chiudi
USB

FESTIVI INFRASETTIMALI: ACCANIMENTO NON RETRIBUTIVO

images (31)

Unione Sindacale di Base Sanita Marche COMUNICATO STAMPA

ORA SI ACCANISCONO ANCHE SULLA RETRIBUZIONE DEI GIORNI FESTIVI Infrasettimanali!

L’Attacco ai lavoratori della sanità, da parte dell’ASUR e delle Aree Vaste, è ormai sistematico e quotidiano. E’ di pochi giorni fa la decisioni dei vertici dell’Amministrazione regionale il pesante taglio dei fondi della Produttività dei Dipendenti di AV5 e AV2 per compensare il Lavoro Straordinario, cosa per la quale L’Unione Sindacale di Base ha già diffidato i vertici Aziendali.

Come se non Bastasse, La Direzione dell’Asur ha emanato una Circolare a tutte le Direzioni di Area Vasta con la quale si puniscono ulteriormente, sempre sul piano economico, i lavoratori turnisti, che sono sempre di meno, che con il loro lavoro e abnegazione mantengono ancora efficiente un Servizio Sanitario Pubblico sempre più maltrattato e Privatizzato.

Si toglie infatti dalla retribuzione il compenso economico (straordinario Festivo maggiorato) derivante dal fatto che si lavora, con grande disagio, nei giorni Festivi Infrasettimanali.

Naturalmente, com’è ormai prassi comune, queste decisioni punitive,che riducono lo stipendio dei Dipendenti, vengono prese senza nessuna consultazione e contrattazione sindacale ma si adottano provvedimenti unilaterali che contrastano con il Contratto Nazionale e come in questo caso con accordi stipulati nelle sedi di Contrattazione Decentrata.

USB non ci sta, non resterà a guardare, e chiede a tutti i lavoratori della Sanità interessati da questa ulteriore operazione e che non intendono far calpestare i loro diritti, di reagire appoggiando le iniziative che questo Sindacato metterà in campo nei prossimi giorni.

USB Sanita MARCHE

Mauro Giuliani