chiudi

FSI

Sindacati

FSI USAE SICILIA ALL’ASSESSORATO ALLA SALUTE: 3500 ASSUNZIONI, SI PASSI DALLE PAROLE AI FATTI

Dalle-parole-ai-fatti

Federazione Sindacati Indipendenti Segreteria Regionale. Gucciardi annuncia nuovi concorsi per medici e infermieri a fine mese Fsi-Usae: “Bene, servono subito 3500 tra figure mediche e non mediche, passare dalle parole ai fatti”

“Piu’ o meno entro fine mese i concorsi della sanità verranno sbloccati”. Lo ha dichiarato ieri l’Assessore regionale della Salute Baldo Gucciardi, a Catania, a margine di un convegno.

La Fsi-Usae Sicilia Federazione Sindacati Indipendenti aderente alla confederazione Unione Sindacati Autonomi Europei, interviene su quanto dichiarato: servono assunzioni di figure mediche e non mediche e concorsi “veri” per risolvere in corsia il blocco del turnover del personale sanitario. Quella dell’assessore Gucciardi sottolinea la Fsi-Usae, è una dichiarazione impegnativa, che non potrà non avere conseguenze, in quanto l’assunzione di 9mila persone tra medici, infermieri e personale sanitario come da lui ipotizzate, vuol dire un costo interno di 360 milioni di euro.

continua
Sindacati

FSI SULL’IMMINENTE RIAPERTURA DELLA STAGIONE CONTRATTUALE

geolocalizzazione
L’Aran ha convocato, per il prossimo 27 giugno, le Confederazioni sindacali rappresentative ad un incontro riguardante la stagione contrattuale 2016-2018, al fine di individuare un percorso condiviso per un più proficuo avvio dei negoziati relativi a ciascun comparto e area, che impegneranno le parti nei prossimi mesi. Si tratta, pertanto, di un incontro diretto ad individuare le tematiche per i prossimi rinnovi contrattuali, nell’ambito dei quali occorrerà affrontare i problemi di armonizzazione dei nuovi contratti con le norme di legge intervenute dopo il periodo di sospensione dell’attività negoziale ed, inoltre, stabilire discipline comuni e convergenti all’interno dei nuovi comparti e delle nuove aree di contrattazione, individuati dall’Aran e dalle Confederazioni sindacali nell’accordo siglato il 13 luglio 2016.

Queste le confederazioni convocate: Cgil, Cisl. Uil, Confsal, Cse, Usae, Usb, Cisal, Cida, Codirp, Cosmed e Confedir.

continua
Sindacati

FSI SULLE CONVOCAZIONI ALL’ARAN DEL PROSSIMO 27 GIUGNO

119MILIONI

Il 27 giugno l’ARAN ha convocato le OO.SS. rappresentative (Cgil, Cisl. Uil, Confsal, Cse, Usae, Usb, Cisal, Cida, Codirp, Cosmed e Confedir).

Ricordiamo brevemente i termini temporali di quella che è diventata, nel corso degli anni, una vera e propria odissea per i circa 3,3 milioni di dipendenti pubblici, oggi raggruppati nei quattro nuovi comparti delle Funzioni centrali, Funzioni locali, Sanità e Istruzione/Ricerca.

continua
Sindacati

FSI USAE SULLA SANITA’ PUGLIESE DAL PIANO DI RIENTRO AL RIORDINO DELLA RETE OSPEDALIERA

FSICATANIA

Lunedì 29 maggio convegno Fsi-Usae sulla sanità pugliese

La Puglia è in piano di rientro da diversi anni e da qualche mese ha varato il piano di riordino ospedaliero.

Il piano di rientro è stata una necessità imposta per rimettere in sesto i conti della spesa sanitaria. Il piano di riordino è una conseguenza ed è determinato anche dalla necessità di adeguare la sanità regionale agli standard previsti dal DM 70 del 2015.

La materia è molto delicata poiché inciderà sui singoli territori della regione con decisioni e scelte organizzative che dispiegheranno i loro effetti  per i prossimi anni con conseguenze sui cittadini e sugli operatori della sanità sia pubblica che privata.

continua
Sindacati

FSI: SI SUSSEGUONO CARTE BOLLATE, SENTENZE, COMUNICATI. CHI RAPPRESENTA CHI?

CARTA DA BOLLO

La parola fine è evidentemente lontana dall’essere scritta. Sentenze differenti, comunicati speculari. Dubbi tanti. Chi rappresenta chi? Abbiamo dato ieri spazio alla sentenza di Busto Arsizio che legittimava la FSI USAE, oggi dobbiamo per correttezza d’informazione condividere quella del Tribunale di Roma che galvanizza la FSI CONFINTESA. Abbiamo evitato ieri e in altre occasioni di pubblicare e riportare frangenti lesivi della reputazione di attori della contesa, e lo facciamo anche oggi con lo stesso riguardo. Interessa la sostanza della vicenda, e se dopo un anno siamo punto e a capo, punto e virgola o punto e basta, è necessario tenere alti i riflettori perchè FSI è e resta patrimonio delle migliaia di lavoratori iscritti, di lavoratori non iscritti che lo votano in RSU, del CCNL Comparto Sanità quale sindacato maggiormente rappresentativo. Quella che segue è solo l’ultima delle sentenze in parola, ed è intento di condividerla con chi legge.

continua
Sindacati

VICENDA FSI-USAE/FSI-CONFINTESA. COMUNICATO STAMPA 2

1334729901238.jpg–confermata_in_appello_la_condanna_all_ivri_per_condotta_anti_sindacale

COMUNICATO STAMPA FSI/CONFINTESA. FINALMENTE GIUSTIZIA È FATTA ! BONAZZI SI PUÒ RITIRARE A VITA PRIVATA. La tanto attesa decisione in via d’urgenza del Tribunale di Roma, sul contenzioso interno alla F.S.I., è stata finalmente depositata, con il pieno accoglimento delle tesi della F.S.I. Democratica, così come si desume dalla lettura della sentenza che ormai tutti conoscono. “Il Tribunale di Roma – Terza Sezione Civile, in persona del Giudice Clelia Buonocore, nel procedimento iscritto al N. 79665, così provvede:
• Sospende gli effetti di tutte le deliberazioni ed atti adottati in seno al Congresso Nazionale della F.S.I. – Federazione Sindacati Indipendenti tenutosi a Perugia il 20 e 21 giugno 2016.
• Dichiara inammissibile l’istanza di sospensione formulata dalla F.S.I. (leggi Adamo Bonazzi) in via riconvenzionale.
In parole povere il giudice ha sospeso tutte le deliberazioni assunte nel Congresso di Perugia del 20 e 21 giugno 2016, che ha eletto alla Segreteria Generale il sedicente Bonazzi, mentre le domande di sospensione delle delibere del nostro Congresso di Reggio Emilia del 24 e 25 giugno 2016, che ha eletto il signor Cagnazzo, sono state respinte.

continua
Sindacati

TRIBUNALE BUSTO ARSIZIO PRO FSI/USAE-TRIBUNALE ROMA PRO FSI/CONFINTESA. COMUNICATO STAMPA 1

TRIBUNALE

COMUNICATO STAMPA CONFINTESA Il Tribunale di Roma toglie la legale rappresentanza della F.S.I. a Adamo Bonazzi. Finalmente la giustizia inizia a definire la vicenda.

“Un giusto riconoscimento per chi ha sempre agito nel rispetto delle regole democratiche e statutarie contro chi invece si è sempre preso beffa di tali regole, abusando del suo ruolo di rappresentanza per perseguire fini personali”, queste sono le parole scelte dal Segretario Generale della F.S.I. (Federazione maggiormente rappresentativa nel comparto della Sanità pubblica), Luigi Dario Cagnazzo, per riassumere gli sforzi, finalmente riconosciuti dalla legge ed espressi nell’ordinanza del 23 maggio 2017 del Tribunale di Roma. Una disputa iniziata con la sfiducia dell’ex Segretario Generale, Adamo Bonazzi, nel febbraio del 2016, e la sua successiva espulsione. Decisioni che il Bonazzi non ha mai rispettato.

continua
Sindacati

TRIBUNALE BUSTO ARSIZIO: RAPPRESENTATIVA LA SOLA FSI-USAE

FSICATANIA

Dopo aver promosso nello scorso dicembre 2016 un art. 28 per comportamento antisindacale nei confronti della ASST di Valle Olona discussa il 6 febbraio 2017 (cioè prima che fosse resa nota la sentenza della dott.ssa Bernardo del tribunale di Roma) il Tribunale di Busto Arsizio, Varese, con un’ordinanza  in cui il giudice ha accolto l’eccezione preliminare di parte resistente (ASST di Valle Olona) , si è espressa sulla carenza di legittimazione attiva di Antonio Negro e della pseudo “FSI aderente a Confintesa”  a cui lo stesso si richiama.

continua