chiudi
CISL

CISL FP SU AGGRESSIONI ALL’OSPEDALE DI TIVOLI

Immagine3

“Esprimiamo solidarietà e vicinanza ai colleghi aggrediti quest’oggi da soggetti terzi all’interno dell’ospedale di Tivoli presso il Reparto di Psichiatria augurandogli una pronta guarigione. Un ringraziamento ai Carabinieri della compagnia di Tivoli/Vicovaro per il pronto intervento effettuato.

Con grande dispiacere non possiamo che costatare come l’ospedale Tiburtino e non solo, sia diventato una trincea, dove passare giornate lavorative indenni ultimamente inizi ad essere un miracolo.


Non si può più tollerare che molti nostri colleghi la cui missione è salvare vite, si rechino a lavoro con la seria possibilità di poter essere aggrediti.
Chiediamo prima di tutto, a nome degli infermieri, dei medici e di tutti gli operatori sanitari un concreto impegno da parte delle istituzioni interessate (politiche e non), nel fermare questa pericolosa escalation, accelerando l’approvazione della proposta di legge che prevede l’inasprimento delle pene nei confronti di chi aggredisce un sanitario all’interno di un ospedale o di una guardia medica. La CISL FP Roma Capitale Rieti si farà porta voce presso la Direzione Generale della ASL RM5 chiedendo un immediato potenziamento delle attività di vigilanza”.

Segretario Territoriale CISL FP 
Cecchinelli Dimitri