chiudi

CISL

Sindacati

SCHERMAGLIE IN ASL BENEVENTO SULL’INTEGRATIVO E LA PRODUTTIVITA’

Immagine2

“Il rispetto del contratto collettivo integrativo aziendale, sia per quanto riguarda i tempi di erogazione della produttività, che per ciò che riguarda la selezione per l’attribuzione delle fasce retributive 2017, è quello che chiediamo”. Così in una nota il segretario generale della CISL FP IrpiniaSannio, Antonio Santacroce, ed il segretario aziendale ASL di Benevento Sonia Iasiello.

“Nonostante la nostra organizzazione – proseguono – negli ultimi anni sia riuscita ad ottenere sia il bando di selezione annuale per l’attribuzione delle fasce retributive, che il pagamento della produttività in tempo utile, qualche dirigente illuminato continua a confondere i diritti dei lavoratori con il semplice piacere di concedere e gestire.

continua
Sindacati

AGRIGENTO: Turni irregolari, divise logore e spazi inadeguati per gli operatori Seus 118

Immagine3

La Segretaria Generale CISL FP, Floriana Russo Introito, e Il Responsabile del Dipartimento Sanità Giovanni Farruggia, denunciano “la pesante situazione dei lavoratori della SEUS 118 che da tempo segnalano un grave stato di disagio sul proprio posto di lavoro”

“In alcune postazione del territorio – scrivono in una nota – gli operatori risiedono in stanze utilizzate anche come deposito di strumentazioni sanitarie dismesse, altri in spazi troppo ristretti per il personale allocato e che gli stessi provvedono a mantenere puliti solo tassandosi personalmente affinché ci si procuri ad un minimo decenza. Le divise di emergenza sanitaria che dovrebbero essere impeccabili
anche rispetto alla delicatezza del ruolo rivestito sono invece logore, non venendo rinnovate da anni, mantenendo i lavoratori in uno stato indecoroso”.

continua
Sindacati

NUOVI SEI INFERMIERI IN DOTAZIONE ORGANICA ALL’OSPEDALE MUSCATELLO DI AUGUSTA

Immagine5

Augusta, altri 6 infermieri all’ospedale Muscatello e da lunedì potenziato l’ambulatorio di ostetricia e ginecologia

Il segretario generale della Fp Cisl di Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi auspica adesso che questo sia l’inizio di un percorso in netta discontinuità con il passato tracciato con la direzione dell’Asp.

Accogliamo con favore e piena soddisfazione l’impegno annunciato dai direttori sanitario e amministrativo dell’Asp, rispettivamente Anselmo Madeddu e Giuseppe Di Bella, relativo all’integrazione di sei unità di personale infermieristico all’ospedale Muscatello di Augusta”. A rilevarlo è stato il segretario generale della Funzione pubblica della Cisl di Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi, a seguito dell’incontro che si è avuto ieri mattina tra il direttore sanitario dell’Asp e i direttori sanitari dei vari presidi ospedalieri.

continua
Sindacati

E’ MANCATO IL SINDACALISTA PIERRE CARNITI

Pierre Carniti

Petriccioli (CISL), Morte di Carniti grande perdita per tutti noi

Roma, 5 giugno 2018 – “Con Carniti ci lascia uno dei più grandi leader sindacali che ha avuto il nostro Paese. È una grande perdita per tutti noi”. Lo dichiara il Segretario Generale della Cisl FP, Maurizio Petriccioli, riferendosi alla notizia della scomparsa del sindacalista Pierre Carniti, già Segretario generale della Cisl dal 1979 al 1985.
continua
Sindacati

ASL SAVONESE: 20 LAVORATORI INTERINALI A RISCHIO OCCUPAZIONE

Immagine2

Una ventina di lavoratori nel settore della pubblica amministrazione (affari generali e legali, personale, direzione medica dell’ospedale, CCD) della Asl savonese, da anni assunti sotto le agenzie interinali (tre diverse in 8 anni) si ritrovano a dover fronteggiare la scadenza dei contratti a giugno, poi prorogati dalla Regione a fine dicembre e con il rischio molto alto della perdita del posto di lavoro.

Alcuni con più di dieci anni di anzianità lavorativa, qualificati ad esempio come videoterminalisti e responsabilizzati senza scatto contrattuale con mansioni ben differenti, qualità che non possono essere riscattate in nessun altro posto di lavoro perchè a contratto risulta la prima mansione d’assunzione. Il quadro è complicato in quanto al momento non sembrano esserci concorsi che consentano agli interinali di partecipare e come se non bastasse l’attuale agenzia che si è aggiudicata il bando ha subito un ricorso delle altre concorrenti e quindi al momento la situazione è ferma al palo, tra l’ansia giustificata dei lavoratori.

continua
Sindacati

CISL FP MARCHE SU ESTERNALIZZAZIONE CURE INTERMEDIE AREA VASTA 4

Immagine6
Proclamato lo stato di agitazione contro l’esternalizzazione delle cure intermedie. Durissima la Cisl FP: “Una resa della sanità pubblica al privato”

La Cisl FP Marche – Area Sindacale di Fermo esprime sconcerto per l’assoluto silenzio e quindi per il disinteresse mostrato sia dalla Direzione Generale ASUR che dall’Assessorato alla Sanità Regionale, retto dallo stesso Presidente, di fronte alla gravissima carenza in particolare di personale di assistenza e tecnico sanitario che si sta appalesando in Area Vasta 4 con l’avvicinarsi delle ferie estive.

La soluzione prospettata dal Direttore Livini è una vera e propria resa davanti all’evidenza per l’impossibilità di garantire un diritto contrattualmente previsto come le ferie estive, ma soprattutto è la resa del sistema sanitario pubblico in favore del privato.

continua
Sindacati

CISL FP TRENTINO SULLA FIGURA DELL’O.S.S.

Immagine9

La Cisl Fp del Trentino rilancia la necessità di valorizzare la figura professionale dell’Operatore socio sanitario. Un lavoro importante e trasversale che può garantire a tutti gli occupati il riconoscimento di quelle professionalità che si riflettono anche nei lavoratori impegnati tra i ranghi dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari e nelle Apsp.

Il primo passo di questo percorso, ormai avviato, è l’organizzazione all’Apsp Civica di Trento alla sede di San Bartolomeo un convegno. L’incontro, previsto per mercoledì 30 maggio alle 9.30, si intitola ‘Ossconfini di responsabilità e di attività‘, vede anche l’intervento della dottoressa Annalisa Pennini, la quale ha conseguito un dottorato in Scienze infermieristiche e Sanità pubblica sociologa delle organizzazione e del lavoro.

continua
Sindacati

CISL FP: STATO DI AGITAZIONE AL PO MUSCATELLO AUGUSTA ASP SIRACUSA

Immagine12

AUGUSTA – Partecipata assemblea sindacale questa mattina presso la sala conferenze del presidio ospedaliero “Muscatello” di Augusta. Carenza negli organici del nosocomio cittadino, assenza di relazioni con l’Asp da diversi mesi e la necessità di interventi per evitare i pesanti carichi di lavoro che gravano sul personale.

Sono stati i temi principali trattati nel corso dell’assemblea dei lavoratori dell’Azienda sanitaria provinciale convocata dalla segreteria della Funzione pubblica della Cisl di Siracusa e Ragusa, che ha anche “deciso di proclamare lo stato di agitazione“. Ad intervenire sono stati il segretario generale della Fp Cisl di Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi, e il responsabile del Dipartimento di Sanità pubblica della Fp Cisl, Mauro Bonarrigo.

continua
Sindacati

CISL FP MARCHE SU AREA VASTA 4: SIETE SOTTO LENTE D’INGRANDIMENTO

Immagine17
“La proposta di ridurre i posti letto dell’area chirurgica, nello specifico nei Reparti di Chirurgia ed Ortopedia da 30 a 22 posti letto, dal 1 giugno al 15 settembre, seppur legata alla riduzione, solo sulla carta, dell’attività della Sala Operatoria non fornisce alcuna garanzia di stabilità al sistema ospedaliero fermano perchè, come avvenuto negli ultimi anni, l’ingolfamento prevedibile del Pronto Soccorso e l’aumento della popolazione per turismo, costringerà la Direzione medica di Presidio a disporre via via riattivazioni estemporanee di posti letto per fare fronte alle situazioni emergenziali o ad appoggi di malati fuori reparto – continua Donati.
continua
Sindacati

LISTE D’ATTESA LUNGHE IN AUSL TOSCANA SUD EST? SENZA PERSONALE NESSUNA SOLUZIONE

Immagine38

Sulle criticità delle liste d’attesa all’ospedale di Santa Maria alla Gruccia, ma anche al San Donato di Arezzo, è intervenuta nelle ultime ore Luciana Lapi, segretario Cisl FP Sanita’ di Arezzo, che ha commentato i numeri apparsi di recente sui giornali. L

a rappresentante sindacale ha ricordato di essere più volte intervenuta per segnalare all’Azienda Usl Toscana Sud Est forti preoccupazioni per la mancanza di personale e per i ritardi nel garantire il turn over delle varie categorie professionali, dagli infermieri, agli operatori sanitari, ai tecnici di radiologia.

continua