chiudi

ARAN

ARAN

21 MAGGIO 2018, SAVE THE DATE: OO.SS. ALL’ARAN PER FIRMA DEFINITIVA

Immagine18

Il 21 Maggio le confederazioni e le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative sono convocate all’Aran per la firma definitiva al contratto comparto sanità, dopo aver superato tutte le prove scritte (pareri delle istituzioni competenti ad esprimerli ed elezioni RSU)  e orali (assemblee dei lavoratori) successive alla preintesa del 23 febbraio 2018.

Lunedì 21 maggio scopriremo il grado di coerenza di chi ha giurato e  spergiurato sul CCNL peggiore degli ultimi 20 anni non dovendovi apporre la firma nemmeno dopo, ergendosi a paladino di una causa persa in partenza ed in corso d’opera.

Sul terreno contrattuale restano intatte aspettative e ambizioni dei lavoratori ad una parte normativa carente dove doveva essere adeguata, e di miglioramenti della parte economica che quando dovevano essere sollecitati ha trovato del tutto impreparato il nuovo che avanza, e non solo il nuovo.

P

 

 

continua
ARAN

CORTE DEI CONTI, COMUNICATO STAMPA SUL CONTRATTO SANITA’: FUMATA BIANCA

Immagine7

Nell’adunanza del 15 maggio 2018 le Sezioni riunite in sede di controllo hanno positivamente certificato l’ipotesi di CCNL comparto Funzioni locali per il triennio 2016/2018 e l’ipotesi di CCNL comparto Sanità per il triennio 2016/2018 con le osservazioni contenute nel Rapporto di certificazione allegato alle rispettive delibere in corso di stesura.

Corte dei conti  Ufficio stampa

continua
ARAN

ANCHE PER LA CORTE DEI CONTI VIA LIBERA AL CCNL SANITA’. ORA ALL’ARAN PER RATIFICA DEFINITIVA

Immagine7

P.A. Ok Corte dei Conti a CCNL Sanità e Funzioni Locali. Petriccioli (CISL), Risposte concrete per tutti gli operatori del settore. Ora all’Aran per la ratifica definitiva +

Roma, 15 maggio 2018 – “Con il via libera della Corte dei Conti finalmente ci avviamo alla chiusura dei contratti nel pubblico impiego, una firma attesa da 9 lunghi anni”. Lo dichiara Maurizio Petriccioli, Segretario Generale Cisl FP, riferendosi alla certificazione, da parte della Corte dei Conti, ai CCNL Sanità Pubblica e Funzioni Locali.

“Dopo un blocco della contrattazione che ha aggravato la perdita di potere d’acquisto dei salari delle lavoratrici e dei lavoratori nel periodo più duro della crisi economica, date le risorse disponibili, abbiamo scelto di lavorare affinché l’aumento fosse interamente al tabellare, dando una risposta in primo luogo economica ai bisogni di tutti gli operatori del settore”, prosegue.

“Attendiamo ora l’immediata convocazione dell’Aran per la chiusura definitiva dei contratti, al fine di erogare gli arretrati, gli aumenti concordati e di avviare celermente l’avvio dei lavori delle commissioni paritetiche per la revisione della classificazione del personale”, conclude Petriccioli.

continua
ARAN

ELABORAZIONI STATISTICHE SULLE RETRIBUZIONI MEDIE PRO-CAPITE PER COMPARTO

Immagine7

Dati Statistici. Aggiornamento alle elaborazioni statistiche sulle retribuzioni medie pro-capite per comparto

Nella sezione Pubblicazioni e Statistiche sono state aggiornate le elaborazioni sulle retribuzioni medie pro-capite di comparto, distinte in retribuzione fissa e retribuzione accessoria, secondo le risultanze provenienti dal Conto annuale RGS per l’anno 2016. Aggiornamento alle elaborazioni statistiche sulle retribuzioni medie pro-capite per comparto

Al fine di consentire agli utenti analisi quantitative su diversi aggregati e fenomeni del lavoro pubblico, in questa sezione si rendono disponibili alcune elaborazioni, basate sulle principali fonti statistiche disponibili (Ragioneria generale dello Stato – Conto annuale, Istat).

continua
ARAN

NURSING UP VINCE SULLO STRAORDINARIO OBBLIGATORIO? NESSUN TURNO SU H. 24 E’ PROFILATO SULLE 36 ORE SETTIMANALI….

Immagine40

Sanità, Nursing Up: Aran cancella straordinari obbligatori dal Ccnl. Gli infermieri vincono una battaglia ma non la guerra

Roma, 26 apr. – Ulteriore modifica dell’Aran al testo della pre-intesa del Ccnl comparto sanità 2016-2018: grazie ad una nostra grande battaglia è stato eliminato l’obbligo di lavoro straordinario. Lo comunica il sindacato degli infermieri Nursing Up rendendo nota ‘la proposta di errata corrige’ ricevuta dall’agenzia rappresentanza negoziale pubbliche amministrazioni.

continua
ARAN

ARAN: L’IPOTESI CONTRATTUALE PRESENTA ELEMENTI DI FORTE INNOVAZIONE

Immagine11

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL’IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO COMPARTO SANITA’ TRIENNIO 2016 – 2018 Relazione redatta ai sensi del D.Lgs. 165/2001, art. 47, comma 4, e dell’art. 48, comma 3.

I. PREMESSA

In data 23 febbraio 2018 è stata sottoscritta l’Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro per il comparto della Sanità, definito dall’art. 6 del CCNQ del 13 luglio 2016 sulla definizione dei comparti di contrattazione collettiva.

La firma di tale Ipotesi, avvenuta dopo molti mesi di trattativa, costituisce un risultato particolarmente importante per il settore, in quanto è il primo contratto che viene sottoscritto dopo un lungo periodo di sospensione dell’attività negoziale e, pertanto, rappresenta il segnale concreto dell’avvenuta ripresa della contrattazione collettiva.

continua
ARAN

ARAN SULLA FIRMA ALL’IPOTESI CCNL COMPARTO SANITA’

produttivita

Aran e Organizzazioni sindacali hanno firmato l’Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro 2016-2018 per i circa 543.400 pubblici dipendenti appartenenti al comparto Sanità, che comprende Aziende sanitarie e ospedaliere del SSN, policlinici universitari, ARPA, istituti zooprofilattici sperimentali e altri istituti di cura.

Con l’accordo siglato oggi, i circa 2.400.000 dipendenti pubblici, che applicano contratti stipulati dall’Aran, hanno visto rinnovato il loro contratto collettivo nazionale, per il triennio 2016-2018, dopo un lungo periodo di blocco della contrattazione nazionale.

continua