chiudi

Contratti Collettivi

Contratti Collettivi

RELAZIONI SINDACALI IN APSS TRENTO

SANITA’RSU
RELAZIONI SINDACALI IN APSS TRENTO. La pagina dedicata si propone di creare un canale informativo immediato, efficace e costantemente aggiornato con le Parti sindacali ed aziendali, riportando le principali novità ed eventi che interessano il sistema delle relazioni sindacali in APSS. In particolare in questa pagina saranno pubblicati:

  • i calendari degli incontri sindacali;
  • gli accordi che saranno sottoscritti a livello decentrato aziendale per tutte e tre le aree contrattuali del comparto sanità;
  • eventuali protocolli di intesa che saranno siglati fra le parti pubblica e sindacale su materie di interesse generale.

 

ATTIVITA’

  • cura la corrispondenza sia con le Organizzazioni sindacali di categoria delle diverse aree dirigenziali e del personale non dirigenziale del comparto sanità che con la rappresentanza sindacale unitaria e le rappresentanze sindacali aziendali, allo scopo supportando e coordinandosi con le diverse strutture aziendali e provinciali;
  • cura la programmazione e verbalizzazione degli incontri sindacali;
  • svolge attività di studio, ricerca e documentazione quale parte istruttoria necessariamente preliminare per la conduzione delle trattative a livello decentrato aziendale;
  • collabora nella stesura degli accordi decentrati a livello aziendale e nell’attività amministrativa in materia di organizzazione del lavoro e di relazioni sindacali;
  • provvede alla catalogazione ed archiviazione degli accordi decentrati aziendali;
  • collabora con i diversi Servizi centrali del personale nel supporto informativo all’A.P.Ra.N. ed all’Assessorato alle Politiche per la salute.
continua
Contratti Collettivi

ALCUNI NODI DA SCIOGLIERE SUL RINNOVO CONTRATTUALE, CON UN OCCHIO AL COMPARTO

Screenshot_2017-06-27-19-11-53_1

Si riapre la stagione contrattuale per i dipendenti della Pubblica Amministrazione, che include il personale socio sanitario. Dopo otto anni di attesa, l’ARAN, l’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, preposta alla contrattazione, ha programmato i prossimi incontri con i sindacati, durante i quali dovranno essere affrontate molte questioni importanti legate alla vita lavorativa, alla carriera e al salario dei medici. Ma quali sono i principali nodi da sciogliere?

continua
Contratti Collettivi

ACCORDO SINDACALE IN ASL VCO SU PROGRESSIONI ECONOMICHE E POSIZIONI ORGANIZZATIVE

VIA LIBERA

Il Direttore Generale dell’Asl Vco esprime soddisfazione per l’accordo sottoscritto a maggioranza dalle Organizzazioni Sindacali e dalla Rsu nell’interesse del personale dipendente del comparto sanità dopo una lunga trattativa e grazie all’impegno del Direttore Amministrativo e della componente aziendale delle delegazione, della RSU e delle Organizzazioni Sindacali. L’accordo prevede la possibilità di passaggi di fascia, con decorrenza dal 1.01.2017 nel limite delle disponibilità economiche, per circa il 60% del personale del comparto a tempo indeterminato ivi compreso il personale in distacco funzionale al Coq.

continua
Contratti Collettivi

ASL 14 VCO PIEMONTE: SOTTOSCRITTO L’ACCORDO PER LE PEO. SODDISFAZIONE DELLA FIALS

geolocalizzazione
E’ stato sottoscritto l’ accordo sindacale di contrattazione aziendale decentrata  tra ASL e sindacati col quale si è condiviso l’ avanzamento economico di fascia per oltre 826 lavoratori del comparto, di tutti profili professionali ( dalla cat. A alla cat DS ) dell’ Azienda Sanitaria Locale, con un emolumento economico, medio, di circa 65/70 euro mensili per tredici mensilità, retroattivi al primo di gennaio 2017 , in aggiunta al salario fisso, pensionabile e ricorrente dei lavoratori della Sanità del VCO.
continua
Decentrati

ATS SARDEGNA/ASSL CAGLIARI MONTE ORE PERMESSI SINDACALI ANNO 2017 COMPARTO SANITA’

TABELLA RSU ASSLCAGLIARI

VISTA la Circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della funzione pubblica, n°5/2014 del 20 agosto 2014,che ,al punto 6 e riguardo l’applicazione dell’art. 7, D. L. 2014/ n°90, precisa che : – la riduzione del 50% prevista dal decreto-legge in esame si applica anche al monte ore complessivo dei permessi sindacali retribuiti concessi dall’amministrazione di appartenenza ai dirigenti delle associazioni sindacali per l’espletamento del proprio mandato; – la riduzione disposta dalla norma in esame non si applica ai permessi sindacali attribuiti alle RSU; DATO ATTO che, nelle more della determinazione di un monte ore ATS, al fine di garantire le prerogative sindacali e, in specie , l’effettivo svolgimento dell’ attività sindacale, cui sono prioritariamente finalizzati i permessi sindacali aziendali, si ritiene necessario calcolare il monte ore dei permessi sindacali nell’ambito dell’ASSL di Cagliari per l’anno 2017 e procedere alla successiva ripartizione dello stesso tra le organizzazione sindacali rappresentative aventi titolo;

continua
Contratti Collettivi

VERBALE TAVOLO DI CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA AZIENDALE AO CARDARELLI? LA REPLICA SINDACALE

TEST RISPOSTA MULTIPLA

VERBALE TAVOLO DI CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA AZIENDALE Area Comparto PROGRESSIONE ECONOMICA ORIZZONTALE?

Si fa seguito a quanto concordato in sede di contrattazione sindacale decentrata di cui al verbale del 27 .4.2017 avente all’ordine del giorno : fondi salario accessorio- progressione economica orizzontale ex art.35 CCNL del 07.04.1999, nel quale tra I’altro si prevedeva I’invio entro il 6.6.2017 dell’ipotesi di regolamento inerente la procedura selettiva per I’attribuzione delle fasce economiche, indicate in riferimento alle categorie previste nell’ambito della disponibilità del relativo fondo accessorio , al personale in possesso dei requisiti previsti dalla citata normativa. Richiamati gli artt. 30 e 35 del CCNL Area Comparto Sanita del 07.04.1999, relativi alla disciplina dell’istituto della progressione economica orizzontale che consente il passaggio sequenziale tra le fasce retributive del personale del comparto.

continua
Contratti Collettivi

TEMPI LUNGHI PER GLI ATTI DI INDIRIZZO DEI COMPARTI? IL RINNOVO PUO’ ATTENDERE

free zone

Con l’invio dell’atto di indirizzo all’Aran da parte del ministero della pubblica amministrazione, un piccolo passo in avanti è stato fatto verso l’apertura del tavolo della trattativa per il rinnovo dei contratti dei dipendenti pubblici, bloccati ormai da sette anni.

Il documento è stato trasmesso alla vigilia della pubblicazione in Gazzetta del decreto legislativo n. 75/2017, di riforma del Testo unico del pubblico impiego, che in parte dovrà essere recepito nei nuovi contratti.

continua