chiudi
FSI

FSI USAE DIFFIDA ATS SARDEGNA SU DELIBERA INCARICO DIRIGENZIALE

Immagine1

L’FSI-USAE diffida la ATS Sardegna dal conferire incarichi di Dirigenza di Struttura Complessa in ottemperanza al precedente progetto del dott. Moirano, sopprimendo gli attuali otto servizi “professioni sanitarie” nello stesso giorno in cui viene approvata in Comissione la Riforma per le otto Aziende.

“Nonostante il cambio di maggioranza politica in Regione, le decisioni che vengono prese in ATS sembra invece che arrivino dai precedenti governanti che tanti danni hanno portato alla sanità sarda. Una situazione assurda che ci ha costretti a scrivere immediatamente al Commissario straordinario dell’ATS, Al Governatore Solinas e all’Assessore regionale alla Sanità Nieddu per censurare il grave comportamento dell’ATS Sardegna”. dichiara amareggiata Mariangela Campus, Segretaria Nazionale della Confederazione USAE e Segretaria Territoriale FSI.

“Infatti, in riferimento all’attuazione di quanto disposto nella Deliberazione del Commissario Straordinario n.453 del 16/07/2020 con la quale la nominata ATS ha proceduto al conferimento di incarico di Direzione di Struttura Complessa Servizio delle Professioni Infermieristiche e Ostetriche per la Zona Nord – Sassari Olbia, sebbene si stia procedendo a smantellare la ATS Sardegna in una molteplicità di realtà, si tende a conferire inspiegabilmente incarichi di Dirigenza di Struttura Complessa in ottemperanza al precedente progetto del dott. Moirano; progetto questo che invece dovrebbe essere soppresso, come previsto dalla riforma in atto”.

Paradossale, continua Mariangela Campus che nello stesso giorno in cui la 6° Commissione del Consiglio Regionale approva la Riforma delle Otto Aziende con personalità giuridica, si smantellano gli Otto Servizi delle Professioni Sanitarie,

“Poi, considerata la circostanza che a breve saranno ripristinate le 8 ASL e che ognuna delle quali avrà il proprio servizio infermieristico, appare superfluo oltreché inutile la determinazione della durata quinquennale dell’incarico”.

Desta, altresì, perplessità infine, il contenuto della suddetta Deliberazione n.453 del 16/07/2020 nella parte in cui prevede che “la Dott.ssa XX” assumerà, con decorrenza dell’incarico, tutte le funzioni e lo svolgimento delle attività previste dal Funzionigramma Aziendale in riferimento alla Struttura di competenza, (…) e che l’incarico attribuito potrà essere soggetto a revoca anticipata in tutte le ipotesi di futura ristrutturazione Aziendale conseguente a provvedimenti Regionali di riorganizzazione del Servizio Sanitario Regionale”.( Stanno procedendo praticamente a creare un servizio, consapevoli che lo stesso verrà presto smantellato).

“È doveroso rimarcare che il conferimento di detto incarico viene effettuato in base al Funzionigramma relativo al Dipartimento Funzionale delle attività, di cui alla Deliberazione n.238 del 14/02/2018, resa da un’Azienda che, come sopra rilevato, a breve non esisterà più”.

“Per tutte le ragioni su esposte diffidiamo l’Azienda per la Tutela della Salute Sardegna, in persona del legale rappresentante pro tempore, a dare attuazione a quanto disposto nella Deliberazione del Commissario Straordinario n.453 del 16/07/2020, della quale si chiede la revoca, posto la sua illegittimità intrinseca” conclude Mariangela Campus in qualità di L’FSI-USAE diffida la ATS Sardegna dal conferire incarichi di Dirigenza di Struttura Complessa in ottemperanza al precedente progetto del dott. Moirano, sopprimendo gli attuali otto servizi “professioni sanitarie” nello stesso giorno in cui viene approvata in Comissione la Riforma per le otto Aziende.

“Nonostante il cambio di maggioranza politica in Regione, le decisioni che vengono prese in ATS sembra invece che arrivino dai precedenti governanti che tanti danni hanno portato alla sanità sarda. Una situazione assurda che ci ha costretti a scrivere immediatamente al Commissario straordinario dell’ATS, Al Governatore Solinas e all’Assessore regionale alla Sanità Nieddu per censurare il grave comportamento dell’ATS Sardegna”. dichiara amareggiata Mariangela Campus, Segretaria Nazionale della Confederazione USAE e Segretaria Territoriale FSI.

“Infatti, in riferimento all’attuazione di quanto disposto nella Deliberazione del Commissario Straordinario n.453 del 16/07/2020 con la quale la nominata ATS ha proceduto al conferimento di incarico di Direzione di Struttura Complessa Servizio delle Professioni Infermieristiche e Ostetriche per la Zona Nord – Sassari Olbia, sebbene si stia procedendo a smantellare la ATS Sardegna in una molteplicità di realtà, si tende a conferire inspiegabilmente incarichi di Dirigenza di Struttura Complessa in ottemperanza al precedente progetto del dott. Moirano; progetto questo che invece dovrebbe essere soppresso, come previsto dalla riforma in atto”.

Paradossale, continua Mariangela Campus che nello stesso giorno in cui la 6° Commissione del Consiglio Regionale approva la Riforma delle Otto Aziende con personalità giuridica, si smantellano gli Otto Servizi delle Professioni Sanitarie,

“Poi, considerata la circostanza che a breve saranno ripristinate le 8 ASL e che ognuna delle quali avrà il proprio servizio infermieristico, appare superfluo oltreché inutile la determinazione della durata quinquennale dell’incarico”.

Desta, altresì, perplessità infine, il contenuto della suddetta Deliberazione n.453 del 16/07/2020 nella parte in cui prevede che “la Dott.ssa XX” assumerà, con decorrenza dell’incarico, tutte le funzioni e lo svolgimento delle attività previste dal Funzionigramma Aziendale in riferimento alla Struttura di competenza, (…) e che l’incarico attribuito potrà essere soggetto a revoca anticipata in tutte le ipotesi di futura ristrutturazione Aziendale conseguente a provvedimenti Regionali di riorganizzazione del Servizio Sanitario Regionale”.( Stanno procedendo praticamente a creare un servizio, consapevoli che lo stesso verrà presto smantellato).

“È doveroso rimarcare che il conferimento di detto incarico viene effettuato in base al Funzionigramma relativo al Dipartimento Funzionale delle attività, di cui alla Deliberazione n.238 del 14/02/2018, resa da un’Azienda che, come sopra rilevato, a breve non esisterà più”.

“Per tutte le ragioni su esposte diffidiamo l’Azienda per la Tutela della Salute Sardegna, in persona del legale rappresentante pro tempore, a dare attuazione a quanto disposto nella Deliberazione del Commissario Straordinario n.453 del 16/07/2020, della quale si chiede la revoca, posto la sua illegittimità intrinseca” conclude Mariangela Campus in qualità di Segretaria Nazionale della Confederazione USAE e Segretaria Territoriale FSI.

Sassari, lì 18 luglio 2020

La Segretaria nazionale USAE

Mariangela Campus Nazionale della Confederazione USAE e Segretaria Territoriale FSI.

Sassari, lì 18 luglio 2020

La Segretaria nazionale USAE

Mariangela Campus