante deroghe alle normative sugli orari di lavoro: proprio per questo stiamo valutando in questi giorni azioni a tutela dei lavoratori e del diritto alla salute”.

Lo annuncia il Segretario Nazionale Ugl Sanità, Gianluca Giuliano, ricordando come “nella giornata di venerdì 23 febbraio, in spregio ai tanti operatori scesi in piazza per rivendicare il diritto ad un contratto dignitoso, è stato siglato in modo del tutto inopportuno il rinnovo del contratto pubblico del comparto Sanità da parte di Cgil, Cisl, Uil e Fsi”.

continua
Sindacati

DDL LORENZIN DAL PUNTO DI VISTA SINDACALE: UGL SANITA’

foto 6

“Oggi è una giornata storica per la sanità – commenta il Segretario Nazionale Ugl Sanità Francesco Patrociello –  dove cambiamenti importanti andranno a toccare il mondo della sanità; cambiamenti che spaziano dal campo delle sperimentazioni cliniche, dove la legge introdurrà nuove norme, fino ad arrivare alla tanto attesa riforma degli Ordini professionali, all’apertura a nuove professioni sanitarie e al rafforzamento della Medicina di genere”.

continua
Sindacati

UGL L’AQUILA: FORTI DUBBI SULL’OPERAZIONE PO VILLA LETIZIA E ASSISTENZAMICA

foto 19

L’AQUILA – Lo scorso 4 dicembre “è stato stipulato un contratto d’appalto di servizi tra il presidio ospedaliero Villa Letizia dell’Aquila e l’azienda Assistenzamica società cooperativa sociale. La data di avvio del servizio relativo all’appalto è prevista per le ore 00:01 del giorno 20/12/2017”.

È quanto si legge in un convocazione ai sindacati per il prossimo 14 dicembre dalla cooperativa Assistenzamica, inviata via email a Cgil, Cisl, Uil, Ugl, al prefetto dell’Aquila, Giuseppe Linardi, al capo di gabinetto della Prefettura, Franca Ferraro, e al vice sindaco dell’Aquila, Guido Liris.

Via dunque, come annunciato nei giorni scorsi da AbruzzoWeb, la cooperativa Help Donna di Alfonso Piccinini che, dal 2013, ha gestito il Centro di riabilitazione Villa Dorotea di Scoppito (L’Aquila), struttura che fa parte del presidio ospedaliero aquilano Villa Letizia con a capo l’imprenditore locale Enrico Vittorini.

continua
Sindacati

BARELLE ASSENTI, AMBULANZE FERME: DENUNCIA DELLA UGL A FROSINONE

ambulanza_barella.jpg_2035913339

“ … non è una novità, anzi è una consuetudine che in assenza di barelle o alternative ad esse le ambulanze restano bloccate nei Pronto soccorso intasati”.Lo afferma in una dura nota firmata al segretario provinciale Rosa Roccatani la Ugl Sanità di Frosinone, che lancia l’allarme per il grave inconveniente.

“Zona Nord della provincia di Frosinone, Alatri – prosegue il documento – In data 3 novembre 2017 ben otto 8 ambulanze su 9 sono rimaste bloccate dalle 5 alle 6 ore nei Pronto soccorso a causa della mancanza di barelle. Un messaggio a coloro che giungono nella nostra provincia propagandando le Case della Salute, Ambulatori e servizi eccellenti. La Ugl ora si chiede: che cosa accadrebbe in caso di emergenza indifferibile in assenza di ambulanze, in quanto bloccate nei Pronto soccorso?

continua
Sindacati

PENE SEVERISSIME PER I RESPONSABILI DEI MALTRATTAMENTI IN RSA SAN CAMILLO, PREDAPPIO

maltrattamenti anziani-2

Pene severe, anzi severissime, per i responsabili dei maltrattamenti e maggiori controlli da parte delle autorità sulla qualità dei servizi offerti agli anziani nelle case di cura e case di riposo, senza distinzione fra pubbliche e/o private convenzionate” a chiederlo è il sindacato Ugl di Forlì-Cesena e Rimini che interviene con una nota sulla triste vicenda dei maltrattamenti agli anziani registrati nella struttura religiosa-socio assistenziale “Opera San Camillo” di Predappio.
Qualora venissero confermate le accuse chiediamo che venga erogato il massimo della pena nei confronti del sacerdote che dirigeva la struttura socio assistenziale, e che questa persona vesta l’abito talare e che la sua missione doveva essere quella dell’aiuto al prossimo dovrebbe essere considerata un’aggravante!” dichiara Emanuela Del Piccolo, segretario di Ugl di Forlì-Cesena e Rimini.

continua
Sindacati

DG ULSS 9 SCALIGERA: OSPEDALI DI COMUNITA’ NON PIU’ IN LINEA CON LE DIRETTIVE REGIONALI

RUOTADIBARI

La Direzione Generale dell’Azienda ULSS 9 Scaligera ha comunicato ai dipendenti ed ai responsabili sanitari dell’Ospedale di Comunità di Valeggio che il servizio viene sospeso “perché – riferisce il segretario regionale Ugl Sanità del Veneto, Stefano Tabarelli, – ci sono problematiche con il personale e perché tale servizio non è più in regola con le direttive regionali”.

Per il sindacalista “la sospensione di tale servizio non solo rappresenta un danno per le famiglie che ne usufruiscono e per tutti quei pazienti che vengono dimessi dai reparti con grosse problematiche di assistenza, ma è anche una beffa per il personale sanitario e medico che in questi anni ha dato tutto se stesso per farlo funzionare al meglio, con professionalità  e umanità, e che ora sarà re-distribuito presso altri reparti, con la grande delusione che tutto il lavoro svolto per organizzare e far funzionare l’Ospedale di Comunità è stato inutile”.

continua