chiudi
Approfondimenti

SEPPELLITI I MASTER, NASCE L’ALTA FORMAZIONE

Immagine1

ISCRIZIONI APERTE. Il CSC Centro per gli Studi Criminologici, giuridici e sociologici – Area Psicologia – Dipartimento Psicologia Giuridico Forense apre le iscrizioni alla “Scuola di Alta Formazione al ruolo di CTU, CTP e Perito in ambito psicologico-forense” (SSD:M‐PSI/05) – VI Ed. 2019

Il CSC è Ente di Formazione Superiore e continua riconosciuto dalla Regione Lazio;
Ente iscritto all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con n. 60949UXU ai sensi del D.P.R. n. 382 dell’11 luglio 1980;

Ente accreditato presso il CNOG come Ente Terzo Formatore.

Finalità

La Scuola di Alta Formazione al ruolo di CTU, CTP e Perito in ambito psicologico-forense – (SSD:M‐PSI/05) –  VI Edizione – Anno 2019 (da questo momento per brevità Scuola) destinato a chi opera o sceglie di formarsi in ambito psicologico-forense, fornisce a tali profili professionali mappe e strumenti di conoscenza specifica nei diversi contesti professionali della psicologia forense: il civile, il penale e il minorile. Tenendo conto degli aspetti deontologici e professionali, le diverse tematiche della Scuola verranno approfondite sia in relazione al versante giuridico che a quello psicologico. Particolare attenzione verrà rivolta alla Psicodiagnostica ed alla Psicologia dell’Età Evolutiva.


Il corso che si articola in 172 ore di lezioni frontali risponde ai criteri richiesti dai vari Ordini Regionali degli Psicologi utili all’inserimento nell’albo dei CTU dei Tribunali. Il programma è stato dunque attentamente vagliato al fine di offrire un quadro completo inerente le principali teorie di riferimento e quanto costituisce prassi consolidata nel campo delle consulenze peritali.

Titolo rilasciato

Al termine della formazione verrà rilasciato dall’Ente di Formazione accreditato “Centro per gli Studi Criminologici, giuridici e Sociologici” un Attestato di frequenza certificato in bollo riconosciuto dalla Regione Lazio ai sensi della legge regionale n. 23 del 25 febbraio 1992, comprovante le competenze acquisite quale esperto al ruolo di CTU, CTP e Perito in ambito psicologico-forense. 

L’attestato è valido, unitamente ai requisiti richiesti dai rispettivi Ordini Professionali di appartenenza e dai singoli Tribunali, all’iscrizione all’Albo dei Periti e dei Consulenti Tecnici presso i Tribunali, sia in ambito di consulenze specifiche come CTP.

Durata ed attività didattica
La Scuola prevede 172 ore di lezione e giornate dedicate ad esercitazioni pratiche sulla redazione di una perizia con i docenti della Scuola. E’ prevista una  prova finale, con discussione di fronte ad apposita commissione,  basata su un elaborato prodotto dall’allievo.

Le lezioni si svolgeranno il sabato dalle ore 10,00 alle ore 14,00 e dalle ore 15,00 alle ore 19,00 (8 ore) e la domenica dalle ore 10,00 alle ore 14,00 (4 ore) e/o dalle ore 10,00 alle ore 14,00 e dalle ore 15,00 alle ore 19,00 (8 ore)
La Scuola inizierà a Gennaio 2019 e terminerà a Luglio  2019, per un totale di 43 incontri, per 12 moduli formativi (in aula) ed un monte complessivo di 1.000 ore, così ripartite:

ATTIVITÁ METODOLOGIA DIDATTICA INCONTRI INCONTRI MODULI ORE CREDITI FORMATIVI
Formazione in presenza Lezioni frontali, teoriche e tecnico-pratiche, didattica laboratoriale, presentazione e discussione della tesi finale. 43 12 172
Formazione a distanza Formazione a distanza tramite il materiale didattico predisposto dai docenti, disponibile in un’area dedicata agli allievi dela Scuola sul sito www.criminologi.com. 500  
Ricerca e stesura della tesi finale Ricerca individuale e stesura della tesi finale. 328  
TOTALE 1000 40
Il computo dei Crediti Formativi – calcolato secondo gli standard stabiliti dal D.M. 509/1999, art. 5, che fa corrispondere un Credito Formativo a 25 ore di impegno di studio – è riportato a titolo puramente indicativo e non implica il riconoscimento automatico da parte di soggetti esterni al CSC. Il riconoscimento, totale o parziale, di detti Crediti Formativi è, infatti, una prerogativa esclusiva e discrezionale di enti, istituzioni e soggetti a cui si presenta la richiesta.

Destinatari
La Scuola è aperta ai laureati e laureandi in psicologia, giurisprudenza e medicina, pedagogia, educatore professionale,
Ricerca sociale per la sicurezza interna ed esterna, Scienze criminologiche per l’investigazione e la sicurezza e/o in Scienze per l’investigazione, Laureati in scienze infermieristiche, Tecnico della riabilitazione psichiatrica, Assistenti Sociali, Criminologi, Operatori sociali e penitenziari, Forze dell’ordine e altri professionisti abilitati, o in possesso di un titolo di studio che se conseguito all’estero sia equipollente. Possono partecipare anche cittadini stranieri.
Il numero massimo di partecipanti previsto è di 15 studenti
Nel caso in cui il numero di iscritti sia maggiore ai 15 previsti per l’ammissione alla frequenza alla Scuola farà fede l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

Pubblicazione della Tesi finale e di Articoli
Pubblicazione tesi 
Gli elaborati prodotti dagli allievi saranno depositati e catalogati al Sistema Nazionale Bibliotecario (SBN) nella ‘Biblioteca Internazionale Scripta hic sunt’ del Centro per gli Studi Criminologici, giuridici e sociologici, dopo il vaglio della validità dell’elaborato da parte della Direzione Scientifica della Scuola, della Direzione del CSC e del Direttore della Biblioteca ed a loro insindacabile giudizio.
L’allievo potrà citare nel proprio CV che il suo lavoro è depositato e consultabile presso la Biblioteca del CSC la quale fa parte del Polo IEI – ISTITUTI CULTURALI DI ROMA
Pubblicazione Articoli , saggi brevi e note 
Gli iscritti potranno pubblicare sul sito ww.criminologi.com nell’apposita sezione ‘Articoli e pubblicazioni’ i loro approfondimenti, dopo il vaglio da parte della Direzione Scientifica della Scuola, della Direzione del CSC e del Direttore della Biblioteca ed a loro insindacabile giudizio.
Gli articoli, saggi brevi e note avranno validità quali pubblicazioni scientifiche, utili ai fini dell’arricchimento professionale e del proprio CV.

Iscrizione
Per l’ammissione alla Scuola i candidati dovranno scaricare, sottoscrivere il Bando e compilare la Domanda di Iscrizione di seguito riportati.

 Scarica il Bando della Scuola e la Domanda di Iscrizione

Agevolazioni
Sono previste convenzioni,agevolazioni e rateizzazioni.

Sede della didattica
Il Scuola si svolge presso la sede del Centro per gli Studi Criminologici – P.za San Francesco 2,  Viterbo

Direzione scientifica e didattica della Scuola
Avv. Pompilia Rossi – Avvocato – Componente del Comitato Scientifico e Direttore dell’Area Giuridico Civile del Centro per gli Studi Criminologici, esperta di diritto di famiglia e minorile, iscritta all’Albo degli Avvocati di Roma dal 1984 e Cassazionista dal 1998. Coordinatore vicario e componente della Commissione Famiglia, Minori ed Immigrazione del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma. Vicepresidente di Anthropoi, Istituto di studi europei sul diritto di famiglia dei minori e delle persone, è, dal 19 luglio 2016, rappresentante in qualità di esperta dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza presso la Prima Commissione dell’Osservatorio Nazionale Permanente sull’Esercizio della Giurisdizione (ONPG) del Consiglio Nazionale Forense (CNF) sugli Istituti della degiurisdizionalizzazione.
Dott.ssa Valentina Tanini – Psicologa – Psicoterapeuta – Psicologa Giuridica – Coordinatore Dipartimento di Psicologia giuridico – forense del CSC – Vice Direttore del S.A.I. Sportello Ascolto Integrato – onlus

Per iscriversi o avere ulteriori informazioniwww.criminologi.com, segreteria_csc@criminologi.com oppure, telefonare ai seguenti numeri: 0761.1711448, 3349694130.

Vedi il regolamento pagamenti e partecipazione ai corsi e la legge sulla privacy e trattamento dei dati

http://www.criminologi.com/web/news.asp?id=1438&ic=ok