chiudi

Aziende Sanitarie

Aziende Sanitarie

MAI DIRE MOI

Immagine2

Ultimo giorno per Fulvio Moi-rano a capo dell’Azienda sarda per la tutela della salute. Il super manager ligure, nominato direttore generale dell’Ats nel 2016 dall’ex presidente della Regione, Francesco Pigliaru, conclude in anticipo di due anni il suo incarico, dopo aver raggiunto un accordo con l’attuale governatore, Christian Solinas.

continua
Aziende Sanitarie

BOZEN, PROFONDO NORD

Immagine1

Bozen, profondo Nord. I Nas, il Ministero Salute e la Corte dei Conti accertino chi ha indebitamente incamerato l’indennità di bilinguismo senza sapere una parola di italiano. E per recuperare il non dovuto, aggredisca il patrimonio dei Direttori Generali che non hanno vigilato, di chi sapeva e non ha segnalato, dei Presidenti di Omceo se non hanno osservato le normative. Perché la legge è uguale per tutti anche in Sud Tirolo. Furbetti del Patentino… (Ndr)

continua
Aziende Sanitarie

ASST MANTOVA ASSUME INFERMIERI, OSS E FISIOTERAPISTI

Immagine2

PERSONALE: ASST ASSUME 25 PROFESSIONISTI

Contratto a tempo indeterminato per 18 infermieri e 7 operatori socio sanitari. Proroga dell’incaricato a termine per altri 3 oss e 3 fisioterapisti

Assunzioni a tempo indeterminato per 18 infermieri e 7 operatori socio sanitari, proroga dell’incarico a tempo determinato per altri 3 operatori socio sanitari, 3 fisioterapisti e 15 infermieri.

continua
Aziende Sanitarie

ASL FOGGIA SULLE AGGRESSIONI AGLI OPERATORI

Immagine6

 Cerignola: solidarietà della Direzione agli operatori vittime di aggressione

A breve il Programma Operativo per la prevenzione e il contenimento degli atti di maltrattamento e/o aggressione ai danni degli operatori sanitari”,

Il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla esprime vicinanza e solidarietà, anche a nome di tutta l’Azienda Sanitaria, ai due operatori vittime di aggressione mentre erano in servizio, sabato sera, a Cerignola.

Due episodi distinti, il primo dei quali è avvenuto al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Tatarella” dove l’infermiere addetto al triage è stato schiaffeggiato dal familiare di un paziente in attesa di essere visitato.

continua
Aziende Sanitarie

CARTA ALLA MANO, MUSCAS IN ESERCIZIO ABUSIVO?

Screenshot_20190603-224620_1

Il coinvolgimento di una infermiera dal curriculum e dalla professionalità strabordante, si scontra con l’esercizio abusivo di professione sanitaria potendo non essere iscritta ad alcun ordine professionale, come indicato dalla legge 3/2018 ma storicamente necessario per esercitare l’infermieristica.

Della vicenda “Rinascente” nulla da commentare, ci penseranno la magistratura e gli inquirenti.

Della questione “Decadente”, necessario invece evidenziare come sia possibile che aziende sanitarie pubbliche navighino in assoluta superficialità e indifferenza, permettendo che eserciti a contatto dei cittadini chi non ne avrebbe titolo.

In concorso per esercizio abusivo di professione infermieristica, chi chiamerà  Azienda Ospedaliera Brotzu Cagliari a rispondere?

continua
Aziende Sanitarie

ATS SARDEGNA: ANCHE I RICCHI PIANGONO…

Immagine1

Incredibile al “Cibali” di  Sassari, sede della direzione generale ATS Sardegna che è diventato un campo di battaglia, con tifoserie contrapposte.

Il Direttore Generale e Amministrativo meriterebbero un Daspo. Se confermata la denuncia della sempre puntuale Fsi Usae, è servita su un piatto d’argento la risoluzione per giusta causa da parte dell’Assessorato Regionale alla Sanità.

Non  versare ai lavoratori i contributi previdenziali è gravissimo sempre, da parte di una azienda pubblica è anche inaccettabile e ingiustificabile. Anche perché ben retribuiti per fare funzionare la macchina.(Ndr)

COMUNICATO STAMPA

I DISOCCUPATI DELL’ATS SARDEGNA NON POTRANNO AVERE L’INDENNITA’ DI DISOCCUPAZIONE PERCHE’ L’ATS STESSA NON HA COMUNICATO GLI EMENS.

RESPINTE LE DOMENDE PERCHE’ DA CIRCA UN ANNO ALL’INPS NON RISULTA CHE L’ATS ABBIA COMUNICATO I DATI RETRIBUTIVI E LE INFORMAZIONI DI TUTTO IL 2018 E 2019 UTILI AL CALCOLO DEI CONTRIBUTI.

continua
Aziende Sanitarie

AREA VASTA 2 ASUR MARCHE ANCORA SENZA VERTICE

Immagine1

La UIL FPL dell’Area Vasta n.2 apprende con stupore delle dimissioni del nuovo Direttore dell’Area Vasta n.2, insediatosi appena un mese fa e più precisamente il 21 Aprile 2019, lasciando ancora una volta l’Area Vasta n. 2 priva del “proprio capitano” con tutte le gravità e difficoltà presenti nella medesima.

Occorre precisare che senza incremento del tetto di spesa sul costo del personale dell’Area Vasta n. 2, che la Direzione ASUR e la Direzione dell’Area Vasta n.2 dovrebbero operare, e che più volte abbiamo chiesto nei tavoli istituzionali all’uopo dedicati per garantire i servizi ospedalieri e territoriali dell’Area Vasta n.2, le criticità presenti non potranno essere risolte.

continua
Aziende Sanitarie

CISL ROMA/RIETI ALLA CORTE DEI CONTI SU ASL RM5 E ASL RM2

Immagine1

La CISL FP Roma Capitale Rieti chiede alla procura Regionale della Corte dei Conti di valutare se la convenzione tra la ASL RM5 e la ASL RM2 riguardante la riorganizzazione della rete dei laboratori Analisi HBUB1 in relazione al DCA Regione Lazio n. 219/2014 segua un percorso di congruità economica ed abbia adeguati standard di qualità ed efficienza. La ASL RM5, con atto deliberativo n. 157 del 14.05.2019 definisce il completo decentramento delle Attività dei Laboratori Analisi, spostandole presso il laboratorio della ASL RM2.

continua
Aziende Sanitarie

ASL FOGGIA: IN LISTA D’ATTESA I DATI NON CORRETTI…

Immagine10

COMUNICATO STAMPA n. 29/2019

Tempi di attesa: divulgati a mezzo stampa dati non corretti

Dalla Direzione della ASL Foggia l’invito ad una verifica puntuale delle fonti

In riferimento alle notizie divulgate a mezzo stampa relativamente alle liste d’attesa per l’esecuzione di esami di diagnostica per immagini presso la ASL Foggia, si chiarisce che le informazioni diffuse non sono assolutamente corrispondenti ai dati reali.

Negli articoli giornalistici pubblicati si prende come riferimento la “settimana indice” 1-5 ottobre 2018 (comprensiva delle prenotazioni fatte sia per le Aziende Sanitarie che per i privati accreditati).

continua
Aziende Sanitarie

ASL LECCE: CHIAREZZA SUI SERVIZI DI STRISCIA LA NOTIZIA

Immagine2

Poliambulatorio di Martano ed ex Dispensario di Lecce: facciamo chiarezza sui servizi di Striscia La Notizia

I “servizi” di Striscia La Notizia hanno suscitato un certo clamore mediatico che richiede opportuni chiarimenti e una corretta e completa informazione a beneficio dell’opinione pubblica. La ASL Lecce ha già provveduto ad inviare formale richiesta di rettifica, ai sensi dell’articolo 8 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, e successive modificazioni, per il servizio dal titolo “Poliambulatorio da curare”, andato in onda il 18 aprile 2019 e pubblicato anche sul sito web www.striscialanotizia.mediaset.it.

Si riporta integralmente il testo della rettifica inviata il 20 aprile scorso, ad oggi rimasta senza alcun riscontro da parte della trasmissione Mediaset.

continua