chiudi

NURSING UP

Sindacati

OSPEDALE DEL MARE: OCCUPATI 85 SU115 POSTI IN T.I. IN CARENZA DI RESPIRATORI E PERSONALE

Immagine1

Coronavirus, Sindacato Infermieri Nursing Up, De Palma: «In Campania situazione a rischio deflagrazione. Nessuno lo dice chiaramente, nessuno parla di allarme reale, perché ci si sta pericolosamente abituando al disagio. In Campania a combattere contro la morte ci sono i precari, in alcuni casi giovani con poca esperienza, con un contratto di lavoro fino al 31 dicembre prossimo».

Il Presidente del Sindacato Infermieri Italiani riferisce di dati preoccupanti: «Secondo la nostra inchiesta sindacale, di 115 posti in terapia intensiva, circa 85 sono già occupati. 18 ad oggi sono i colleghi contagiati nell’arco degli ultimi 30 giorni.  Area Covid all’Ospedale del Mare e nuovi posti letto? Certo si arriverebbe a 200, se ci fossero il personale e i respiratori necessari. E in queste ultime ore ci arrivano le denunce dei colleghi: solo 6 su 21 sono contrattualizzati, per gli altri il posto di lavoro durerà fino 31 dicembre prossimo. Una vergogna considerata anche la responsabilità che ricade sulle loro spalle in questo frangente! Chi combatte in prima linea contro la morte lo fa da precario»

continua
Sindacati

ANCHE NURSING UP SU DELIBERE DIRIGENZIALI ATS SARDEGNA

Screenshot_20200706-131039950_1

Con il comunicato di Nursing Up Sassari, tutte le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative hanno espresso e condiviso il proprio punto di vista sulle n. 2 delibere Ats Sardegna sulla rimodulazione della dirigenza dei servizi delle professioni sanitarie ed infermieristiche in ATS Sardegna/Assl area nord e sud Sardegna.

continua
Sicurezza sul Lavoro

COVID 19, INAIL E INFERMIERI ALLO SBARAGLIO

Immagine1

«INFERMIERI MANDATI ALLO SBARAGLIO CONTRO LA MORTE»

Il Presidente del Sindacato Infermieri Italiani commenta l’ultimo report Inail: «L’83 per cento dei casi denunciati di avvenuto contagio erano infermieri. Il 63 per cento delle vittime nel mondo sanitario erano infermieri. I dati non lasciano spazio a dubbi. A due mesi dal Covid, qualcuno che osa ancora parlare di noi con indifferenza, o che si permette di voltarci le spalle, si sciacqui la bocca! Perché noi, più di ogni altro, abbiamo sorretto il macigno sulle nostre spalle»

continua
Sindacati

NURSING UP SU LIBERA PROFESSIONE

CROCE

SANITA’ INFERMIERI-NURSING UP, DE PALMA: «OFFERTE DI LAVORO SUL WEB SCANDALOSE E DEQUALIFICANTI PER LA CATEGORIA. INVITIAMO I COLLEGHI LIBERI PROFESSIONISTI A DENUNCIARE QUANTO STA ACCADENDO NEL NOSTRO PAESE!

Il Presidente del sindacato: «Siamo infermieri e abbiamo studiato per salvare vite umane, non per misurare la temperatura ai bagnanti per 5 euro lordi all’ora. Non contestiamo le libere scelte, ma facciamoci rispettare, facciamolo per noi e per quello che rappresentiamo».

continua
Sindacati

NURSING UP SU INFERMIERE DI FAMIGLIA

photo-1576671081837-49000212a370

SANITA’, NURSING UP, DE PALMA: «INFERMIERE DI FAMIGLIA NON SIA SOLO ASSISTENZA DOMICILIARE. POLITICA E GOVERNO NON NE LIMITINO I SUOI MOLTEPLICI AMBITI DI FUNZIONE»

 

Il Presidente del Sindacato Infermieri Italiani invia un messaggio chiaro al Ministro della Salute Speranza, ma anche ai colleghi della FNOPI: «Non riduciamone le elevate potenzialità ai soli interventi domiciliari. Potrà rappresentare la svolta per la sanità italiana a condizione che venga messo nella condizione di esercitare tutte le sue peculiari competenze»

continua
Sindacati

LUGLIO INFERMIERISTICO, IN PIAZZA PER IL CONTRATTO

photo-1463778996521-da8b6f00dacf

SANITA’ INFERMIERI-NURSING UP, DE PALMA: «IL 4 LUGLIO A MILANO SIA DATA STORICA PER IL RISCATTO CONTRATTUALE DI TUTTI GLI INFERMIERI ITALIANI»

Il Presidente del Sindacato Infermieri Italiani annuncia ufficialmente lo svolgersi della manifestazione nazionale che porterà in piazza colleghi provenienti da tutte le Regioni

ROMA – Tutti in piazza, a manifestare pacificamente, ma con coraggio e soprattutto quella rabbia costruttiva e positiva che mesi e mesi di battaglie nelle corsie non hanno affievolito. Uniti da un unico straordinario legame: essere Infermieri, Infermieri italiani.

continua
Sindacati

INFERMIERE DI FAMIGLIA E DDL 1346, EPPUR SI MUOVE: AUDIZIONE NURSING UP

Immagine11

SANITA’ NURSING UP, INFERMIERE DI FAMIGLIA: IL PRESIDENTE DE PALMA CONVOCATO IN AUDIZIONE AL SENATO PER DISCUTERE DEL NUOVO DISEGNO DI LEGGE N. 1346

Il numero uno del Sindacato Infermieri Italiani: «Accogliamo con piacere e fiducia la nuova proposta legislativa, che peraltro sarebbe stato coerente approvare prima di individuare le risorse umane attraverso il Decreto Valorizzazione. Occorrono una serie di norme strutturali, che regolamentino a livello nazionale la nuova fondamentale figura professionale destinata a rivoluzionare in positivo il nostro sistema sanitario»

ROMA – La Commissione Sanità del Senato ha deciso di convocare, domani, martedì 23 giugno 2020, il Presidente del Sindacato Nursing Up, Antonio De Palma, per un’audizione da tenere in relazione al nuovo disegno di legge sull’Infermiere di Famiglia n. 1346

continua
Sindacati

DIMMI LA VERITA’

Immagine2

«IL GOVERNO ADESSO CI DICA TUTTA LA VERITA’ SUI CONTAGI E SUI DECESSI DEGLI INFERMIERI ITALIANI DURANTE IL COVID 19»

Nostra inchiesta promossa dal Sindacato: «Non ci resta che provare a far luce da soli»

ROMA – «Il momento è arrivato, non concediamo più proroghe o appelli. Questo Governo ci deve relazionare sui numeri effettivi dei colleghi infermieri deceduti durante il Covid-19 e deve soprattutto fornirci i dati reali dei contagiati suddivisi per categorie di attività. Abbiamo diritto di sapere, esordisce Antonio De Palma, Presidente del Nursing Up: in un Paese civile, una classe dirigente che si rispetti, ha il sacrosanto compito di andare fino in fondo. E se neanche il Premier Conte e il Ministro della Salute, clamorosamente, non fossero al corrente delle cifre, promuovano subito una inchiesta interna per fare luce su quanto accaduto.

continua
Sindacati

PORGI L’ALTRO NURSING

Immagine2

SANITA’ INFERMIERI-NURSING UP, DE PALMA: «IL TEATRINO DEGLI ORRORI NON SMETTE DI OFFRIRE SPETTACOLI VOMITEVOLI. DOPO AVER MESSO A RISCHIO LA NOSTRA STESSA SALUTE, QUESTI GOVERNANTI CI NEGANO PURE UN SEMPLICE PREMIO»

Il Presidente del Sindacato Infermieri italiani commenta con disgusto la bocciatura alla Camera dell’Emendamento 1.4 presentato dalla Lega

ROMA – «Siamo qui a commentare, con enorme amarezza, l’ennesimo smacco, il nuovo “misero pasticcio” che i partiti di turno al Governo hanno messo brillantemente a segno ai danni degli infermieri e degli altri sanitari italiani nelle ultime ore.

continua