chiudi
Aziende Sanitarie

ASL FOGGIA SUGLI EPISODI DI VIOLENZA CONTRO SANITASERVICA

Immagine5

Il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla esprime solidarietà ai lavoratori e all’amministratore unico di Sanitaservice per i vili episodi di violenza che stanno colpendo la società in house, per ultimo l’incendio di una ambulanza ad Apricena.

Sono atti che ci indignano – commenta Piazzolla – ma che non ci intimoriscono e non devono fermare il nostro operato al servizio della comunità”.

L’episodio, avvenuto la mattina del 26 dicembre scorso, ha causato rilevanti danni al mezzo di soccorso.

Nell’immediatezza, l’ambulanza è stata sostituita, gli impianti elettrici e di videosorveglianza della postazione 118  sono stati ripristinati per evitare disagi agli operatori e alla cittadinanza.

Confidiamo nella magistratura – prosegue il Direttore Generale – per il lavoro di indagine che ha avviato al fine di individuare e perseguire i responsabili di tali atti di violenza e intimidazione”.

Sull’episodio è intervenuto il sindaco di Apricena che ha anche denunciato i presunti ritardi nei soccorsi in occasione di un incidente stradale che, secondo il primo cittadino, avrebbero causato la morte di una persona (c.f.r. Gazzetta Mezzogiorno del 02.01.2019, pag. X). Si tratta di accuse molto gravi, qualora fossero confermate dai fatti sui quali la Direzione Strategica ha immediatamente avviato una indagine interna per accertare dinamica e tempistica.

Nel raccomandare, soprattutto a quanti ricoprono incarichi istituzionali, maggiore cautela nel pronunciare affermazioni simili prima ancora del reale accertamento dei fatti, la Direzione annuncia che il risultato delle inchiesta interna sarà reso pubblico e trasmesso alla magistratura.