chiudi

Normativa

Legislazione

IN MATERIA DI RI-ORGANIZZAZIONE DELLA TURNISTICA IN SANITA’ – LEGISLAZIONE III° PARTE

progettazione_e_gestione_turni_delle_risorse_umane_ebc_consulting_h1_hrms

Sentenza Corte conti Liguria n.153-2014

SENT.153/2014 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE DEI CONTI SEZIONE GIURISDIZIONALE PER LA REGIONE LIGURIA

DIRITTO

In via pregiudiziale, deve essere esaminata l’eccezione di prescrizione sollevata omissis relativamente ai fatti dannosi verificatisi anteriormente al 3/4/2009, ossia al quinquennio precedente la notifica dell’invito a dedurre effettuata in data 3.4.2014. L’eccezione è infondata.

In proposito si osserva che il diritto al risarcimento del danno, nei giudizi di competenza della Corte dei Conti, è disciplinato dall’art. 1,c. 2, della legge n. 20 del 1994, in base al quale lo stesso “si prescrive in ogni caso in cinque anni, decorrenti dalla data in cui si è verificato il fatto dannoso, ovvero, in caso di occultamento doloso del danno, dalla data della sua scoperta”.

continua
Legislazione

IN MATERIA DI RI-ORGANIZZAZIONE DELLA TURNISTICA IN SANITA’ – LEGISLAZIONE II° PARTE

imboscati4

IN MATERIA DI RI-ORGANIZZAZIONE DELLA TURNISTICA IN SANITA’ – LEGISLAZIONE II° PARTE

“”Alla prima, generica obiezione che l’uso del cartellino non sarebbe imposto da nessuna norma contrattuale specifica… ricordiamoci che… ” si fa presente che l’art. 89, comma 3, punto g) del CCNL 2002/05 recita: “g) rispettare l’orario di lavoro, adempiere alle formalità previste per la rilevazione delle presenze e non assentarsi dal luogo di lavoro senza l’autorizzazione del dirigente scolastico”. Per le “formalità previste per la rilevazione delle presenze” un’ampia legislazione, di seguito riportata negli aspetti salienti, obbliga all’utilizzo di apparecchiature automatiche.””

continua