chiudi

Istituzioni

ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

NIENTE DI NUOVO SOTTO I PONTI?

Immagine18

Un pochino di fantasia, di prospettiva, di innovazione, di originalità. Il passaggio da Collegio ad Ordine resta sullo sfondo, impercettibile in moltissimi programmi elettorali, di nessun appeal, addirittura respingente chi si avvicina o si vorrebbe avvicinare alla vita dell’Ordine. Parole, concetti e impegni triti e ritriti. Rompiamo il silenzio e cerchiamo di condividere una evidenza: con programmi elettorali come questa sintesi che riportiamo, la professione non cresce.

……………………..

I membri del Consiglio Direttivo, della Commissione d’Albo e dei Revisori dei Conti, garantiranno una gestione etica mettendo a disposizione i servizi con trasparenza e attenzione ai bisogni degli Infermieri e Infermieri Pediatrici e l’Ordine diventerà sempre più la casa degli infermieri.

Promozione di politiche professionali

Creare una “consulta giovani”, per essere vicino ai giovani infermieri e infermieri pediatrici coinvolgendoli e supportandoli nel loro percorso lavorativo.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

TAR TOSCANA SPAZZA LE NUVOLE?

nuvole

Opi Firenze – Pistoia, il Tar Toscana dichiara inammissibile per difetto di giurisdizione il ricorso presentato dalla lista “Ordine cambia stile”

Riprende quindi la procedura elettorale per il rinnovo degli organi dell’Ordine

Firenze, 22 ottobre 2020 – A seguito della sentenza del TAR Toscana n. 2145/2020 può riprendere la procedura elettorale per il rinnovo degli organi dell’Ordine degli infermieri interprovinciale Firenze – Pistoia poiché, come statuito dai giudici, il ricorso presentato dalla lista “Ordine cambia stile” è “inammissibile per difetto di giurisdizione”.

L’Opi Firenze – Pistoia, alla fine di settembre, aveva annunciato la sospensione delle operazioni di voto per il rinnovo degli organi dell’Ordine e il rinvio delle stesse a data da destinarsi. La decisione si era resa necessaria a seguito del decreto del TAR della Toscana che aveva disposto la sospensione cautelare delle elezioni in attesa di esprimersi – nel pieno rispetto del contraddittorio – in merito al ricorso presentato dalla lista “Ordine cambia stile” che aveva impugnato l’esclusione dalla procedura elettorale.

continua
FNOPI

INFERMIERI, LA CHIAVE DI VOLTA

Immagine1

Medicina del territorio: infermieri chiave di volta per un’assistenza efficace. Audizione FNOPI in Commissione Igiene e Sanità al Senato

Sul territorio c’è la medicina, ma anche l’assistenza che ha bisogno di riqualificazione.

E per il rilancio e la riqualificazione completa della medicina e dell’assistenza territoriale nell’era post-COVID-19 la Federazione nazionale degli infermieri  ha sottolineato quattro necessità prioritarie, durante l’audizione alla Commissione Igiene e Sanità del Senato che si è svolta oggi su questa materia: 1) l’avvio di un monitoraggio sull’attuazione delle previsioni del Decreto Rilancio per procedere velocemente con assunzioni e operatività  dell’infermiere di famiglia/comunità in tutte le regioni; 2) l’aumento delle assunzioni di infermieri sul territorio per migliorare l’attuale rapporto tra infermieri di famiglia e bacino d’utenza; 3) la previsione dell’operatività degli infermieri in farmacia per le vaccinazioni; 4) l’allocazione degli infermieri nelle scuole per la sorveglianza necessaria.

continua
Aziende Sanitarie

ASL FOGGIA SU AGGRESSIONE A MEDICI IN USCA

Immagine2

DIREZIONE GENERALE

COMUNICATO STAMPA n. 83/2020

Aggressione ai medici U.S.C.A.
Piazzolla contatta telefonicamente la dottoressa aggredita
per acquisire tutte le informazioni utili a ricostruire l’accaduto
e prendere i dovuti provvedimenti

Il Direttore Generale della ASL Foggia, Vito Piazzolla, si associa all’Ordine dei Medici e Chirurghi di Capitanata nell’esprimere solidarietà ai medici dell’U.S.C.A. vittime di una aggressione fisica e verbale mentre eseguivano i tamponi presso il Drive Through di Cerignola.

continua
Aziende Sanitarie

ASL LANCIANO VASTO CHIETI: RESPECT

Immagine4

«Mai usate parole offensive nei confronti del corpo professionale della nostra Asl»: il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, interviene sulla querelle innescata dall’Intersindacale sanitaria abruzzese, in merito a presunte parole irriguardose rivolte agli operatori durante una riunione.

continua
ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

OPI ASCOLI PICENO, CON CLASSE, AL DIRETTORE AREA VASTA 5

Mafalda-Basta

Al Direttore di Area Vasta 5
Dott. Cesare Milani
Al Direttore Generale ASUR Marche
Dott.ssa Nadia Storti
E pc- al Segretario Regionale Cittadinanza Attiva
Dott. Avv. Monia Mancini
Dottori Infermieri Ordine Professioni Infermieristiche di Ascoli Piceno
Presidenti OPI Marche
FNOPI

Egregi Direttori,
come noto, nei periodi di emergenza sanitaria, come quello relativo al COVID 19, il personale sanitario
TUTTO e nello specifico il personale infermieristico, che in qualità di Presidente P.T. dell’Ordine delle
Professioni Infermieristiche rappresento, ha dato il massimo in termine di abnegazione, professionalità,
etica, senso di appartenenza, impegno e sacrificio – sia in ambito professionale che personale e spesso a
discapito anche del proprio contesto famigliare – con il minimo delle risorse materiali, organizzative,
strutturali, strumentali, ed economiche, superando il sentire comune di essere “carne da macello”.

continua
sanità privata

SANITA’ PRIVATA 14 ANNI DOPO: MOTORI SPENTI

14 14
Alla scadenza per la firma definitiva, Aris e Aiop si smentiscono
Roma, 30 luglio – “Siamo oltre l’indignazione, oltre la vergogna. Oggi giovedì 30 luglio, come da preintesa sottoscritta il 10 giugno, Aris e Aiop avrebbero dovuto convocarci per la firma definitiva del contratto della Sanità Privata, dopo 14 anni di attesa e anni di trattativa. Invece ci hanno comunicato che ciò non sarebbe avvenuto.
continua
Sicurezza sul Lavoro

COVID 19, INAIL E INFERMIERI ALLO SBARAGLIO

Immagine1

«INFERMIERI MANDATI ALLO SBARAGLIO CONTRO LA MORTE»

Il Presidente del Sindacato Infermieri Italiani commenta l’ultimo report Inail: «L’83 per cento dei casi denunciati di avvenuto contagio erano infermieri. Il 63 per cento delle vittime nel mondo sanitario erano infermieri. I dati non lasciano spazio a dubbi. A due mesi dal Covid, qualcuno che osa ancora parlare di noi con indifferenza, o che si permette di voltarci le spalle, si sciacqui la bocca! Perché noi, più di ogni altro, abbiamo sorretto il macigno sulle nostre spalle»

continua
Aziende Sanitarie

RIFLETTORI ACCESI SUL RIORDINO DELLE ASL IN SARDEGNA

RIFLETTORE

E’ sempre più vicino il ritorno alle vecchie otto Asl. Oggi la commissione Sanità ha dato il via libera agli articoli della riforma che le ripristina.

Ora il disegno di legge è stato trasmesso in terza commissione per il parere finanziario, ritornerà in terza per l’approvazione definitiva e poi, trascorsi i dieci giorni necessari all’opposizione per la relazione di minoranza, approderà in Aula per essere licenziato prima della pausa estiva.

continua
FNOPI

AL PARCO DELLA RIMEMBRANZA, PER NON DIMENTICARE MAI

Immagine4

Da Firenze arriva l’annuncio ufficiale di Opera Di Santa Croce: nel parco della rimembranza, a pochi metri dal monumento funebre di Florence Nightingale, appena restaurato, sorgerà un memoriale per tutti gli operatori sanitari morti a causa del Coronavirus.

La FNOPI sta intanto erogando i primi contributi economici alle famiglie degli infermieri deceduti. La raccolta fondi continua su www.noicongliinfermieri.org

continua