chiudi

FNOPI

FNOPI

PROFESSIONI SANITARIE: CONSIGLIO NAZIONALE CONGIUNTO

Immagine1

I professionisti della salute fanno rete per difendere il sistema sanitario nazionale

Consiglio nazionale congiunto delle professioni il 23 febbraio a Roma

Medici, infermieri, farmacisti, medici veterinari, ostetriche, tecnici di radiologia, professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione, della prevenzione e psicologi hanno stretto un’alleanza per lavorare in modo condiviso.

In totale, un milione e mezzo di professionisti della sanità che, tramite i loro Ordini professionali, offriranno, tutti insieme, alle istituzioni e alla Politica le loro competenze sulle tematiche che coinvolgono la salute dei cittadini.

A 40 anni dalla nascita del Servizio sanitario nazionale l’obiettivo è quello che chi fa la sanità possa essere propositivo per realizzare la massima armonizzazione delle situazioni esistenti, che significa garantire a tutti i cittadini italiani un equo e uniforme accesso alle migliori cure possibili.

continua
FNOPI

NUMERO VERDE 800 433 980

Screenshot_20190101-221650_1

Dal 2 gennaio, numero verde 800 433 980, polizza per la responsabilità sanitaria dedicata alla professione infermieristica in attuazione della legge 24/2017.

continua
FNOPI

LEGGE DI BILANCIO SBILANCIATA E FORIERA DI DISUGUAGLIANZE

Immagine3
Legge di Bilancio 2019, FNOPI: “Una legge che lascia molto nelle mani del Patto per la salute e crea disuguaglianze in ambito professionale”  
Una manovra che lascia molto in mano al nuovo Patto per la salute 2019-2021:  l’aumento per il biennio 2020-2021 (3,5 miliardi); la revisione dei ticket; la riorganizzazione delle reti ospedale-territorio i e liste d’attesa (da ridurre); la valutazione dei fabbisogni di personale anche per quanto riguarda la formazione di base e specialistica e le necessità assunzionali; l’implementazione del sistema tessera sanitaria per seguire davvero il paziente attraverso il suo percorso di cura, migliorando l’appropriatezza nell’erogazione delle risorse (pubbliche e private)  anche grazie allo sviluppo tecnologico; la promozione della ricerca sanitaria.
Una serie di   previsioni e parametri su cui non si può non essere d’accordo: sono la base del nuovo modello di assistenza che ormai da tempo gli infermieri descrivono come necessario per far fronte all’epidemiologia e ai bisogni di salute che saranno da oggi e nel prossimo futuro.
continua
FNOPI

LA PUBBLICITA’ TENDENZIOSA NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE

Immagine3
Mangiacavalli (FNOPI): “Spot TV contro il Ssn: più trasparenza verso i cittadini. Intervenga il Governo, questi comportamenti ‘nuocciono gravemente alla salute’”
“L’istigazione ai cittadini a trovare un vulnus giuridicamente perseguibile per istruire pratiche e processi contro la sanità pubblica, ma che dopo la legge 24/2017 sulla responsabilità sanitaria hanno con maggiori probabilità esiti poco favorevoli per il denunciante se non supportate da un’adeguata e provata motivazione, non è di oggi: analogo spot e per di più della stessa organizzazione era stato proposto nel 2014 e in modo altrettanto plebiscitario criticato e bloccato”.
continua
FNOPI

NASCE LA POLIZZA DEDICATA ALLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

Immagine10

Responsabilità sanitaria (legge 24/2017): nasce la polizza per gli infermieri
con costi e contenuti di assoluto valore rispetto al mercato

Il maggior Ordine professionale italiano, quello degli Infermieri, lancia, a partire dal 1° gennaio 2019, la polizza assicurativa per responsabilità per colpa lieve, grave ed erariale, come previsto dalla legge 24/2017 (legge “Gelli”), con una delle maggiori compagnie assicurative nazionali, Unipol Sai.

continua
FNOPI

6 ANNI DI LAVORO PER 90 MASTER DI CUI 30 PER LA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

Immagine1
Come anche reso noto dal Miur, sono stati pubblicati i 90 master che l’Osservatorio nazionale per le professioni sanitarie ha selezionato dopo un lavoro durato sei anni.
I master interessano oltre 650mila operatori, di cui più di 440mila sono infermieri e infermieri pediatrici.
Anche per questo, dei 90 master oltre 30 riguardano la professione infermieristica.
I master  completano l’applicazione della Legge 43 del 2006, che prevedeva la laurea triennale seguita da due tipologie di master di primo livello, uno per le funzioni di coordinamento e l’altro per le funzioni specialistiche.
continua
FNOPI

TAVOLO TECNICO/POLITICO REGIONI-FNOPI SULLA GESTIONE DELLO SVILUPPO PROFESSIONALE INFERMIERISTICO

Immagine1

Protocollo d’intesa tra Federazione nazionale degli Ordini degli infermieri  e Conferenza delle Regioni e Province autonome.

Tavolo di confronto permanente per la gestione e lo sviluppo della professione

Nasce un tavolo di confronto permanente tra la Federazione nazionale degli Ordini degli infermieri (FNOPI) – ente pubblico non economico sussidiario dello Stato – che rappresenta gli oltre 445mila infermieri presenti in Italia, di cui più di 384mila attivi e 270mila dipendenti del Servizio sanitario nazionale e la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che hanno secondo la legge  potestà legislativa concorrente in materia di “Tutela della Salute” e altre attribuzioni conferite dall’ordinamento.

Primo obiettivo: confrontarsi intanto – gli argomenti saranno via via ampliati – su cinque tematiche, anche attraverso tavoli permanenti regionali con gli Ordini provinciali:

  1. sviluppo di nuovi modelli organizzativo-assistenziali e delle competenze esperte e specialistiche anche alla luce del nuovo CCNL del personale del comparto Sanità e delle responsabilità definite dalla legge 24/2017;
  2. standard del personale infermieristico del SSR anche in considerazione della riduzione degli organici per il blocco del turn over;
  3. sviluppo professionale e di carriera, formazione ed aggiornamento del personale infermieristico del SSR – formazione manageriale;
  4. definizione del fabbisogno formativo degli infermieri e infermieri pediatrici;
  5. avvio di percorsi per lo sviluppo del corpo docente universitario afferente ai settori scientifico-disciplinari dei corsi di laurea delle professioni sanitarie,
continua
FNOPI

INFERMIERI E SSN: I NOSTRI PRIMI 40 ANNI…

Immagine4

40 anni del Servizio sanitario nazionale

Mangiacavalli (FNOPI): infermieri pronti a essere protagonisti
dell’evoluzione del sistema

Quarant’anni di Servizio sanitario nazionale. Un sistema che si regge sulle capacità dei professionisti che lo caratterizzano, come ha anche sottolineato il Capo dello Stato Sergio Mattarella alla celebrazione che il ministro della Salute Giulia Grillo ha organizzato oggi.

E di questi gran parte – oltre il 41% – sono gli infermieri.

continua
FNOPI

FIRENZE PISTOIA: INFERMIERI E FINE VITA, UN TEMA SEMPRE ALL’INIZIO

Immagine6

Il ruolo degli infermieri durante il percorso di assistenza nel fine vita

L’incontro di Opi Firenze-Pistoia in occasione del Forum Risk in Sanità

Firenze, 5 dicembre 2018 – Affrontare un tema complesso come quello del fine vita e inquadrare il ruolo degli infermieri nel percorso di assistenza ai malati terminali. È questo uno dei temi affrontati dagli Opi della Toscana nella seconda giornata del Forum Risk Management in Sanità che si è tenuto alla Fortezza da Basso. L’incontro, dal titolo “La figura infermieristica ed il processo di assistenza nel fine vita”, si è svolto negli spazi dello stand dell’Ordine delle professioni infermieristiche interprovinciale Firenze Pistoia, e ha visto passarsi la parola Giulia Arnecchi e Sara Cocchi, dello Studio Auxilium, realtà di Borgo San Lorenzo (Fi) nata nel 1995 che oggi riunisce 150 professionisti e infermieri associati e si occupa anche di assistenza domiciliare e cure palliative.

continua