chiudi

NURSING UP

Sindacati

PIU’ INFERMIERI IN OSPEDALE, MENO INDAGATI IN GIUDIZIO

PUNTOINTERROGATIVO
VERCELLI. Il sindacato degli infermieri Nursing Up è sul piede di guerra. Il segretario regionale Claudio Delli Carri e il referente sindacale vercellese Alfredo Iarrobino lamentano i disagi dei lavoratori della provincia: «Il personale è inferiore alle necessità minime, utilizzato sovente in modo improprio per coprire buchi ed emergenza che diventano la norma. C’è un rischio elevatissimo di errori dovuti alla stanchezza e una prospettiva che le cose migliorino pari zero, vista l’inesistenza di un piano operativo di assunzioni a breve termine».
continua
Sindacati

NURSING UP SU DEMANSIONAMENTO E DEQUALIFICAZIONE PROFESSIONALE IN ASL ROMA 6

LIMONE SPREMUTO
Alla luce dell’ultima sentenza contro il demansionamento degli infermieri, abbiamo scritto per i colleghi della asl Roma 6.  I colleghi infermieri, nonostante numerose difficoltà, nell’interesse dei pazienti, stanno subendo, costantemente, il demansionamento.  Mi hanno scritto, che recentemente, hanno ricevuto il rinforso dell’equipe con un unità OSS. Si erano emozionate per la novità, con il blocco del tournover era una ventata di aria fresca. Ma, l’emozione non è durata molto. La collega OSS è stata rimossa verso altri reparti, dove non è, esattamente necessaria, assistenza ai pazienti come in medicina.  Inutile dire che i colleghi infermieri si sentono ancora più frustrati. Cordialmente. Laura Rita Santoro
continua
Sindacati

NURSING UP SU MALA GESTIO IN ASL NA 1 CENTRO, LETTI DI DEGENZA E DINTORNI

malagestio

Associazione Nazionale SINDACATO Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica Coordinamento Aziendale ASL Napoli 1 centro

Al GOVERNATORE DELLA CAMPANIA

AL PRESIDENTE 5 COMMISSIONE SANITÀ

AL DIRETTORE GENERALE F.F. A.S.L. NA 1 CENTRO

La scrivente Segreteria Regionale del Sindacato Nursing-up in riferimento ai fatti accaduti ed emersi in data odierna , invita il Governatore della Campania , a prendere dei seri provvedimenti nei confronti di chi oggi dirige la Sanità nella A.S.L. Na 1 Centro .

continua
Sindacati

INUTILIZZO POSTI LETTO IN UOC RIANIMAZIONE PO LORETO MARE

letti-ospedale

Associazione Nazionale SINDACATO Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica Coordinamento Aziendale ASL Napoli 1 centro

Al Direttore Generale F.F. Dott. Faraone

Alla Resp. U.O.C. Acquisizioni Beni e Servizi

Alla Resp. U.O.C. Prevenzione e Protezione

Oggetto:​ Inutilizzo posti letto nella U.O.C. Anestesia e Rianimazione P.O. Loreto Mare

continua
Sindacati

NURSING UP: INFERMIERI? ESTATE ALLE PORTE? CARENZA IN DOTAZIONE ORGANICA? NIENTE FERIE

ORME

COMUNICATO STAMPA NURSING UP. Dipartimento materno infantile a Novara: la carenza di Infermieri cancella le ferie. Il Nursing Up: “non accetteremo oltre tale situazione, i reparti sono allo stremo, si deve subito porre rimedio con le assunzioni. Pronti a ogni forma di protesta”. La situazione di grande carenza di personale per quel che riguarda gli infermieri nel Dipartimento Materno infantile (pediatria, terapia intensiva neonatale e pediatria nido con sala parto) dell’Ospedale di Maggiore della Carità di Novara è ben oltre il livello di guardia e, per ora, nessuno pare aver avuto la voglia o la forza di risolverla.

Per quest’estate sarà letteralmente impossibile creare dei turni ferie. La mancanza di personale, che è già pesantissima normalmente durante l’anno, impone che vi sia, a volte, un solo infermiere
per turno. Un quadro che non permette di coprire i reparti se gli infermieri si assentassero per le loro, sacrosante, ferie. A ciò si aggiunge la stanchezza fisica e psicologica
enorme, dovuta a mesi e mesi di continua emergenza, con rientri imposti anche senza accordi con  i lavoratori, turni che si allungano all’infinto, orari che vanno ben oltre alle ore lavorative
giornaliere che dovrebbero essere garantite.

continua
Sindacati

NURSING UP REPLICA ALL’INTERVISTA SUL FATTO QUOTIDIANO DI ASL NA 1 CENTRO DIPARTIMENTO OSPEDALIERO

CASSETTAPOSTE

Associazione Nazionale SINDACATO Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica Coordinamento Aziendale ASL Napoli 1 centro

Al Resp. Dipartimento Ospedaliero A.S.L. Na 1 Centro Dott. R. Lanzetta

Oggetto: Intervista rilasciata al Quotidiano” Il Fatto Quotidiano “

Questa Organizzazione Sindacale in riferimento all’Intervista  rilasciata dal Resp. del Resp. del D.A.O  Dott.Lanzetta precisa quanto segue :

  • Il personale infermieristico svolge il suo lavoro con impegno e dedizione , in condizioni di grande precarietà , demansionandosi quotidianamente , per garantire il mantenimento dei L.E.A . in una situazione dove resta e si evince in maniera evidente che la normativa vigente in tema di Sicurezza dei luoghi di lavoro resta inapplicata
continua
Sindacati

NURSING UP TRENTO SU RIORGANIZZAZIONE AZIENDALE IN APSS

1316553547_nevseoboi_com_ua1-63

COMUNICATO STAMPA NURSING UP TRENTO – La scrivente O.S., in relazione alla riunione tenutasi in Apss in data odierna sulla proposta di riorganizzazione aziendale, esprime apprezzamento per la creazione della figura del coordinatore dell’integrazione ospedale/territorio, alla luce anche dell’affidamento di tali incarichi a due figure professionali dell’area infermieristica.

Per quanto riguarda la valorizzazione dei professionisti infermieri e sanitari non medici, ci aspettavamo un po’ più di coraggio da parte di Azienda  sanitaria e Provincia, sono solo 3 gli incarichi per la gestione delle strutture complesse previste di fatto per i professionisti sanitari non medici, che tra l’altro sono i più numerosi all’interno dell’ Apss, rappresentando oltre il 50% dei dipendenti.

continua
Sindacati

SU PUNTO NASCITE CAPRI, NURSING UP INTERROGA LA REFERENTE RISCHIO CLINICO ASL NA 1

5-Linterrogazione_1

Associazione Nazionale SINDACATO Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica – Coordinamento Aziendale ASL Napoli 1 centro

Alla Referente Rischio Clinico e Qualita` A.S.L. Na 1 Centro Dott.ssa C. Rutoli

Oggetto: Punto Nascita Ospedale Capilupi di Capri

La scrivente O.S. in riferimento all’oggetto chiede alle SS.LL in epigrafe visto il recente incontro tenutosi tra la Direzione Strategica e le Amministrazioni Locali rappresentate dai Sindaci di Capri e di Anacapri , erano presenti all’incontro anche il Direttore Sanitario del P.O. Capilupi Dott. A. Basso e la Presidente del Comitato Civico Art.32 . Nell ’incontro come riportato dagli Organi di Stampa , la A.S.L. nella persona del Direttore Generale ha assunto l’impegno di garantire maggiore efficienza e assistenza al Presidio Caprese , affermando inoltre che il Punto Nascita e` attivo e funzionante invitando la popolazione a recarsi per eventuali necessità .

continua
Sindacati

NURSING UP AL DG FARAONE, ASL NA 1, SULLE GARE D’APPALTO PULIZIE E RIFIUTI OSPEDALIERI

rifiuti-ospedalieri
Al Direttore Generale F. F.  Dott. Faraone 
La Scrivente O.S  NURSING-Up visto i dati in possesso su Acquisizione di Beni e Servizi riguardanti  pulizia e  rifiuti  Ospedalieri , visto che sono oramai anni che le gare non dì espletano e che vengono prorogate di anno in anno , che  i dati stessi  si riferiscono agli anni in cui si sono  espletate le gare , premesso che in questa Azienda non  si indice ed espleta nessuna gara d’appalto in riferimento a questi Servizi , considerato che negli elenchi il Capilupi di Capri non risulta ( n.d.r. esso è passato alla ASL Na1Centro nel 2008), possiamo  assolutamente quindi affermare che essi sono antecedenti al 2008 , la lettura attenta di questi dati evidenzia che molte strutture oggi chiuse che non fanno parte della attività Aziendali ancora sono inserite in quell’elenco vedi ad esempio il Molisiglio .
continua
Sindacati

NURSING UP + ALTRI AI NAS E ISPETTORATO LAVORO: LETTI TENUTI IN PIEDI CON LE BENDE IN ASL NA 1

San-Giovanni-Bosco

Oggetto : Stato dei Luoghi UU.OO.CC. DI NEUROLOGIA E MEDICINA D’URGENZA P.O. SAN GIOVANNI BOSCO

AL DIRETTORE GENERALE F.F. DOTT. DI GIROLAMO FARAONE A

L UFFICIO PROVINCIALE DELL’ISPETTORATO DEL LAVORO DI NAPOLI

AL NUCLEO COMANDO CARABINIERI PROVINCIALE DEI NAS

ALLA RESP. PREVENZIONE E PROTEZIONE A.S.L. NA 1 CENTRO

AL DIRETTORE SANITARIO P.O. SAN GIOVANNI BOSCO

continua