chiudi

Aziende Sanitarie

Aziende Sanitarie

AIAS: AD UNA INSERZIONE A PAGAMENTO RISPONDE GRATUITAMENTE ATS, MENTRE LE RETRIBUZIONI CONTINUANO AD ATTENDERE

Immagine5

La replica gratuita dell’Ats all’inserzione a pagamento AIAS:  “La sentenza della Corte d’Appello relativa a crediti (che peraltro precedentemente il Tribunale ha dichiarato non provati, entrando nel merito del giudizio) relativi a prestazioni rese all’ex Usl di Alghero per gli anni 1987-1995, non ha nulla a che vedere con il contratto siglato con l’Ats per l’anno 2018: non è corretto perciò affermare che tale sentenza si occupa del contratto attuale.

continua
Aziende Sanitarie

ASUR MARCHE AREA VASTA 3: NO VAX? NO LAVORO.

Immagine3

Un’ostetrica in servizio presso l’ospedale di Macerata è stata licenziata dopo avere rifiutato più volte di vaccinarsi, nonostante si trattasse di una condizione richiesta per svolgere il suo lavoro. Qualche giorno fa – riferisce oggi il Corriere Adriatico – il direttore dell’Area Vasta 3, Alessandro Maccioni, 3 ha firmato la determina per il licenziamento per giusta causa e senza preavviso dell’ostetrica e si tratterebbe del primo caso in Italia di applicazione di questa normativa.

continua
Aziende Sanitarie

ASP CATANZARO RINNOVA PER MESI 6 I CONTRATTI DEI PRECARI

Immagine31

L’Azienda Sanitaria Provinciale, per soddisfare le esigenze aziendali e per fornire maggiori servizi agli utenti, ha rinnovato per 6 mesi i contratti al personale sanitario assunto a tempo determinato.

«Salutiamo favorevolmente questo rinnovo contrattuale e ringraziamo il Direttore Generale dell’ASP di Catanzaro, Giuliano per aver ascoltato le nostre richieste e ci auguriamo, che lo stesso, possa porre in essere la stessa sensibilità per i prossimi rinnovi, onde evitare di esporre il personale di ruolo, in particolar modo quello in servizio presso le unità operative complesse, specie quelli del pronto soccorso, a ulteriore sovraccarico di lavoro», commentano Mimmo Gianturco e Fabio Bruschi di Confintesa Catanzaro e RSU Nursing Up in ASP Catanzaro.

https://www.lameziainforma.it/notizia21523/L-Asp-di-Catatanzaro-ha-rinnovato-per-6-mesi-i-contratti-al-personale-sanitario-assunto-a-tempo-determinato.html#.W-AtSdtKhkg

continua
Aziende Sanitarie

DOPO MATERA, POTENZA. PIOVE SUL BAGNATO IN REGIONE BASILICATA

Immagine5

POTENZA – Nuovi guai giudiziari per il governatore lucano Marcello Pittella, ancora sospeso e oggetto di divieto di dimora a Potenza per l’inchiesta di Matera sui concorsi pilotati in sanità, e ancora una volta i grattacapi arrivano dal settore sanitario.

Questa volta, però, l’inchiesta è della Procura di Potenza e vede il presidente indagato insieme a tutti i componenti dell’attuale giunta regionale (la vicepresidente attualmente facente funzioni di presidente Flavia Franconi, e gli assessori Luca Braia, Carmine Miranda Castelgrande, Roberto Cifarelli e Francesco Pietrantuono) al dirigente generale del Dipartimento presidenza della giunta, Vito Marsico, e a tre vertici di aziende sanitarie lucane, ossia Rocco Maglietta, prima direttore generale e poi commissario del San Carlo, Giovanni Battista Bochicchio, prima direttore generale al Asl di Potenza e poi direttore generale al Crob di Rionero, e Pierino Quinto, prima Dg e poi commissario all’Asl di Matera, dimessosi dall’incarico dopo gli arresti di luglio.

continua
Aziende Sanitarie

AUSL MODENA: SCONTRO SUL SALARIO PER I NON MEDICI

Immagine2

Continua lo scontro tra sindacati confederali e Azienda Usl di Modena sul salario accessorio per i circa 5 mila lavoratori del comparto (i “non medici”, cioè infermieri, fisioterapisti, tecnici di radiologia, impiegati, oss ecc.).

Dopo la manifestazione di lunedì scorso 1 ottobre davanti alla sede della direzione generale Ausl, anche domani – venerdì 5 ottobre – Fp Cgil Modena, Cisl Funzione pubblica Emilia Centrale e Uil Fpl Modena organizzano un presidio di protesta. La manifestazione è in programma dalle 10 alle 13 all’ingresso principale dell’ospedale di Baggiovara, dove l’assessore regionale alla Sanità Sergio Venturi partecipa all’incontro della Conferenza territoriale sociale e sanitaria che potrebbe dare il via libera definitivo all’integrazione tra Baggiovara e Policlinico di Modena dal 1 gennaio 2019.

continua
Aziende Sanitarie

PRODUTTIVITA’ 2016 ASP TRAPANI: RIPASSI NEL 2019. FORSE

photo-1487712010531-65e9aa8b4b1a

“Il ritardo accumulato per erogare il saldo della produttività 2016 e l’acconto 2018 non può essere più tollerato. Bisogna mettere subito in campo misure adeguate e soluzioni per evitarne ogni anno la tardiva erogazione, trattandosi di emolumenti della retribuzione che ristorano le necessità dei lavoratori”.

Lo afferma il segretario generale della Uil Fpl di Trapani Giorgio Macaddino, intervenendo in seguito a note sindacali dei giorni scorsi che annunciavano la risoluzione del problema.

continua
Aziende Sanitarie

AGGRESSIONE AL 118 ASL LECCE: ATTI INDEGNI DI UNA SOCIETA’ CIVILE

Immagine5

Ennesima aggressione al personale 118: atti non degni di una società civile

La Direzione Generale ASL Lecce esprime la più totale solidarietà nei confronti di tutto il personale del 118 coinvolto nell’aggressione e condanna fermamente un episodio che, purtroppo, si inscrive in una catena di accadimenti simili divenuta ormai non più tollerabile. Si tratta di atti e comportamenti non degni di una società che possa definirsi civile, perché oltre a ledere la dignità, quando non il fisico, del personale  impegnato in delicate attività di soccorso, rendono più complicato e difficoltoso lo svolgimento di un pubblico servizio che, contro ogni ragionevolezza, è sottoposto ad una deplorevole e ingiustificabile pressione.

continua
Aziende Sanitarie

SCIACALLI SUI FATTI DI LANCIANO CONTRO LA ASL 2 LVC

Immagine8

Azienda sanitaria locale 2 Lanciano Vasto Chieti Ufficio stampa

Aggressione in villa a Lanciano, Flacco:

‘’In malafede chi parla di ritardo nei soccorsi’’

«Non ci sono parole per descrivere la miseria umana di chi fa un uso strumentale di una vicenda come quella della rapina in villa a Lanciano e coglie l’occasione per sparare a zero sul servizio sanitario pubblico»: interviene il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Pasquale Flacco, sulla polemica sollevata in merito alla presunta inefficienza dei servizi di emergenza nei soccorsi a Carlo Martelli e a sua moglie, vittime di un’aggressione a scopo di rapina mentre dormivano nella loro casa di Lanciano.

continua
Aziende Sanitarie

MANZONI BATTE MANDIC 5 INFERMIERI A 0

Immagine7

Carenza di infermieri a Lecco: il Manzoni li “scippa” al Mandic. Al blocco operatorio dell’ospedale lecchese  mancano infatti  tre infermieri e la direzione dell’Asst  ha deciso di dirottare a Lecco cinque infermieri dell’omologo reparto del presidio meratese.

Carenza di infermieri a Lecco: il Manzoni li “scippa” al Mandic

A puntare il dito contro questa «collaborazione» a senso unico tra i due presidi dell’Asst di Lecco è ancora una volta Francesco Scorzelli, sindacalista dell’Usb Coordinamento Pubblico Impiego Lombardia. «Tre malattie dei colleghi di Lecco non sono il motivo reale della mobilità dei colleghi di Merate – scrive – non ricordo in situazioni analoghe, ma a parti invertite, esodi da Lecco verso Merate».

continua