chiudi
Aziende SanitarieFSI

AZIENDA SANITARIA UNIVERSITARIA GIULIANO ISONTINA: NEL FRATTEMPO SU BASE VOLONTARIA…

obama-angry-getty-640×480

 “Mi sembra quanto meno poco elegante ricercare volontari tra gli infermieri, quando ancora ai dipendenti ASUGI non sono stati pagati gli straordinari ed i turni festivi infrasettimanali di novembre e dicembre”. Così risponde Cristian Vitrani, coordinatore provinciale per la sanità, assieme a Matteo Modica del sindacato FSI-USAE, alla lettera inviata dal direttore generale di ASUGI, Antonio Poggiana, attraverso la quale l’azienda sanitaria giuliano-isontina rivolge un appello agli ordini dei medici, degli infermieri e delle professioni sanitarie.

L’appello è teso alla ricerca di professionisti disponibili a dedicare almeno 24 ore mensili, su base volontaria e senza che si venga a costituire un rapporto di lavoro con ASUGI stessa, alla campagna vaccinale Covid-19. Per FSI-USAE si tratta di “una boutade di dubbio gusto e fuori luogo, dato che un professionista che svolge la propria opera deve esser adeguatamente pagato”, così Modica, “e mi chiedo se non sia un segnale di resa richiedere prestazioni di tipo volontaristiche quando sul piano vaccinale aspettiamo da tempo di essere convocati e messi al corrente del tipo di organizzazione adottata da ASUGI”.

https://www.triesteallnews.it/2021/01/31/asugi-cerca-volontari-per-eseguire-vaccinazioni-fsi-usae-una-boutade-di-dubbio-gusto/