chiudi
Contratti Collettivi

CCNL parte XV: LAVORO NOTTURNO DI ORE 6 OPPURE COME GIRA IL VENTO?

photo-1590418606746-018840f9cd0f (1)

Riferito al combinato disposto dall’articolo 43 sull’orario di lavoro e dall’art. 46 sul lavoro notturno. L’orario ordinario di un turno di un lavoratore turnista è specificato essere di 6 ore. Lo straordinario può essere richiesto, autorizzato, imposto ed accettato. Quindi un notturno che inizia canonicamente alle 21,00 terminerebbe alle 03,00, mentre il diurno prende servizio alle 07,00. Tra le 03,00 e le 07,00 apriamo una assicurazione sulla vita?

Se, nel caso, nella turnistica non è prevista la netta separazione tra turno ordinario e turno straordinario, siamo di fronte ad un ennesimo istituto contrattuale mortificante e inattuabile.

Mettetevi d’accordo tra articoli, parlatevi, chiaritevi, prenda l’iniziativa il 46 se il 43 è restio, oppure sia il 43 ad affrontare a muso duro il 46.

 

Art.46
Lavoro notturno

1. Svolgono lavoro notturno i lavoratori tenuti ad operare su turni a copertura
delle 24ore.