chiudi

Ministero della Funzione Pubblica

Ministero della Funzione Pubblica

ANCHE CUB ADERISCE ALLO SCIOPERO NURSING UP

FOTO4

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica comunica che l’Associazione Sindacale CUB Sanità Italiana, con nota del 4 febbraio 2018, ha comunicato l’adesione allo sciopero generale proclamato per il personale del Comparto tutto, nessuno escluso, appartenente al Settore Sanitario delle Aziende Pubbliche proclamato per la giornata del 23 febbraio 2018 dall’Associazione Sindacale Nursing Up.

 

continua
Ministero della Funzione Pubblica

VALUTAZIONI, PERFORMANCE, ASSENZE E PRESENZE: LINEE GUIDA E OBIETTIVI GENERALI

download (36)

Target chiari e uguali per tutti in modo da redigere ‘pagelle’ quanto più oggettive, visto che in ballo ci sono premi, per i meritevoli, ma anche sanzioni, fino al licenziamento, per chi incappa in bocciature ripetute. La valutazione delle performance dei dipendenti pubblici è in fase di revisione e il ministero della P.a sta mettendo a punto, in attuazione della riforma Madia, le linee guida per la definizione degli “obiettivi generali”.

continua
Ministero della Funzione Pubblica

SCIOPERO DEI MEDICI 12 DICEMBRE: ADESIONE AL 7,11%. UN FLOP

FLOP

Sciopero nazionale del 12 dicembre 2017 della dirigenza medica, veterinaria, sanitaria, professionale, tecnica e amministrativa del SSN, degli IRCCS, degli IZS e delle ARPA

Proclamato dalle Associazioni Sindacali ANAAO ASSOMED – CIMO – AAROI-EMAC – FP CGIL MEDICI E DIRIGENTI SSN – FVM Federazione Veterinari e Medici – FASSID(AIPAC-AUPI-SIMET-SINAFO-SNR) – CISL MEDICI – FESMED – ANPO-ASCOTI-FIALS MEDICI – COORDINAMENTO NAZIONALE DELLE AREE CONTRATTUALI MEDICA E VETERINARIA UIL FPL

Versione testuale del documento

AGGIORNAMENTO del 18/12/2017 – 14.58

COMPARTO

PERSONALE TENUTO AL SERVIZIO NELLA GIORNATA DI SCIOPERO(a)

PERSONALE ASSENTE PER ALTRI MOTIVI

PERSONALE ADERENTE ALLO SCIOPERO

PERCENTUALE ADESIONI SUL PERSONALE RILEVATO

TRATTENUTE SULLE RETRIBUZIONI €

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE 83.158 11.927 5.058 7,11 927.839,08
TOTALI 83.158 11.927 5.058 7,11 927.839,08

Le percentuali sono state calcolate sul personale rilevato, escluso, ove comunicato, quello assente per motivi diversi dallo sciopero (ferie, malattia, ecc.).

a) Dato comunicato dalle Amministrazioni nella banca dati GEPAS.

http://www.funzionepubblica.gov.it/articolo/dipartimento/14-12-2017/sciopero-nazionale-del-12-dicembre-2017-della-dirigenza-medica

continua
Ministero della Funzione Pubblica

GIRO DI VITE SULLE ASSENZE STRATEGICHE NEL PUBBLICO IMPIEGO

bisturi

Arrivano novità importanti sulla riforma della Pubblica amministrazione e sul rinnovo dei contratti #statali 2017 in merito alle assenze che gli impiegati del pubblico impiego dovessero fare a ridosso dei ponti o nelle giornate di venerdì o di lunedì. Nuove sanzioni che verranno iscritte nei nuovi contratti degli statali che vanno dalla sospensione con perdita dello stipendio fino al licenziamento. E’ stata chiamata la stretta sui furbetti del weekend ed è divenuta realtà.

continua
Ministero della Funzione Pubblica

LA CIRCOLARE MADIA QUADRA LA QUESTIONE DEL PRECARIATO?

images (29)

E’ stata finalmente rilasciata la circolare Madia per la stabilizzazione di 50 mila precari storici. Sia tratta della circolare nr. 3/2017  che fornisce gli  indirizzi operativi per le Pubbliche amministrazioni in materia di superamento del precariato storico e valorizzazione dell’esperienza professionale del personale con contratto di lavoro flessibile.

La circolare emanata il 23 novembre fornisce gli indirizzi operativi per l’applicazione del decreto attuativo della Riforma della PA nr. 75/2017; ossia del decreto conosciuto ai più come norma “salvaprecari”.

continua
Ministero della Funzione Pubblica

DIRETTIVA TRACCIATA, ORA AL BIVIO SONO LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

RINNOVO CONTRATTUALE

+ 0,36% nel 2016

+ 1,09% nel 2017

+ 1,45% nel 2018

+ indennità di vacanza contrattuale 

Ai nastri di partenza la direttiva del ministro della Pubblica Amministrazione con l’atto di indirizzo per l’avvio dei negoziati per il rinnovo del contratto anche del Comparto Sanità.

Le risorse per il contrattazione collettiva 2016-2018 e i miglioramenti economici del personale dipendente delle amministrazioni statali in regime di diritto pubblico sono:

+ 300 milioni per il 2016,

+ 900 milioni per il 2017

+ 1.200 milioni “a decorrere” dal 2018

direttivafunzionepubblica2017

continua
Ministero della Funzione Pubblica

DEFINITA LA DIRETTIVA PER IL RINNOVO CCNL PUBBLICO IMPIEGO

LAVORO PUBBLICO

E’ pronta la direttiva ‘madre’ che detta le linee per lo sblocco dei contratti nel pubblico impiego, dopo uno stop di otto anni. La ministra della P.A, Marianna Madia, ha infatti definito i pilastri per il rinnovo che poterà nelle tasche un aumento medio di 85 euro. Di certo gli scatti non cancelleranno il bonus 80 euro. Ci sarà quindi un paracadute per i redditi sotto i 26mila euro.

continua
Ministero della Funzione Pubblica

PUBBLICO IMPIEGO: SI LICENZIA

stop (1)

Stretta sui licenziamenti dei furbetti nel testo unico del pubblica impiego approvato dal Cdm. Con le nuove regole sarà licenziato anche il dipendente statale con tre anni di fila di valutazione negativa. Accanto ai furbetti del cartellino e alle assenze ingiustificate, cartellino rosso anche per chi viola in modo grave e reiterato i codici di comportamento oppure per chi rende troppo poco e riceve costanti valutazioni negative.

Le misure contro i furbetti del cartellino, da punire con i licenziamenti lampo, stanno «dando prova di essere efficaci» e di recente sono state applicate per un «dipendente della Regione Emilia Romagna», dice la ministra della P.A, Marianna Madia, al termine del Cdm. «Dal monitoraggio del ministero abbiamo – sottolinea – la prova concreta dell’efficacia delle sanzioni» per i furbetti. Quindi, aggiunge, non si è trattato di norme «sbandierate», ci sono le «prove» della loro efficacia. 

continua
Ministero della Funzione Pubblica

MINISTRO MADIA SUL RINNOVO DEI CCNL: PRIMA DELL’ESTATE. DI CHE ANNO?

Dubbi

Si avvicina il rinnovo dei contratti del pubblico impiego, da 8 anni bloccati. L’atto di indirizzo che darà il via alla trattativa sarà inviato all’Aran “dopo l’approvazione definitiva dei decreti della riforma della pubblica amministrazione del Consiglio dei ministri, quindi a giugno o comunque prima dell’estate”. Ad averlo annunciato è il ministro Marianna Madia a margine della presentazione di Agenda Trasparente e della campagna di ascolto “Terzo tempo” per la attuazione della riforma.

continua