chiudi

FNOPI

FNOPI

RESTITUIRE DIGNITÀ ALLA COMUNITÀ PROFESSIONALE ANCHE COSTITUENDOSI PARTE CIVILE

rococò

Scandalo Enpapi: la Federazione degli Ordini degli infermieri (FNOPI)
dà mandato ai propri legali di valutare la possibilità di costituirsi parte civile
per il danno alla categoria professionale

In merito alle notizie circolate oggi sugli organi di informazione che riguardano la vicenda degli ex vertici Enpapi, l’ente di previdenza degli infermieri, per i quali oltre alle accuse di corruzione attraverso il meccanismo delle consulenze ci sarebbe anche quello di scambio di favori con cene eleganti ed escort, la Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche a cui sono iscritti tutti gli oltre 450mila infermieri che operano sul territorio nazionale attraverso i propri legali sta valutando la possibilità di costituirsi parte civile nel futuro processo, visto il danno che tutta la comunità infermieristica ha subito e sta subendo.

continua
FNOPI

SANITÀ DIGITALE: QUALITÀ E SICUREZZA

Immagine7

Protocollo FNOPI-AIIC per garantire qualità e sicurezza della sanità digitale

Lorenzo Leogrande e Barbara Mangiacavalli firmano a Catanzaro un documento comune tra ingegneri clinici e professioni infermieristiche per assicurare ai cittadini, ai pazienti e al Servizio Sanitario Nazionale un monitoraggio reale e di qualità
su App e device di ultima generazione

continua
FNOPI

COMMISSIONE ECM IN FUNZIONE MULTIPROFESSIONALE

Immagine5

Nuova Commissione Ecm, FNOPI: buon lavoro in una visione multiprofessionale dell’assistenza che rappresenta il futuro anche grazie a una seria Ecm

“Sosterremo come Federazione nazionale degli Ordini degli infermieri lo sviluppo di un sistema di formazione continua (Ecm) che offra maggiori garanzie qualitative e si raccordi con la clinica e ii management professionale e che coinvolga i giovani professionisti per delineare con loro e per loro percorsi sostenibili di sviluppo professionale”, ha commentato le nomine Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI), la più numerosa d’Italia con oltre 450mila iscritti.

continua
FNOPI

DECRETO CALABRIA: LEGALITA’, CURE, ASSISTENZA

Immagine1

Con il decreto “salva” Calabria in Gazzetta si rimettono al centro legalità, cure e assistenza

Infermieri pronti a collaborare per garantire ai cittadini calabresi i livelli essenziali di assistenza, ma è necessario superare del tutto il blocco del turn over.

Allarme carenza infermieri: tra Quota 100 e riduzione di organici -160.000 in nove anni

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del ‘decreto Calabria’ (Dl 35, GU 101 del 2 maggio 2019)auspichiamo che si superi una brutta pagina di sanità a cui il Governo sta mettendo mano: una Regione non può ignorare le regole di un’amministrazione sana, soprattutto in settori come la sanità da cui dipende la vita degli stessi cittadini. E questo per interessi spesso collusi con la malavita e per una noncuranza nell’amministrazione che non ha alcuna giustificazione”.

continua
FNOPI

DEMANSIONAMENTO? ART. 64 CCNL SANITA’, CITOFONARE SINDACATI

Bundesautobahn_64_number.svg

Demansionamento: l’impatto 2019 è di importanza capitale. 

Osteggiato per anni, strumentalizzato per coprire i limiti dequalificanti contenuti nel CCNL Comparto Sanità in TUTTI gli istituti contrattuali “doveri e/o obblighi del dipendente”, piegato a logiche di bottega, veicolo di proselitismo dei più beceri, il famigerato Art. 49 del codice deontologico IPASVI viene disapplicato con decorrenza immediata.

E adesso?

E adesso il cerino acceso resta in mano dei paladini della dignità professionale che lo volevano cassato.

E cassato è stato.

Sparisce definitivamente nel nuovo codice deontologico FNOPI 2019 qualsiasi rimando alla rappresentanza professionale per quanto attiene alla previsione di compensare le carenze della struttura e i disservizi che ne scaturivano, nonostante il precetto dell’art. incriminato non fosse da intendersi in tal senso.

“Piovegovernoladro” rende bene l’idea del retroterra culturale dove ha trovato terreno fertile la disinformazione sindacale sull’art. 49 del Codice Deontologico Infermieristico 2009.

Fatevene una ragione: da oggi in poi i mandanti politici del demansionamento e della dequalificazione hanno un solo nome ed un solo cognome e sono i firmatari del CCNL comparto sanità 2016/2018 quando sottoscrivono

“””l’art. 64 lettera h): eseguire le disposizioni inerenti l’espletamento delle proprie funzioni o mansioni che gli siano impartite dai superiori;

se ritiene che l’ordine sia palesemente illegittimo, il dipendente deve farne rimostranza a chi lo ha impartito, dichiarandone le ragioni;

se l’ordine è rinnovato per iscritto ha il dovere di darvi esecuzione; il dipendente non deve, comunque, eseguire l’ordine quando l’atto sia vietato dalla legge o costituisca illecito amministrativo;”””

Citofonare Sindacati. E insistere se non rispondono, al limite lasciare un avviso. Punto.

continua
FNOPI

APPROVATO IL CODICE DEONTOLOGICO PROFESSIONI INFERMIERISTICHE 2019

FB_IMG_1555165528690

 Infermieri: ecco il nuovo Codice deontologico. Più tutele per professionisti e assistiti

Il Codice deontologico degli infermieri non è una semplice enunciazione di regole: è il vero e proprio vademecum della professione, come questa deve svolgersi, come deve affrontare e risolvere i problemi, come deve rapportarsi con i pazienti, i colleghi, le istituzioni, le altre professioni. Come la professione sia a fianco di chi soffre e ha bisogno di assistenza e sia divisa dalla politica.

E dopo dieci anni dalla versione del 2009, si rinnova integrato con tutto ciò che riguarda leggi, regolamenti, situazioni che si sono succedute negli anni e, soprattutto, nuove responsabilità nel passaggio da Collegi a Ordini, ora enti sussidiari dello Stato con la modifica di ruoli, responsabilità e capacità di intervento.

continua
FNOPI

HABEMUS CODEX!

IMG-20190404-WA0003

Il Codice Deontologico Professioni Infermieristiche 2019 é stato approvato nei 52 articolo che lo compongico e costituisce un punto di riferimento valoriale, etico e organizzativo di capitale importanza.

continua
FNOPI

MANIFESTO INTERRELIGIOSO: LA PROVA DEL NOVE

Immagine9

Nove diritti per garantire, oltre alle cure, il rispetto della dignità e il supporto religioso e spirituale per chi si trova nella fase finale della vita in strutture sanitarie. 

È il Manifesto Interreligioso dei Diritti nei Percorsi di Fine Vita che la Federazione nazionale degli Ordini delle professioni sanitarie, di cui fanno parte gli oltre 450mila infermieri che operano in Italia, oltre il 40% di tutti gli operatori sanitari, il maggior Ordine professionale del Paese, ha ufficialmente sottoscritto – primo Ordine delle professioni sanitarie – alla presenza del presidenti di tutti gli Ordini Provinciali riuniti a Roma per l’ultima verifica del loro nuovo Codice deontologico, nato per la prima volta da un lavoro che ha convolto in oltre un anno di attività i professionisti attraverso una consultazioni on line, gli Ordini, bioetici, giuristi, associazione delle persone portatrici di patologie e, appunto, i rappresentanti di tutte le religioni.

continua
FNOPI

COMMISSARIAMENTO ENPAPI: MISURA TRASPARENTE

Immagine9

Commissariamento Enpapi (ente di previdenza infermieri, FNOPI:
“Una misura trasparente dei ministeri vigilanti per tutelare gli infermieri liberi professionisti”

Il commissariamento Enpapi, l’Ente di previdenza degli infermieri, dopo l’arresto dei suoi vertici è un atto dovuto e di trasparenza da parte dei ministeri vigilanti per la tutela e la garanzia degli infermieri iscritti, circa 60mila professionisti che esercitano la libera professione”.

continua