chiudi

Federazione Nazionale IPASVI

Federazione Nazionale IPASVI

FNC IPASVI A MUSO DURO SULLA NOMINA LEGITTIMA DEL DR. ANTONELLI

Screenshot_2016-08-14-22-26-34-1_1

La Presidente della Fnc, sul caso Direttore Distretto Asl Bari, ridimensiona sia il Consigliere Regionale on. Di Bari che il presidente Ipasvi Bari, per il quale le motivazioni della M5S erano giuridiche e non politiche… (ndr) Scontro M5S-Regione Puglia, Mangiacavalli (presidente nazionale Ipasvi): “Non si coinvolgano professionisti di qualità nella bagarre politica, danneggiando professione e pazienti”

continua
Federazione Nazionale IPASVI

RESPONSABILITA’ PROFESSIONALE, FNC IPASVI CI ASSICURA: AVVIATA LA PROCEDURA PER INDIVIDUARE IL BROKER

Screenshot_2016-08-14-22-26-34-1_1
Si avvia la procedura europea per assicurare oltre 400mila infermieri.
Primo passo il bando della Federazione Ipasvi per l’identificazione del broker
Parte la gara europea per garantire agli oltre 400mila infermieri al lavoro in Italia la copertura assicurativa prevista dalla legge.
Prima tappa è la gara – sempre – europea per l’affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo per i quattro ambiti previsti dalla legge sulla responsabilità professionale per i quali la Federazione Ipasvi sottoscriverà singole convenzioni ad adesione diretta dei propri iscritti:
– responsabilità civile professionale;
– responsabilità patrimoniale;
– responsabilità civile per colpa grave;
– responsabilità per danno erariale.
continua
Federazione Nazionale IPASVI

FNC IPASVI: “IL DECRETO LEGGE SUI VACCINI E’ UN ATTO DI CIVILTA'”

SEMAFORO

Il decreto vaccini è legge. Mangiacavalli (Ipasvi):  “Un atto di civiltà e di vera tutela della salute pubblica”

“La conversione in legge del decreto vaccini appena votata alla Camera, rappresenta prima di tutto un atto di civiltà verso la salute pubblica”. Questo il commento a caldo di Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale Ipasvi che rappresenta gli oltre 447mila infermieri che operano in Italia, all’approvazione definitiva da parte della Camera del decreto vaccini che ora è legge.

“La Federazione Ipasvi – prosegue – ha già più volte affermato che il primo nemico da sconfiggere in questi casi è l’ignoranza e la scienza, la clinica e le evidenze devono guidare la nostra azione quotidiana, oltre naturalmente al buon senso di capire che di fronte alla tutela della salute non si possono e non si devono fare scelte personali che mettono a rischio i pazienti contro ogni evidenza scientifica”.

continua
Federazione Nazionale IPASVI

MONITORAGGIO NELLE CURE DOMICILIARI: CITTADINANZATTIVA DA I NUMERI

numeri-800×800

Gli infermieri sono, secondo i cittadini, i più presenti nelle cure domiciliari: 84,31 per cento. Una presenza che secondo il monitoraggio dei servizi sul territorio Fuori dall’Ospedale dentro le Mura Domestiche”, di Cittadinanzattiva, è seguita al 73,87%, circa il 10% in meno, da medico di base o pediatra di libera scelta.

Più “staccati” il medico specialista (43.05%), il fisioterapista (37.65%), l’operatore socio sanitario (17.93%), l’assistente sociale (12.53%), il logopedista (5.62%), lo psicologo (4.18%), l’educatore professionale (0.43%), il terapista occupazionale (0.86%), lo psicomotricista dell’età evolutiva (0.29%). Chiude la composizione dell’equipe la voce “altro” con un 5.76 per cento.

continua
Federazione Nazionale IPASVI

CORSO FNC IPASVI-AGENAS ALTA FORMAZIONE PER DIRIGENTI INFERMIERISTICI

Screenshot_2016-08-14-22-26-34-1_1

27 luglio 2017 COMUNICATO STAMPA

 

Partirà in autunno la prima edizione del corso di Alta formazione per dirigenti infermieri realizzato da AGENAS e dalla Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi e progettato  nell’ambito del Protocollo AGENAS-Ipasvi in corso di realizzazione.

Il corso prevede un massimo di 150 ore di lezioni in aula   da distribuirsi in un arco temporale di 6-8 mesi.

continua
Federazione Nazionale IPASVI

EQUO COMPENSO, EQUO DIRITTO, EQUO RISPETTO, EQUO RUOLO

Screenshot_2016-08-14-22-26-34-1_1

Gli infermieri devono rientrare nel cosiddetto “equo compenso”. Cioè nel Ddl 2858 su cui la Commissione Lavoro del Senato ha avviato l’esame. Questo anche per risolvere il problema della svalutazione dei compensi professionali legata all’intervento di intermediari tra infermieri e cittadini. Mangiacavalli (presidente Ipasvi) in audizione al Senato. 

continua
Federazione Nazionale IPASVI

MIGEP CHI?

traveggole

MIGEP, un’altra entità con le traveggole (ndr).

30/06/2017 –  Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale Collegi Ipasvi, entra nel merito della polemica che in questo giorni si è accesa tra Oss (Migep) e Infermieri su ruoli e professionalità

L’intimo e profondo significato che assume essere un professionista infermiere, non può trovare riscontro in sterili contraddittori sollevati gratuitamente da terzi che, ignari della storia, delle normative di riferimento e dei percorsi formativi, si elevano a “sapienti” del tutto.

continua
Federazione Nazionale IPASVI

FNC IPASVI SUL DDL LORENZIN: ORDINE PROFESSIONALE IMPROCRASTINABILE

accelerazione

26 giugno 2017 COMUNICATO STAMPA Disegno di legge Lorenzin sugli Ordini professionali: priorità per la Federazione Ipasvi è la trasformazione dei Collegi in Ordini.

Mangiacavalli (presidente Ipasvi): “Si acceleri l’iter per concluderlo subito a inizio autunno”

I 103 presidenti dei Collegi provinciali Ipasvi, riuniti sabato 24 giugno a Roma in Consiglio nazionale, hanno approfonditamente dibattuto sul disegno di legge inerente la riforma degli Ordini e sul relativo iter parlamentare.

Nonostante le criticità evidenziate in alcuni emendamenti approvati a oggi dalla Commissione Affari sociali della Camera, il consiglio nazionale si è espresso all’unanimità per l’approvazione rapida del disegno di legge.

continua
Federazione Nazionale IPASVI

NASCE LA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI DEI PAZIENTI E DEI CITTADINI

Screenshot_2016-08-14-22-26-34-1_1

23 giugno 2017 – COMUNICATO STAMPA – La Federazione nazionale degli infermieri tiene a battesimo
la “Consulta permanente delle associazioni dei pazienti e cittadini”

Pazienti e cittadini si alleano con gli oltre 447mila infermieri che operano in Italia e danno vita alla “Consulta permanente delle associazioni dei pazienti e cittadini” che si è insediata oggi a Roma presso la Federazione nazionale Ipasvi, a cui hanno aderito – per il momento: le iscrizioni sono aperte –  oltre 30 associazioni di malati.

continua