chiudi

CGIL

Sindacati

CCNL COMPARTO SANITA’: ULTIMO KILOMETRO O ULTIMO MIGLIO?

bicchiere1
Incontro a Roma tra Aran e sindacati per il nuovo contratto (530mila lavoratori). Si va verso la chiusura a febbraio. Sorrentino (Fp Cgil): “Occorre garantire aumenti non inferiore a 85 euro mensili”

“Ultimo chilometro” per alcuni rinnovi contrattuali del pubblico impiego. Dopo l’accordo del 23 dicembre scorso per gli statali in senso stretto (ministeriali, dipendenti delle agenzie fiscali e del parastato) per il quale – riferisce l’Ansa – è arrivato il parere positivo della Ragioneria generale dello Stato, e dopo l’accelerazione per il comparto della conoscenza (scuola e università), si entra nel vivo anche per gli altri settori. Oggi (martedì 16 gennaio) si è svolto a Roma il tavolo, tra Aran (l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni) ed i sindacati di settore Cgil, Cisl, Uil, Fsi, Fials, Nursing-up. per i 530mila lavoratori della sanità.

La trattativa sembra incanalata nel giusto binario con la chiusura del nuovo contratto prevista per il mese febbraio. Per l’accordo definitivo, sottolineano i sindacati, “si attende il riscontro del ministero dell’Economia in merito alla quantificazione economica relativa agli aumenti stipendiali”.

“Il nostro auspicio – commenta Serena Sorrentino, segretario generale della Fp Cgil – è che si arrivi presto ai rinnovi della sanità e delle funzioni locali, e che si procede celermente anche per quello dell’istruzione e della ricerca, chiudendo così il ciclo di tutti i contratti pubblici”. Entrando nel merito delle questioni, Sorrentino ribadisce che “l’accordo del 30 novembre è stato sottoscritto anche dalle amministrazioni locali: dal punto di vista del trattamento economico, la nostra rivendicazione parte dalla conferma degli impegni di quell’accordo. Occorre, dunque, garantire aumenti non inferiori agli 85 euro medi mensili per la reggenza 2016-2018”.

Per quanto riguarda specificatamente la sanità, il segretario generale Fp rimarca anzitutto la necessità di agire in direzione di “una riorganizzazione dei fondi per la contrattazione decentrata, e di un suo contestuale sviluppo dinamico”. Sempre per il medesimo comparto, Sorrentino sottolinea l’urgenza “della ristrutturazione delle indennità, della revisione del sistema degli incarichi e soprattutto, punto essenziale per la Cgil, la previsione di mantenere la non derogabilità sull’orario di lavoro”

http://www.rassegna.it/mobile/articoli/rinnovo-sanita-traguardo-in-vista

continua
Sindacati

CGIL FP: AGGRESSIONI AL PERSONALE NEI LUOGHI DI LAVORO

lavoratore-dipendente-sindacato
Sanità: Fp Cgil, 9 gennaio diretta Facebook ‘Cura dei Diritti’ su aggressioni personale
Dalle ore 19 su fb.me/fpcgilsanita, riparte servizio assistenza legale e sindacale

Roma, 2 gennaio – Aggressioni al personale sanitario nei luoghi di lavoro. Riparte da questo tema ‘La Cura dei Diritti’, il servizio di domande e risposte promosso dalla Fp Cgil Sanità attraverso una diretta Facebook e dedicato alle lavoratrici e ai lavoratori del settore. Appuntamento martedì 9 gennaio dalle ore 19 alle ore 19.30 sulla pagina Facebook della Fp Cgil Sanità, raggiungibile qui: fb.me/fpcgilsanita.

continua
Sindacati

CGIL FO SULLA SANITA’ SICILIANA

foto 7

L’ultimo giorno dell’anno, anche per il Sindacato è tempo di bilanci e per Clara Crocè Segretaria regionale della FPCGIL Sicilia e Segretaria confederale della CGIL di Messina, non è soltanto il giorno della riflessione su quanto realizzato nel 2017, ma è soprattutto il giorno della programmazione e dei buoni propositi per l’anno che verrà.  “Dobbiamo guardare al nuovo anno con fiducia e nuova carica emotiva. Lo dobbiamo a noi stessi e ai nostri figli che abbandonano la nostra città e la nostra Isola. “Questo è il messaggio che la CGIL vuole lanciare ai lavoratori e a quanti hanno trascorso un anno difficile. “Non dobbiamo smettere di lottare e di combattere– dice  Clara Crocè a tutti i lavoratori- Non possiamo farci sopraffare dai disagi e della routine quotidiana  che spesso prendono il sopravvento: il lavoro che c’è ma che rischia di essere perso; quello che non c’è mai stato; le bollette da pagare; i figli da sfamare; la dignità della vita che viene persa al continuo inseguimento di quei diritti che naturalmente dovrebbero appartenerci, ma che invece vengono o dimenticati, vilipesi, insultati. In primis il diritto a quel lavoro che libera l’uomo e che quando invece manca lo rende schiavo”. 

continua
CGIL

FONDI, SUD PONTINO ASL LATINA: AGGREDITI INFERMIERI E MEDICO

photo5

Un medico e alcuni infermieri aggrediti in ospedale. E’ accaduto nei giorni scorsi a Fondi ed è stato necessario l’intervento dei carabinieri per sedare gli animi. La dottoressa e gli infermieri aggrediti sono stati refertati al pronto soccorso con cinque giorni di prognosi.

La denuncia del caso arriva dalla Cgil Funzione pubblica che esprime solidarietà alle vittime dell’aggressione, ma ricorda anche le gravi carenze dei presidi ospedalieri del sud pontino.

continua
Sindacati

FP CGIL SUL FONDO SANITARIO NAZIONALE: NECESSARIE RISORSE AGGIUNTIVE

photo11
Manovra: Fp Cgil, su sanità governo ascolti sindacato e regioni
Finanziare fondo sanitario, Gentiloni intervenga 
Roma, 15 dicembre – “Condividiamo e sosteniamo la rivendicazione fatta dalle regioni sulla necessità di finanziare con risorse aggiuntive il Fondo sanitario nazionale”. Ad affermarlo è la segretaria generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino, in merito al grido di allarme lanciato ieri dal presidente della Conferenza delle regioni, Stefano Bonaccini, in vista dell’approvazione della legge di Bilancio.
“Abbiamo scioperato – prosegue la dirigente sindacale – il 12 dicembre con i medici e abbiamo da subito avviato le assemblee nei luoghi di lavoro denunciando che il definanziamento della sanità pubblica avrebbe determinato una riduzione delle prestazioni ai cittadini e non dato certezze sul fronte occupazionale nel garantire stabilizzazioni, piani assunzionali e il rinnovo dei contratti di lavoro”.
continua
Sindacati

FP CGIL: CURA DEI DIRITTI DEDICATO ALL’ORARIO DI LAVORO

fp_sanità_consulenza_legale
Sanità: Fp Cgil, nuovo appuntamento con ‘Cura dei Diritti’ su orario lavoro Martedì 19 dicembre alle ore 19 diretta Facebook su fb.me/fpcgilsanita 

Roma, 14 dicembre – Gli orari di lavoro in Sanità pubblica e privata. Sarà questo il tema al centro del secondo appuntamento de ‘La Cura dei Diritti’, il servizio di domande e risposte promosso dalla Fp Cgil Sanità attraverso una diretta Facebook e dedicato alle lavoratrici e ai lavoratori del settore. In agenda per martedì 19 dicembre dalle ore 19 alle ore 19.30 sulla pagina Facebook della Fp Cgil Sanità, raggiungibile qui: fb.me/fpcgilsanita.

continua
Sindacati

FP CGIL: MINISTRA DISTRATTA

pioggia (1)

 Fp Cgil a Lorenzin, ministra distratta, basta propaganda. Domani sciopero per contrastare progressiva riduzione risorse

Roma, 11 dicembre – “La ministra della Salute è distratta e non ha letto la piattaforma della mobilitazione di domani. È il suo Ministero il maggiore imputato, in quanto non solo nella legge di Bilancio c’è un’ulteriore riduzione di spesa in percentuale sul Pil delFondo sanitario nazionale ma si programma anche una nuova riduzione nei prossimi anni”. Così in una nota la segretaria generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino, e il segretario nazionale della Fp Cgil Medici, Andrea Filippi, replicano alle parole della titolare del dicastero della Salute, Beatrice Lorenzin.

“Se la Ministra – aggiungono – avesse fatto il suo dovere in questi anni, la sanità oggi non sarebbe in questa condizione di definanziamento. Si sono preferiti altri interessi, come quelli dei privati e delle case farmaceutiche. Lo spieghi ai cittadini, che non possono accedere alle cure perché non hanno le risorse per pagare i ticket, cosa ha fatto per rilanciare il sistema sanitario pubblico. Basta propaganda sulle spalle di lavoratori e cittadini. Se la sanità è al collasso la Ministra non può chiamarsi fuori”, concludono Sorrentino e Filippi.

continua
Sindacati

FP CGIL: VENETO REGIONE MODELLO? UNA VOLTA, FORSE

VENETO

VENETO FUORI DALLE REGIONI MODELLO – URGENTE INVESTIRE SUL PERSONALE E SULLA SANITÀ TERRITORIALE

Non possiamo che considerare come una sconfitta la probabile esclusione del Veneto dalle Regioni benchmark per il 2018 – dichiara Daniele Giordano, Segretario Generale Fp Cgil.

Il sistema dei costi e dei fabbisogni standard regionali, definito dal Governo di centrodestra nel 2011, vede uscire il Veneto per il 2018 dalle regioni cosiddette “virtuose” e segnala che le numerose richieste che come Cgil abbiamo fatto di aprire un confronto sull’attuazione del Piano Socio Sanitario regionale servissero proprio ad invertire la rotta per evitare di essere penalizzati come probabilmente avverrà il prossimo anno.

continua
Sindacati

FP CGIL MEDICI: FILIPPI NUOVO SEGRETARIO NAZIONALE

medici-camici-bianchi-020715

Roma, 1 dicembre – Cambio alla guida della Funzione Pubblica Cgil Medici. Andrea Filippi è stato eletto oggi segretario nazionale della Fp Cgil Medici, prendendo il posto di Massimo Cozza. In occasione dell’Assemblea nazionale della categoria è stato annunciato il cambio della guardia. Una scelta in linea con la politica di rinnovamento dei quadri della Fp Cgil, proposta dalla segreteria nazionale della Fp Cgil e avallata dall’esecutivo nazionale della Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn, così come dal suo ex segretario nazionale.

continua