chiudi

ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

NESSUNA VIOLENZA A DANNO DI PROFESSIONISTI SANITARI È DI SERIE B

Immagine6

L’infermiera Manuela Schellino, 21 anni,  morī nel 2006 trucidata da un pzt psichiatrico al primo mese di servizio. Nessuno se ne ricorda. (Ndr)                              lpppp0 di                                                   Firenze, 13 settembre 2018 – «È inaccettabile che ci siano episodi di violenza ai danni degli operatori sanitari». Sono queste le parole dell’Opi di Firenze-Pistoia in occasione della Giornata nazionale contro la violenza sugli operatori sanitari, in corso oggi e indetta dalla FNOMCeO e dagli Ordini Provinciali dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Puglia, in memoria di Paola Labriola, psichiatra barese uccisa mentre era in servizio.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI FIRENZE SULL’ALBO DEI CONSULENTI TECNICI D’UFFICIO NEI PROCESSI DI NATURA CIVILE

Immagine1

Firenze, 12 settembre 2018 – Un corso per formare infermieri e infermieri pediatrici interessati a essere iscritti all’Albo dei CTU istituito presso il Tribunale di Firenze per lo svolgimento delle funzioni di Consulente Tecnico d’Ufficio nei processi di natura civile. S’intitola “Il consulente tecnico ausiliario del giudice e il consulente tecnico delle parti” ed è promosso dall’Ordine delle professioni infermieristiche interprovinciale Firenze-Pistoia dopo il protocollo d’intesa che fissa le regole per iscriversi e permanere nell’Albo dei CTU del Tribunale di Firenze, al quale ha aderito anche Opi Firenze – Pistoia.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

ANALOGIE SULLA DIFFIDA AD UN OPI: ESPOSTO OFFENSIVO AL CONSIGLIO DELL’ORDINE E’ DIFFAMAZIONE

Immagine4

Prendere nota, please. Con passi felpati si arriva sempre a dipanare la matassa diffamatoria ordita da chi scambia il fine con lo strumento. (ndr)

L’invio di una missiva o di un esposto gratuitamente offensivo al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati integra gli estremi del reato di diffamazione: sussiste, infatti, il requisito della comunicazione con più persone atteso che il Consiglio è un organo collegiale. Non ricorre la speciale causa di non punibilità prevista per le offese in scritti diretti alle autorità giudiziarie o amministrative poiché l’autore dell’esposto non è parte nel successivo giudizio disciplinare.

Così ha stabilito la Corte Suprema di Cassazione, Sezione Quinta Penale, con la sentenza n. 39486 depositata il 3 settembre 2018.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI CARBONIA IGLESIAS PRESENTE

Immagine1

CarboniaIglesias 2 Settembre 2018. Abbiamo sempre inteso di rappresentare l’istituzione nel rispetto dei diritti degli iscritti e del cittadino e sviluppando le prerogative che discendono dalle norme e dal Codice Deontologico.

Vi diamo contezza che una associazione apostrofa note ufficiali e deduzioni del Direttivo OPI Carbonia Iglesias quali “farneticanti” ed “incontinenti”.

Farneticare può significare Dire cose assurde o senza senso, vaneggiare”.

Incontinenti può leggersi come “incapacità di trattenersi, di moderarsi nei propri atti, di astenersi da cose illecite o eccessive”.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI ANCONA PRESENTE

Immagine3

L’OPI NON È MAI INDIFFERENTE….L’OPI È SEMPRE PRESENTE!

Ordine delle Professioni Infermieristiche di Ancona

Spett.le AADI,
OPI Ancona si domanda chi abbia concepito il titolo del comunicato pubblicato su Nurse 4.0 da Alfio Stiro in data 28/07/2018 a firma Direttivo AADI e che qui integralmente trascriviamo:

“Adi: l’ASUR Area Vasta 2 Marche, con l’appoggio della coordinatrice mortifica gli infermieri. L’Ordine Professionale totalmente indifferente.”

Tale titolo è:
1) falso quanto alla nostra indifferenza;
2) palesemente in contrasto (ciò che è più preoccupante e ingiusto) con il contenuto dell’articolo.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

CURE PALLIATIVE E DOMICILIARI: OSS EURO 23,67/30,90, INFERMIERE EURO 16,61/26,66. DOVE’ L’ERRORE?

Immagine3

OPI CARBONIA IGLESIAS Prot. 234 del 23 Agosto 2018                                                          

All’Assessore Regionale alla Sanità

Oggetto: delibera n. 35-17 del 10 Luglio 2018

            Gentile Assessore, prendiamo atto della delibera in oggetto sulle cure domiciliari integrate i cui percorsi assistenziali, per quanto riguarda il nostro ambito istituzionale, vedono impegnati infermieri competenti, esperti, formati, responsabili in tutti i livelli dei bisogni di salute dell’assistito, a prescindere dal livello di intensità, complessità e durata dell’intervento prestazionale, ed in tal senso sostenuti dall’art. 23 della legge 38/2010 e punto di riferimento del DPCM 12/2/2017: “il ssn garantisce le cure palliative… erogate dalle UCP… costituite da prestazioni di tipo medico, infermieristico, riabilitativo, psicologico”.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

SOSPESA CAUTELATIVAMENTE DALL’OPI CAMPOBASSO-ISERNIA: OMICIDIO?

Immagine1

VENAFRO. L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Campobasso-Isernia ha sospeso l’infermiera 46enne Anna Minchella accusata di aver ucciso Celestino Valentino, 77 anni di Pratella, mentre era ricoverato nel reparto di Lungodegenza di Venafro. Il provvedimento deliberato dal Consiglio direttivo e firmato dalla presidente dell’Ordine Mariacristina Magnovavallo, dispone di “sospendere cautelarmente dall’esercizio della professione l’infermiera Anna Minchella”.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

INFERMIERE PEDIATRICHE: OPI CARBONIA-IGLESIAS SEGNALA, AOU CAGLIARI RISCONTRA

Immagine2

Ad una deliberazione ritenuta ad avviso dell’OPI CarboniaIglesias immotivata nel momento in cui, de facto, esonerava gli Infermieri Pediatrici dalla possibilità di partecipare a procedura di mobilità per la Terapia Intensiva Neonatale, segue la nota 9198 con la quale la stessa Direzione Generale riconosce le argomentazioni proposte dall’Ordine Professionale.

L’assistenza del bambino in età neonatale e pediatrica dovrebbe imporre di valorizzare le competenze dei professionisti abilitati a garantirla e conseguentemente  l’esclusione appariva incoerente rispetto alle disposizioni contrattuali e normative relative ai profili professionali (DM 739/94 e DM 70/97), alle declaratorie contrattuali e alla stessa previsione all’interno della dotazione organica Infermiera Pediatrica dell’AOU Policlinico Cagliari.

Questo ha segnalato l’OPI, e questo ha recepito l’AOU.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI TOSCANA: CARO CITTADINO TI DICO…

Immagine18

118 e ambulanze infermieristiche: «Caro cittadino… vogliamo dirti una cosa importante»

Caro cittadino,

avrai spesso letto notizie allarmanti che ti avvertono di quanto tu sia in pericolo se avrai meno medici e più infermieri nella rete del 118 a soccorrerti. Ma vedi, purtroppo, dietro alle questioni di sanità ci sono spesso contrasti politici e professionali e pochi contenuti. Questo aumenta la semplificazione, e spesso della distorsione.

È assolutamente comprensibile che si portino avanti istanze di varia natura, meno lo è quando, per farlo, si gioca a compromettere l’immagine di una professionecome a volte accade con quella infermieristica sul campo del 118. Ecco, questo sì che è davvero pericoloso per la salute perché lede un principio di cura importante: la fiducia reciproca.

È meglio un mezzo di soccorso con medico o con infermiere?

continua