chiudi

FSI

Sindacati

FSI USAE: IL RINNOVO DEL CCNL E’ UN GRANDE BLUFF

BLUFF

COMUNICATO STAMPA FSI USAE

Non ci siamo sbagliati quando abbiamo definito l’atto di indirizzo un libro dei sogni.  E rivendichiamo la dignità dei lavoratori pubblici e della sanità.

Manovra finanziaria 2018  Il Consiglio Dei Ministri ha varato la Manovra finanziaria 2018  e la Ministra della Pubblica amministrazione Marianna Madia ha subito affermato : Ci sono le risorse per mantenere l’impegno politico di un aumento di 85 euro medi mensili e la conferma del bonus di 80 euro anche a chi, con gli aumenti, dovesse superare le soglie di reddito previste dalle norme del bonus. E’ una decisione presa dal governo come parte datoriale”  in una intervista al Messaggero dove auspica anche una « Trattativa a oltranza per chiudere il contratto entro la legislatura».  

continua
Sindacati

QUANTO VALGONO, IN TERMINI ECONOMICI, LE FUNZIONI AVANZATE DEGLI INFERMIERI? NASCE LA CONSULTA NAZIONALE INFERMIERI FSI-USAE

bonazzi_15092017

COMUNICATO STAMPA FSI-USAE:

“quanto valgono, in termini economici, le funzioni avanzate degli infermieri?”. Il Segretario Generale apre la discussione e convoca la consulta nazionale degli infermieri.

Dove si debbono collocare le figure di esperto e di specialista degli infermieri e quanto debbono guadagnare in più rispetto a un infermiere “semplice”. E, alla luce di questo, che fine faranno i coordinamenti ? Il primo incontro della consulta nazionale degli infermieri sarà a Lecce il prossimo 27 ottobre.

continua
Sindacati

FSI LECCE AMMONISCE LA ASL SULLE CARENZE IN DOTAZIONE ORGANICA

CARTELLINOGIALLO

LECCE – Il personale medico e paramedico è del tutto insufficiente. Questa carenza negli organici è a tutto tondo: i numeri non tornano negli ospedali più grandi della provincia (Lecce, Gallipoli, Copertino, Galatina, Casarano e Scorrano) così come negli uffici vaccinazioni, presso il servizio di emergenza 118 e nel settore della medicina penitenziaria.

La segreteria del sindacato Fis-Usae di Lecce torna a battere il chiodo sul tema caldo dell’attualità, denunciando ancora una volta “le difficoltà degli operatori che quotidianamente faticano per mantenere i livelli minimi di assistenza”.

continua
Sindacati

COLPA DELL’EUROPA LA SCURE SUGLI OSPEDALI DEL VITERBESE

colpa

Ormai sono diversi anni che vediamo gli ospedali della nostra provincia subire tagli che portano alle chiusure di importanti reparti, con tutti i disagi che seguono. È ora che venga detta la verità su queste situazioni che sono sempre più frequenti creando sempre più disagi e problemi ai nostri concittadini,vittime oltretutto di confuse e incoerenti propagande elettorali.

Il primo quesito che bisognerebbe farsi di fronte a questa situazioni è: “Perchè sempre più ospedali o reparti chiudono e il personale sanitario viene ridotto?”.

C’è chi dice che dobbiamo risparmiare per via di un debito pubblico da ripagare, frutto di una corruzione che dicono non sia presente in altri Paesi, chi dice che spendiamo troppo (cosa assolutamente non vera dato che siamo sotto la media europea come percentuale di spesa sanitaria sul Pil), altri ancora ritengono che un presidio ospedaliero per ogni paese sia un terribile spreco di denaro pubblico oppure c’è addirittura chi sostiene che non ci sia abbastanza personale.

continua
Sindacati

INCIUCI NELLA SANITA’ SIRACUSANA?

keep-calm-and-inciucio-time.jpg-600×400

“Basta inciuci nella sanità siracusana”, è quanto dichiarato dal Segretario Territoriale della FSI Natale Salvatore Romano e dal Coordinatore Regionale Giuseppe Alicata in occasione dell’Assemblea che si è tenuta recentemente presso il presidio dell’Umberto I di Siracusa, con la partecipazione di molti lavoratori del comparto. Tanti gli argomenti affrontati, in particolar modo, “la cattiva gestione del personale che oltre a creare seri problemi alla qualità della vita del lavoratore incide moltissimo sulla qualità dell’assistenza all’ammalato;

La mancata immissione in servizio della figura professionale dell’operatore socio sanitario (OSS), importantissima sia sotto l’aspetto assistenziale che alberghiero prevista in pianta organica, che oltre a dare dignità all’ammalato, darebbe il giusto supporto al personale infermieristico (già carente). Inoltre, in tal modo si ridurrebbe il notevole sperpero di fondi contrattuali che attualmente pone in essere con il ricorso ad uno spropositato lavoro straordinario”.

continua
Sindacati

FSI-USAE: “ATS SARDEGNA PENALIZZA I CPSI IN GRADUATORIA CONCORSUALE”

Se_non_son_matti_non_li_vogliamo

COMUNICATO STAMPA

Manager dell’ATS penalizza infermieri risultati idonei ad un concorso e preferisce attingere dalle graduatorie di altre ASSL isolane per coprire i vuoti in organico del San Francesco di Nuoro. FSI: “Chiediamo la revoca immediata della delibera. Ci opporremo con tutte le nostre forze all’ennesimo pasticcio”.

continua
Sindacati

LE SINDACALISTE CAMPUS E MURA ELETTE NELLA COMMISSIONE VERIFICA POTERI DI FSI-USAE

segnavento-bastone-con-palla

COMUNICATO STAMPA – Congresso Nazionale Straordinario FSI USAE: Mariangela Campus e Beatrice Mura sono state nominate presidente e membro della Commissione Verifica Poteri.

Roma, 18 settembre 2017. Si è chiusa all’IH Hotel di Roma la due giorni di congresso Nazionale straordinario dell’FSI USAE che ha visto la partecipazione di circa 300 delegati da tutta Italia tra i quali una folta rappresentanza sarda con oltre 30 partecipanti provenienti dai territori di Sassari, Olbia, Oristano e Cagliari. L’adesione a livello nazionale è stata forte e condivisa e i delegati hanno rappresentato oltre il 75% degli associati dimostrando che l’organizzazione è sana e solida e sa reagire democraticamente a qualsiasi traversia.
In apertura dei lavori congressuali, le sarde Mariangela Campus e Beatrice Mura sono state nominate rispettivamente presidente e membro della Commissione Verifica Poteri insieme al laziale Celestino Di Raimo

continua
Sindacati

GUARDIA MEDICA: VIOLENTATA UN MEDICO IN TURNO

1807

COMUNICATO STAMPA FSI USAE

Dottoressa violentata a Trecastagni, Fsi-Usae: “Ormai è un bollettino di guerra”

CATANIA 19 settembre – Una dottoressa di turno alla guardia medica di Trecastagni, è stata aggredita e violentata da un 26enne. “E’ ormai diventato un bollettino di guerra”, dichiara Calogero Coniglio, segretario territoriale della provincia di Catania e coordinatore nazionale Fsi-Usae Federazione Sindacati Indipendenti aderente alla Confederazione Unione Sindacati Autonomi Europei.

“Non ho parole per commentare l’efferatezza di quanto successo – continua Coniglio – Dico solo che è inconcepibile che, ancora oggi, dopo appelli, denunce, richieste di incontri con i prefetti e comunicati stampa, succedano queste cose. Abbiamo sempre chiesto che le guardie mediche non venissero collocate in periferia ma in centro, in luoghi illuminati e frequentati. Bisogna rafforzare i controlli in tutti i luoghi dove vengono erogati servizi pubblici senza aspettare che prima ci scappi il morto. L’Asp deve fare qualcosa altrimenti deve ritenersi responsabile di quanto sta succedendo”.

 

continua
Sindacati

ADAMO BONAZZI CONFERMATO SEGRETARIO GENERALE FSI-USAE

Screenshot_2017-09-16-20-50-06_1

COMUNICATO STAMPA

FSI-USAE, Congresso Nazionale straordinario: Adamo Bonazzi confermato Segretario Generale.

Presenti 300 Delegati, giunti da tutta l’Italia, in rappresentanza di oltre il 75% degli associati.

Si è appena concluso, il Congresso Nazionale straordinario di Federazione della FSI-USAE (Federazione Sindacati Indipendenti organizzazione costituente della confederazione Usae), tenuto il 15 e 16 settembre 2017 in Roma presso il centro congressi iH Hotels Roma Z3 Via Giorgio Perlasca, 13/15. Il Congresso Nazionale straordinario di Federazione, a cui hanno preso parte e partecipato i 300 delegati dei diversi comparti contrattuali provenienti da tutto il Paese

continua