chiudi

FIALS

Sindacati

SOFFIA VENTO SUL LEVANTE

6a3657148c12098484527676c5ae8c16

Prot. 040/2021 Bari, 16 gennaio 2021

al prof. Pier Luigi Lopalco

Assessore Politiche della Salute

REGIONE PUGLIA

Oggetto COVID Hospital Fiera

RICHIESTA INCONTRO

 

Apprendo solo dagli organi di informazione e dalle dichiarazioni rese dal Presidente Emiliano, dall’Assessore Lopalco e dal Commissario della AOUC Policlinico di Bari, la notizia del completamento del Covid Hospital in Fiera e dell’affido della sua gestione alla A.O.U.C. Policlinico di Bari.

 

Dalle predette dichiarazioni apprendo che la struttura sanitaria temporanea è composta di 10 reparti, dislocati su 15 mila metri quadrati ed è dotata anche di due sale operatorie, una zona TAC – RX e un laboratorio di Patologia Clinica.

continua
Sindacati

FAVORISCA IL PATENTINO…

vigile-urbano-1591939290448-1200×1200

Vaccini, Fials: Patentino di immunità per chi opera in reparti sensibili. Obbligo è sconfitta della ragione

Roma, 18 gen. – “L’obbligo di vaccinazione contro il coronavirus potrebbe essere un’ipotesi costituzionalmente praticabile solo attraverso una legge del Parlamento o di un decreto legge del governo che sia poi convertito in legge. Ma è anche vero che ricorrere all’obbligo è sempre un po’ una sconfitta della ragione. Una possibile soluzione sarebbe quella di un mix di promozione e moral suasion.

continua
Sindacati

BASILICATA: NO WORKERS? NO VAX

photo-1606619353143-8e11b4bdf76b

Manca il personale sanitario per la somministrazione del vaccino antiCovid. A lanciare l’allarme è la Fials Basilicata che chiede all’assessore e al direttore generale del dipartimento Sanità un incontro urgente per affrontare e risolvere l’emergenza.

Per la segretaria regionale del sindacato autonomo della sanità, Luciana Bellitti, la soluzione più semplice e immediata è offerta dalla legge di “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021” .

continua
FIALS

DALLA PROTESTA ALLA PROPOSTA, DALLE SCARPE DI CARTONE ALLE PARI DIGNITÀ

4680ab6f8a0f96f771f6141523147da6

FIALS: Bilancio 2021, dopo la protesta rilanciamo le nostre proposte

Prendiamo atto – commenta sarcasticamente il segretario provinciale della Fials di Potenza, Giuseppe Costanzo – della deludente offerta del governo, che esalta gli eroi dell’esercitò della sanità, ma nella proposta di legge di bilancio 2021 dimostra di volerci mandare al fronte con le scarpe di cartone.

Ma dove aver messo in campo la protesta, proclamando lo stato nazionale di agitazione del comparto, sapremo rispondere anche avanzando le nostre proposte”

continua
FIALS

DUE PESI E DUE MISURE NELLE PIEGHE DEL BILANCIO E NEI CCNNLL

IMG-20201120-WA0000

La sperequazione nella manovra di bilancio è evidente ma diretta conseguenza delle sperequazioni in essere già nei CCNNLL tra comparto sanità e dirigenza medica e sanitaria, nonché della polverizzazione dell’azione sindacale dove molti rincorrono altri, e alcuni senza costrutto e risultati.

Niente di nuovo sotto i ponti CoViD+ e CoViD free, nemmeno questi in bolla.

Il sipario forse cala sulla sostenibilità della rappresentanza sindacale per come la stiamo conoscendo, con tutti i distinguo possibili tra confederali e autonomi, tra autonomi e di categoria, tra categoria firmatario e categoria senza titolarità di sottoscrizione.

Eppur si muove un fronte. Non disperare diventa un imperativo categorico.

 

continua
Sindacati

LA MARCIA DEI 40MILA: PROCEDURE PER IL RAFFREDDAMENTO DEI CONFLITTI E STATO DI AGITAZIONE

photo-1590430752967-d0e116909be1

La Fials, organizzazione rappresentativa nel comparto sanità con circa 40mila, iscritti ha proclamato lo stato di agitazione del personale del comparto sanità, chiedendo l’attivazione della procedura conciliativa prima di indire lo sciopero generale.

“Alle origini dell’iniziativa di lotta – spiega Giuseppe Costanzo, segretario provinciale della Fials di Potenza – la profonda insoddisfazione dell’intero comparto sanità per le misure previste nel disegno di legge di bilancio 2021, che penalizzano profondamente la categoria”.

continua
Sindacati

MEDICINA TERRITORIALE SI NO FORSE

lire-20_1
La Fials chiede di potenziare la medicina territoriale al fine di allentare la pressione sulle strutture Strutture ospedaliere.
 Si chiede di istituire delle équipe di pronto intervento, costituite da personale medico ed infermieristico dedicato a supportare in loco i gestori delle RSA nella circostanza in cui tra gli ospiti  si rivelino casi covid positivi.
continua
Sindacati

FUMATA NERA IN ASL BARI: STATO D’AGITAZIONE

FUMATA NERA

Segreterie Territoriali BARI

Prot. n. Bari lì 6 nov. 2020

A Sua Eccellenza Prefetto Bari
Dott.ssa Antonia Bellomo

Al Direttore Generale ASL Bari
Dott. Antonio Sanguedolce

e. p. c. Al Presidente della Regione Puglia
Dott. Michele Emiliano

All’Assessore Salute – Welfare – Politiche di benessere sociale
e pari opportunità, programmazione sociale ed integrazione socio-sanitaria
Dott. P. L. Lopalco

LORO SEDI

OGGETTO: proclamazione dello stato di agitazione con attivazione della procedura di raffreddamento e
sit-in di protesta in data 16/11/2020 presso Sede Legale della ASL Bari – Lungomare Starita 6.

Da tempo, le scriventi OO.SS. hanno stimolato la direzione strategica a chiudere l’accordo sindacale per indire il bando interno delle progressioni economiche orizzontali, ma ad oggi l’iter non è stato ancora avviato. Il fatto è gravissimo poiché per problemi interni della ASL Bari la contrattazione dell’anno precedente non è stata portata a termine e le scriventi avevano avuto ampie garanzie che entro il mese di novembre la procedura sarebbe stata avviata.

continua
Sindacati

DISORGANIZZAZIONE, IMPROVVISAZIONE: EMERGENZA NELL’EMERGENZA

CROCE

LA FIALS DENUNCIA DISORGANIZZAZIONE E IMPROVVISAZIONE NELLA GESTIONE DELL’EMERGENZA COVID

“Negli ultimi 10 giorni il numero dei contagiati da Covid è quasi raddoppiato, passando dai 721 casi (con 52 ricoveri) registrati al 21 ottobre, ai 1328 casi (con 90 ricoveri) del 30 ottobre. Superano invece la metà (1328 su 2547) i casi attualmente attivi dall’inizio dell’emergenza Covid. Non siamo ancora alle impennate di altre regioni e l’Indice RT è sotto la media nazionale ma la situazione è decisamente allarmante.

continua
Sindacati

COVID+ CARENZE+ CRITICITÀ+ SICUREZZA-

Immagine1

Negli ultimi giorni sono molto aumentati i casi di positività al Covid in Basilicata e la crescita dei ricoveri in Malattie Infettive al San Carlo desta allarme. Il segretario provinciale della Fials di Potenza, Giuseppe Costanzo, ha perciò deciso di scrivere al commissario dell’AOR San Carlo, per segnalargli le forti criticità determinate dalle carenze organiche. Così il personale sanitario è costretto a prestare servizio in condizioni di lavoro al limite della sicurezza propria e dei pazienti.

continua