chiudi

ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

INFERMIERISTICA BERGAMO: VALORE INESTIMABILE

16995133245585513236

La comunità professionale infermieristica della provincia di Bergamo con i suoi 7000 iscritti e rappresentata dal Consiglio Direttivo  Opi BG e presieduta da Gianluca Solitro, avrà il privilegio di avere conferita la medaglia d’oro della Città di Begamo.

Sarà donata dal sindaco Gori a nome della giunta e del consiglio comunale e per volere dei cittadini.

Era sin dal principio chiaro a tutti che gli infermieri della bergamasca fossero stati artefici di un gesto assistenziale esemplare nella congiuntura emergenziale nella quale era confinati quale “coraggiosa opera di cura e straordinaria dedizione espressa dagli infermieri durante la fase più tragica dell’emergenza pandemica“.

OPI Bergamo riceverà  questa onoreficenza condividendola con ogni singolo/a infermiere/a che in prima linea o dietro le quinte ha permesso di far reggere il sistema e l’organizzazione sanitaria e di salvare numerose vite messe a rischio dalla pandemia di Covid-19, ma non solo.

Di straordinario in questo evento è la continuità professionale nel tempo: l’infermieristica bergamasca si è mossa nel solco dell’agire di tutti i giorni e anni precedenti, che non erano sotto i riflettori ma non meno importanti e aderenti al mandato professionale e istituzionale di sempre di cui al profilo e al codice deontologico: assistere senza lasciare solo e indietro nessuno.

Riconoscimento, quindi, meritato più che doveroso, e dal valore inestimabile.

Per tutto il resto c’è Mastercard.

 

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

INTIMIDAZIONI VERSO UN ORDINE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE?

Screenshot_20210116-072512511_1_1

Un tale Marco A., in piena fase agitatoria, verga questo editto:

“Chi minaccia i propri iscritti viene denunciato e punito penalmente.

Si ricorda alla Presidente Opi Treviso che questo non è un vaccino ma una terapia genica tossica mai sperimentata prima sull’essere umano.

Pertanto ogni minaccia in tal senso viene perseguita penalmente con denuncia al tpi.

Continui così, poi non si lamenti.

A. Marco”

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

UNIVANVITELLI: CHI DI INCARICO COLPISCE, DI DIFFIDA/ESPOSTO PERISCE

photo-1522244196964-68003e683e15

L’Opi Napoli diffida l’Università “Vanvitelli”

L’Ordine delle professioni infermieristiche di Napoli ha diffidato formalmente l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.
Inoltre, ha avvertito l’Ateneo, nella persona del Rettore Gianfranco Nicoletti, che all’atto di diffida seguirà entro sette giorni il ricorso alle vie legali nel caso di inottemperanza.
continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ASL SULCIS: PARI OPPORTUNITA’ E DI TRATTAMENTO NELL’ASSEGNAZIONE DI PERSONALE INFERMIERISTICO

photo-1583782385538-c55baa9420ff

E’ interesse dei Cittadini e di ASL Carbonia  adeguare tutte le dotazioni organiche carenti e consentire ai Servizi e alle SC e SS anche del Sulcis Iglesiente di poter garantire continuità assistenziale e qualità delle prestazioni.

opi su dotazione organica assl carbonia opi su dotazione organica assl carbonia

 

Carbonia Iglesias 15 Gennaio 2021 prot. 46/21

All’Assessore alla Sanità dr. Mario Nieddu

Al Commissario Straordinario ARES Sardegna dr. Massimo Temussi

Al Commissario Straordinario ASL Sulcis dr. Gianfranco Casu

Oggetto: ASSEGNAZIONE INFERMIERI IN SELEZIONE-MOBILITA’ AD ASSL CARBONIA

Gentile Assessore alla Sanità, Illustri Commissari Straordinari,

apprendiamo che in data 14 gennaio us, durante la video conferenza socio sanitaria territoriale del Sulcis, relativamente alla gravissima carenza di CPS Infermieri in ASSL Carbonia, si sarebbero comunicate ai Sindaci di asserite difficoltà nel reperire risorse professionali infermieristiche in quanto “nessun infermiere vorrebbe essere destinato ai PPOO e ai servizi in ASSL Carbonia”.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

INFERMIERE LEGALE PRESIDENTE OPI BELLUNO ASFALTA UN DISORIENTATO IN SCIENZA E COSCIENZA

images (1)

OPI Belluno riceve, sistema il Caterpillar e asfalta il malcapitato

Da: L.S.
Inviato: giovedì 14 gennaio 2021 22:58

Oggetto: Alla cortese, URGENTE attenzione del Presidente OPI Belluno: ILLICEITA’ PENALE nel mancato rispetto dell’autonoma decisionale della persona riguardo alla propria salute

Egregio Presidente,
Segnalo allo Sua attenzione il seguente articolo che interviene nell’argomento in oggetto, alla luce dei fondamenti deontologici delle professioni sanitarie e del Codice di Procedura Penale.

SI-VAX-Covid-19: perdona loro perché non sanno quello che fanno

Auspico che l’Istituzione da Lei rappresentata si astenga dal perpetrare analoghe pressioni sul personale sanitario e su chiunque altro, ma anche che Lei voglia esprimere pubblicamente la propria dissociazione da iniziative simili a quelle delle autorità sanitarie di Vicenza, nella quale si ravvisano evidenti profili di illiceità penale.

Rispettosi saluti

Dr. L. S.
Specialista in Malattie Infettive
Specialista in Sanità Pubblica
Già “Esperto del Ministero Affari Esteri in Tanzania (per il controllo di epidemie VERE)
Già Direttore Distretto 3, ULSS 16, Padova

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

NESLER LASCIA E RADDOPPIA, PRESIDENZA A LILIANA FAVARI

photo-1559144098-63560bb766bf

L’ Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bolzano, successivamente alla riunione del consiglio direttivo tenutasi il 12.01.2021, comunica le dimissioni della collega dott.ssa Nesler, dalla carica di Presidentessa e dal consiglio direttivo.

OPI BZ ha approvato la nuova nomina a Presidente della dott.ssa Favari Liliana e della nomina a tesoriera della dott.sa Coseri Stefania.

Il consiglio direttivo vuole ringraziare la collega dott.ssa Nesler Paola per il grande e prezioso contributo apportato in questi anni, prima al Collegio e poi all’Ordine .

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI CARBONIA IGLESIAS SU DIALISI PO SIRAI: RESPECT

dialisi1

Sul rinvio al 31 gennaio pv di una possibile soluzione alla questione Dialisi Po Sirai Assl Carbonia, interviene il Presidente dell’Ordine interloquendo con l’associazione Apent Onlus.

 

Il bicchiere resta sempre mezzo pieno o mezzo vuoto.

Il rinvio/revoca di una disposizione organizzativa e/o di una revisione assistenziale non è un atto ufficiale e con l’ufficiositá non si risolvono le questioni avanzate: si posticipano, e gli assistiti e chi li sostiene in questa battaglia per i principi e i diritti alla salute non possono assistere ad uno stillicidio ci informazioni che non risolvono.

Credo che sia corretto e doveroso innanzitutto rispettare tutti gli interlocutori e gli attori della partita, protagonisti o comparse non importa.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI LA SPEZIA: MAIDIRECOVIDIOTI

Immagine1

LA SPEZIA

“Siete covidioti”: infermiere negazionista rischia la radiazione

Rischia la radiazione l’infermiere della Asl5 che sui social network nega l’esistenza del virus e attacca la campagna di vaccinazione, arrivando a definire “covidiota” chi non la pensa come lui.

L’ordine degli infermieri della Spezia, attraverso il presidente Francesco Falli, fa sapere che l’infermiere nei prossimi giorni verrà sentito in audizione come previsto dal regolamento disciplinare.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

CODICE DEONTOLOGICO INFERMIERISTICO “EASY TO READ”  PER LE PERSONE CON DISABILITÀ INTELLETTIVA  

photo-1555988482-7f61e883c2cc

Il 2021 inizia con una  importante azione ordinistica ad alto impatto sociale e comunicativo: la traduzione del Codice Deontologico attraverso il vissuto, il linguaggio, i pensieri e i punti di vista delle persone con disabilità intellettiva.

In collaborazione con Anffas Pavia e il supporto di Fnopi e Anffas Nazionale, l’Opi Carbonia Iglesias e i ragazzi e gli educatori di Casa Satellite Pavia stanno lavorando ad una stesura degli articoli che compongono la carta codicistica infermieristica, affinché un’altra ampia fetta di cittadini possa condividere, comprendere e fare propri gli intendimenti e i precetti approvati dalla comunità professionale nel 2019.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

PLAUSO ALL’OPI DAI CITTADINI E PAZIENTI NEFROPATICI DIALIZZATI TRAPIANTATI APENT

dialisi_85711

A.P.E.N.TODV

Associazione Provinciale Emodializzati Nefropatici Trapiantatir Provincia Carbonia – Iglesias

Al Presidente dell’Ordine Professionale Infermieristico Provincia di Carbonia- Iglesias

Sig. Graziano Lebiu

e.p.c.    Al Commissario Straordinario dell’Ares Sardegna Dott. Massimo Temussi

Al Comissario Assl Carbonia Dott. Gianfranco Casu

Al Dirigente Servizio Infermieristico zona Sud ATS Sardegna Dott. Pierpaolo Pateri

Al Personale Infermieristico del reparto Nefrologia e Dialisi di Carbonia  (SU)

Al Coordinatore del reparto Nefrologia e Dialisi di Carbonia (SU)

 

Oggetto: nota di ringraziamento all’OPI in relazione alle preoccupazioni espresse dai Signori  Pazienti sulla chiusura della Dialisi Notturna e la probabile riduzione dell’orario di terapia a proprio danno.

Come ormai noto le ultime vicissitudini che i Signori Pazienti del reparto Dialisi di Carbonia sono stati oggetto hanno spinto noi tutti a dover manifestare con il loro supporto non fosse altro per aver chiarimenti sulla accelerazione che di fatto tende a destrutturare la terapia che ad oggi sempre ci ha accompagnato con soddisfazione.

continua