chiudi

CGIL

Sindacati

LA TRIPLICE SULLA DUPLICE

Immagine1

“Con la modifica della Legge Regionale n.29 la Regione Emilia-Romagna intende introdurre la nuova figura del direttore assistenziale, che all’interno di ogni Ausl e azienda ospedaliera si occuperà della valorizzazione e dello sviluppo delle professioni sanitarie collaborando con il direttore sanitario, nella ricerca degli assetti organizzativi più adeguati a dare risposta ai bisogni della popolazione. Per la prima volta nella storia, infermieri, ostetriche, professioni tecniche e della prevenzione potranno contare, all’interno delle direzioni strategiche, su uno specifico ruolo dirigenziale per valorizzare la grande flessibilità e capacità di dare risposte alle collettività locali, come si è dimostrato anche nell’emergenza pandemica in corso da ormai un anno.

continua
Sindacati

VA DOVE TI PORTA IL CONCORSO

photo-1527853410828-e05f067b7707

“Se lavori in cooperativa da anni e preferisci andare via, allora vattene che non te lo meriti questo posto”. Perché, “fa tenerezza chi, vincitore di un concorso pubblico, si affretta a lasciare questo ospedale in nome del posto fisso”.

Un attacco durissimo e inedito quello che la Fp Cgil Bambino Gesù ha riservato ad alcuni (ex) lavoratori del noto ospedale pediatrico di Roma. I quali, avendo vinto il concorso indetto dalla Regione Lazio durante l’emergenza Covid, hanno scelto comunque di dimettersi per prendere servizio nella sanità pubblica.

continua
Sindacati

AIOP ARIS VENETO: C’E’ DA PAGARE UN CONTRATTO

photo-1519634848-ee94122c286c

Riceviamo e pubblichiamo

SANITA’ PRIVATA E CENTRI DI RIABILITAZIONE PAGHINO

SUBITO  ARRETRATI ED UNA TANTUM AI LAVORATORI 

LA REGIONE CONDIZIONI L’EROGAZIONE DEL FINANZIAMENTO AL RISPETTO DEI LAVORATORI

Le Organizzazioni Sindacali FP CGIL- CISL FP – UIL FPL del Veneto hanno inviato formale nota alle associazioni datoriali AIOP-ARIS con la quale chiedono che con la busta paga del mese di febbraio p.v. siano erogate tutte le competenze spettanti ai lavoratori a seguito della sottoscrizione del Contratto Nazionale di Lavoro avvenuta il giorno 8 ottobre 2020, dopo quasi 14 anni di attesa.

continua
Sindacati

PRECIPITA UNA OSS DELLA CLINICA SALUS

P_20200726_165722_1

Oss precipitata, Cgil e Cisl chiedono controlli

I sindacati: “Vicinanza all’ operatrice socio sanitaria, sicurezza deve essere sempre priorità”. La direzione aziendale: “Si è spinta in zona del sottotetto impervia, inagibile e già segnalata”

“Chiediamo che tutta la struttura sia sottoposta ai dovuti controlli e qualora ci fossero zone inagibili o non sicure, esse devono sempre essere segnalate e transennate al fine di evitare che possano accadere simili eventi”.Ad affermarlo sono Fp-Cgil e Cisl-Fp, tramite le segretarie Erika Salvioli e Sonia Uccellatori, a proposito della Oss caduta dal solaio della Salus venerdì 29 gennaio a causa del cedimento della pavimentazione. La lavoratrice avrebbe riportato fratture costali multiple e danni vertebrali.

La Fp Cgil e La Cisl Fp esprimono “vicinanza all’ operatrice socio sanitaria della Casa di Cura Salus di Ferrara, vittima di un grave infortunio sul lavoro” e si augurano “che le sue condizioni di salute migliorino e possa recuperare per intero la propria funzionalità”.

continua
Sindacati

SSR MARCHE E LEGGE BILANCIO: I CONTI NON TORNANO

photo-1592671748854-2e0ed15b0441

FP CGIL – CISL FP –  FPL UIL MARCHE esprimono forte preoccupazione per i dati comunicati dal Servizio Salute della Regione Marche circa le risorse economiche presenti per riconoscere la professionalità ed il lavoro svolto dagli operatori sanitari nei reparti Covid nel corso dell’anno appena iniziato.

continua
Sindacati

CAMICI GRIGI CRESCONO

photo-1610371886216-cf47b5c64ef7

“Sosteniamo la proclamazione dello stato di agitazione del coordinamento degli specializzandi, dei ‘camici grigi’ e dei corsisti in medicina generale di ‘Chi si cura di te?’. La stabilizzazione dei precari, procedere ad assunzioni stabili e riformare la formazione di tutte le scuole di specializzazione, anche attraverso l’equiparazione dei corsi di medicina generale, sono le nostre priorità”. Ad affermarlo è la Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn.

continua
Sindacati

ASL BT TRA OSS IN SCADENZA ED FP CGIL IN PRESSIONE

photo-1454702762838-a6df8cc3517f

Qual è il futuro occupazionale degli operatori socio sanitari della Asl Bt i cui contratti sono in scadenza?

Si intende avviare un percorso finalizzato alla loro stabilizzazione o almeno alla proroga del loro rapporto di lavoro che termina il 31 gennaio 2021?

Sono le domande che la segreteria provinciale, il coordinamento sanità e aziendale Asl Bt della Fp Cgil Bat si pongono e rivolgono alle istituzioni sanitarie regionali e alla Asl provinciale preposte a trovare soluzioni alla vertenza finalizzata al superamento del precariato e a garanzia della continuità al supporto infermieristico, da parte degli O.S.S. attualmente impiegati nelle strutture sanitarie ospedaliere, con particolare riferimento ai reparti Covid, i cui contratti sono in scadenza al 31 gennaio 2021.

continua
Sindacati

BRINDISI, 118 E IL CARRO DEI VINCITORI

Screenshot_20210109-074049632_1

BRINDISI – La storia si ripete: salgono sul famoso “carro dei vincitori” coloro che per caso si trovano a commentare il virtuoso cambio di paradigma nel passaggio da una gestione privatistica dei servizi sanitari, in questo caso un servizio “core” qual è l’ emergenza urgenza 118, ad un altro in cui il “governo” del sistema viene ricondotto in mano pubblica attraverso l’internalizzazione dei servizi.

continua
Sindacati

STATO DI AGITAZIONE NELLA SANITÀ PRIVATA BENEVENTANA

photo-1518688248740-7c31f1a945c4

In seguito al mancato adempimento delle Aziende in intestazione, circa l’ adeguamento delle tariffe scaturito dal rinnovo del CCNL Aris Aiop avvenuto in data 10/06/2020, come stabilito in sede di Conferenza Stato- Regioni e, da ultimo ribadito in sede di incontro tra le parti in sede Regionale il 13 gennaio u.s. nel cui verbale si prescrive l’ erogazione del dovuto entro lo scadere del mese corrente di gennaio 2021, considerata altresì la mancata erogazione del contributo una tantum (pari a mille euro) da parte datoriale, le scriventi OO.SS. comunicano lo stato di agitazione del personale dipendente dell’ intero comparto della sanità privata a livello provinciale.

continua
Sindacati

ULSS 2 E IL PERSONALE INSUFFICIENTE

photo-1528840942-6d0562674ad6

Ripartenza delle prestazioni, FP Cgil: «Il personale non è sufficiente»

Il richiamo del sindacato sulla vigilanza delle norme nella gestione delle visite. Tommasin-Monari: «Non si sposti ancora sul privato. Se l’Ulss 2 autorizza la libera professione intra-moenia lo faccia per tutti e non solo per pochi»

Grave è, infatti, l’odierno quadro sanitario per l’intera provincia trevigiana: dalle cure palliative, che vedono una situazione di carenza di medici, alle cure primarie.

continua