chiudi

Senza categoria

Regioni

ABRUZZO, DIPARTIMENTO SANITA’ SENZA DIRETTORE DA SEI MESI: NON SI MUOVE FOGLIA

Immagine5

ABRUZZO. Per 6 mesi il dipartimento Sanità è stato senza direttore e ad oggi è lecito pensare che la situazione sia stata completamente allo sbando.

Una inerzia dalle conseguenze nefaste e chissà quanto onerose per un comparto così vitale come la sanità.

L’assessore Silvio Paolucci, che avrebbe potuto indicare un direttore interno dopo la scadenza di Muraglia, non lo ha fatto lasciando il posto vacante con tutto quello che ne consegue.

Perchè si è preferito fare una scelta così, consolidando una inerzia pericolosissima?

La domanda aleggia nell’aria mentre alcune certezze sono state messe persino nero su bianco lo scorso 3 maggio da Fabrizio Bernardini, ovvero dal direttore del dipartimento ad interim, il quale ha disegnato uno scenario di caos completo.

continua
Senza categoria

IL BED MANAGER ALLOCA I POSTI LETTO NELLA MANIERA PIU’ EFFICIENTE POSSIBILE

Immagine9

Già nel 2015 uno studio del Centro ricerche e studi in management sanitario dell’Università Cattolica aveva sottolineato la crescita della specializzazione in ambito infermieristico. Lo sviluppo della sanità si accompagnava alla formulazione di nuove figure professionali in ambito sia organizzativo che assistenziale  .

Uno di questi ruoli che vanno gradualmente affermandosi è il Bed Manager. Il nome è già di per sé esplicativo della sua mansione: allocare i posti letto nella maniera più efficiente possibile, valutando la congruità e la durata del ricovero.

continua
Senza categoria

AL SECOLO BARBARA BALANZONI. FERMIAMOLA.

Immagine18

Tra l’indifferenza dell’Ordine Professionale di appartenenza, la compiacenza di alcuni e l’accondiscendenza di altri, registriamo la scorribande social di tale Barbara Balanzoni.

Lo dice il nome stesso: bara su tutta la linea e meriterebbe di essere ignorata. D’altronde per far parlare di sé non può certamente appellarsi a pubblicazioni scientifiche.

continua
Senza categoria

FSI USAE IRPINIA SANNIO: VITTORIA SCHIACCIANTE, STRAVOLTI I SINDACATI CONFEDERALI

Immagine50

“Grazie, grazie e ancora grazie!”. E’ grande la gratitudine che esprime Giovanni Tommaselli, segretario provinciale della FSI USAE Sannio Irpinia, verso tutti i lavoratori che hanno votato le liste ed i candidati del sindacato in tutta la provincia di Avellino e Benevento in occasione della competizione per il rinnovo delle RSU (Rappresentanze Sindacali Unitarie) nel Pubblico Impiego.

“Una sfida di particolare importanza per le organizzazioni sindacali, la cui  rappresentatività è misurata in base alla combinazione del dato associativo con il numero di voti riportati nelle elezioni per il rinnovo delle RSU. E la FSI USAE – si legge nella nota – ne ha ottenuti veramente tanti di voti, in modo particolare presso la ASL di Benevento stravolgendo per la seconda volta consecutiva i sindacati confederali, attestandosi il titolo di primo sindacato, con una vittoria schiacciante.

continua
Senza categoria

UIL TRENTINO, RSU: GRANDE VITTORIA IN SANITA’

Immagine45

UIL TRENTINO – TABARELLI * ELEZIONI RSU 2018: ” GRANDE VITTORIA DEL NOSTRO SINDACATO “

Grande vittoria della Uil Fpl sanità alle elezioni Rsu svoltesi 17/18/19 Aprile 2018 in cui si è che confermato il nostro trend costante di crescita passando dai 749 voti ricevuti nella precedente Rsu del 2015 agli 851 attuali e passando – dal terzo posto del 2015 dopo il Nursing Up e la Cisl al secondo posto odierno preceduti solo dal Nursing Up.

Altra importante vittoria della Uil è quella di avere nelle sue fila il candidato in assoluto il secondo più votato in tutta l’Azienda Sanitaria e che è l’infermiere Giuseppe Varagone del pronto soccorso di Arco che ha totalizzato ben 323 preferenze!

Questo risultato è per tutta la Uil un motivo di grande soddisfazione orgoglio perché tale risultato è maturato pur avendo contro tutti gli altri sindacati.

La Uil Fpl sanità ringrazia pertanto tutti coloro che votandola hanno riposto nella Uil la loro fiducia e che per noi sarà uno stimolo ulteriore a proseguire nella strada intrapresa per risolvere le questioni contrattuali ancora aperte ed per dare una migliore qualità di vita sul lavoro a tutti gli operatori.

 

Ettore Tabarelli

Segretario Provinciale Uil Fpl sanità

continua
Sindacati

RSU 2018: GRANDE RICONOSCIMENTO PER IL SINDACATO CONFEDERALE?

Immagine2

P.A. Petriccioli (Cisl), Lavoratrici e lavoratori tornano protagonisti del lavoro pubblico. Grande riconoscimento per sindacato confederale

Roma, 20 aprile 2018 – “Abbiamo punte del 90% in Campania, l’80% in Sicilia, oltre il 75% nelle Marche e un dato nazionale che si attesta oltre il 75%, a riprova che le lavoratrici e i lavoratori del nostro Paese vogliono tornare protagonisti di una stagione di grande cambiamento del lavoro pubblico”. Lo dichiara Maurizio Petriccioli, Segretario Generale della CISL FP, riferendosi al dato dell’affluenza alle urne per l’elezioni delle RSU del 17, 18 e 19 aprile. “Le prossime Rsu – prosegue -, avranno un grande compito: saranno responsabili della contrattazione decentrata e dovranno svolgere un ruolo di prossimità, tutelando i colleghi nei luoghi di lavoro. Una responsabilità che i 25000 candidati della CISL FP, se eletti, si assumeranno con grande credibilità in tutto il territorio nazionale”. “Siamo fiduciosi – conclude -, che il sindacato confederale, per la concretezza dimostrata ai tavoli contrattuali, per la qualità dei servizi che eroga ogni giorno agli iscritti e per la costante presenza nei luoghi di lavoro, avrà, in fine, un grande riconoscimento da queste elezioni”.

continua
Senza categoria

AREZZO, L’INTERDIZIONE ARRIVA CON LE PRIME LUCI DELL’ALBA

Immagine26

Alle prime luci dell’alba i carabinieri della Compagnia di Bibbiena hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura interdittiva del divieto dell’esercizio della professione sanitaria, emessa dal gip del Tribunale di Arezzo, nei confronti di 6 dipendenti di una casa di riposo di Castel San Niccolò che avrebbero sottoposto gli anziani ospiti a percosse, umiliazioni, ingiurie e minacce.

L’operazione, coordinata dalla Procura di Arezzo, vede indagate 6 donne e un uomo tutti italiani, tra i 60 e i 40 anni.

Le indagini hanno consentito di scoprire le violenze che avvenivano all’interno della struttura: schiaffi, insulti e maltrattamenti di ogni genere.

continua
Senza categoria

FIALS: BUGIE E AMBIGUITA’ SUL BINARIO MORTO DELL’ITER CONTRATTUALE

binario-morto

Carbone (Fials): Contratto sanità, nessun via libera dal Consiglio dei Ministri

Basta con le bugie e le ambiguità sull’iter di approvazione definitiva dell’ipotesi del contratto nazionale per i dipendenti del comparto sanità. Il Consiglio dei Ministri non ha dato alcuna via libera all’ipotesi del contratto  della sanità ma ha condiviso, invece, le valutazioni e i numerosi rilievi definiti dal MEF.

Così Giuseppe Carbone, Segretario Generale della FIALS, in una nota infuocata all’ARAN.

L’ipotesi del CCNL per il personale del Comparto Sanità, siglato unicamente da FP CGIL, CISL FP, UIL FPL ed FSI in data 23 febbraio u.s., dichiara Carbone, rimane ormai su un binario morto.

continua