chiudi
Senato della Repubblica

NON SIAMO VITTIME SACRIFICALI, NE PREDESTINATE E NEMMENO MONETA DI SCAMBIO

images

Gentile Senatore Mandelli,  abbiamo percezione che in queste ore si stia facendo pressing per far votare contro al DDL Lorenzin in dirittura d’arrivo.

Niente di animali, ma così facendo, starebbero per irretire la professione sbagliata.

Un suo j’accuse, inoltre, sarebbe  rivolto alla soppressione dell’articolo 16 del Ddl attuata nel passaggio alla Camera, che avrebbe permesso l’attività all’interno delle farmacie di altri professionisti della salute, con l’ovvia esclusione di quelli abilitati alla prescrizione di farmaci: medici e veterinari, ma anche, certamente, infermieri e fisioterapisti.

Ora è peró arrivato il nostro momento e non possiamo essere vittime sacrificali e predestinate per azioni ritorsive pur virtuali quali che esse siano e da chiunque poste in essere.

700.000 professionisti aspettano da 20 anni e sapranno perfettamente chi voterà NO domani e ne terranno conto nell’urna.

Nella prossima legislatura, ci sarà spazio per i professionisti in farmacia. E’ interesse dei cittadini e, sopratutto, dei farmacisti.

Confidiamo nel suo Si al DDL LORENZIN. Grazie per l’attenzione

La redazione di compartosanita.it

b