chiudi

Editoriali

Editoriali

LA CRUNA DELL’AGO DELLA VERTENZA AIAS

Screenshot_2017-06-01-23-28-26_1

Il susseguirsi di comunicati stampa, stati d’animo, punti di vista, reciproci scambi di cortesie, conti che non tornano, bonifici che non arrivano, politici che non governano, sindacati che non contrattano, amministratori che non gestiscono, lavoratori che non mangiano, ci portano ad una ennesima riflessione sulla vicenda Aias, che insiste nel reclamare 40 milioni a fronte di 12 milioni decretati dalla Regione e dei 119 milioni già nelle sue disponibilità.

Abbiamo monitorato da mesi quasi tutto, sentito e letto l’inverosimile, sperato in uno spiraglio. Tutto è come prima, esattamente come prima.

Si stava meglio quando si stava peggio? È una libertà che lasciamo ai diretti interessati.

continua
Editoriali

NON SOLO UN GIORNO DEL CALENDARIO

611×458

Si leggono belle intenzioni, suggestive prospettive, testimonianze di vita professionale vissuta. Per molti resterà un giorno per riverniciarsi la carrozzeria e nascondere la ruggine, che domani puntualmente si ripresenterà… E’ 12 maggio tutto l’anno, nella forma e nella sostanza. Di un manifesto, di un banner, di un messaggio comunicativo che non trovano consequenzialità, non resterà traccia. Ad un gesto assistenziale silenzioso dell’ultimo infermiere nell’ultima corsia all’ultimo degli assistiti, non occorre pubblicità. È nei fatti la miglior sponsorizzazione dell’essere infermieri nel III millennio. Non costa nulla e ha un valore nominale e aggiunto incalcolabile.

continua
Editoriali

UNIVERSALE, SENZA TEMPO, ATTUALE

Screenshot_2016-08-14-22-26-34-1_1

A volte succede che per decrittare un acronimo, un logo, una denominazione di un ambito a loro dire professionale infermieristico, non sia sufficiente il tempo dedicato a tentare di avere una soluzione, tanto solo velleitari volubili transitori ed evanescenti i contesti umani tecnici e politici che sottendono al trade mark.

continua
Editoriali

NON SOLO BLOG: DEPUTATI E SENATORI DEL M5S AL PRESIDIO DEI LAVORATORI AIAS DI CORTOGHIANA

punti-di-vista

E’ subito da dire che le visite di cortesia si sono sprecate in queste settimane al Presidio AIAS di Cortoghiana, ed è pur sempre meglio dell’indifferenza. Alcuni predicano bene ai lavoratori AIAS e gli votano male in Consiglio Regionale… Altri bene sia al presidio che in Parlamento, altri ancora chirurghi plastici nel patetico tentativo di rifare col botox un viso a chi ha perso la faccia. Altri ancora a stendere tappeti rossi ad alcuni ed ignorare chi indossa altre bandiere.

La politica è una cosa seria, e piú è concreta più è vicino alla gente, più è continua e più concorre alle soluzioni, più è indifferente all’apparire sempre e comunque e più si radica tra i cittadini, piú sta dietro le quinte e più lavora.

continua
Editoriali

“…ADESTE, ANALISTAS…”

editoriale

Avvicinandosi al fine corsa, si sta consumando in questi giorni la pantomima di chi, comunque affine e radicato nel sistema ordinistico tanto stigmatizzato, ad ogni piè sospinto dispensa consigli, propone, disquisisce, analizza.

L’opportunità di essere audito in Commissione Affari Sociali e cercare di portare anche i riottosi a convergere su una utile linea di pensiero in materia di riforma degli ordini, si è trasformata nel più scontato dei teatrini: inveire.

continua
Editoriali

NON ARRETRIAMO DI UN CENTIMETRO

editoriale

 

Nei mesi che arriveranno, sarà di capitale importanza valutare se impegnarci a tutelare le buone ragioni, anche personali,  su tutta una serie di attività poste in essere per difendere doveri, diritti, prospettive, voci, suoni che arrivano e che partono dai luoghi di lavoro in sanità nei quali germoglia una alternativa culturale al nulla che ruota intorno ai giornalai e alle loro edicole e allo sfogatoio che è diventato il social network, evidenza che comunque non ne attutisce gli impatti.

Da questi “hangar”, nuove condotte, eventi e indifferenza tenderanno a peggiorare le questioni già sul tappeto e che corrono sul filo esile che ruota intorno al dovere della divergenza e di come manifestarla.

continua
Editoriali

DICA CENTOTRE…

screenshot_20161230-144838_1

In principio si faceva anche leggere, pareva una novità. In seguito, idee poche ma confuse. Il quadro si è quindi definito e si è chiarito il contesto da disorientamento nel tempo e nello spazio: capipopolo che diventano comprimari, soldati che assurgono a generali, nuovo contro pregresso, bramosia sul diritto di cronaca per due click due, collaborazioni che si tramutano in antagonismi. Il primato del nulla.

Se dice centotre, il fremito vocale tattile sarà tanto esile quanto insignificante per andare a referto.

continua
Editoriali

A VOLTE RITORNANO…

editoriale

A volte ritornano. A volte invitano al dialogo. Altre volte chiamano al “conflitto”. Tra 118 e Case della Salute il ritornello è sempre lo stesso: giù le mani “dall’atto medico”. Se il presidente di OMCEO Bologna riuscisse a spiegare urbi et orbi cosa sia l’atto medico senza imbeccate della D’Incecco, troverebbe la soluzione al problema: nemmeno porsi la domanda su dove la professione infermieristica voglia andare. Come in ogni passaggio culturale, cambiamenti e modificazioni dello status quo e di posizioni di rendita hanno necessità di essere assimilati, producono inquietudini e discussioni tra le parti interessate. Lo capiamo bene, ma non è il momento di cedere.

continua
Editoriali

IN ATTESA DEL C.C.N.Q. PER LA RIPARTIZIONE DELLE PREROGATIVE SINDACALI

editoriale

In attesa dell’ultimo tassello  “C.C.N.Q. per la ripartizione delle prerogative sindacali per il triennio 2016-2018”, nel comparto sanità ci sono almeno 7 buoni motivi per ritenere definitivamente riavviato il sistema di relazioni sindacali in prospettiva di una accelerata sullo sviluppo professionale e sul rinnovo contrattuale:

1) assenso sull’Atto di Indirizzo;

2) pubblicazione dati sull’accertamento della rappresentatività sindacale;

3) approvazione delle aree contrattuali;

4) pubblicazione dell’Atto di Indirizzo da parte del Ministero della Salute

5) pubblicazione elenco della rappresentatività sindacale nella Pubblica Amministrazione per il triennio 2016-2018

6) esiti del Tavolo tecnico sulle professioni sanitarie ed infermieristica

7) accordo per il rinnovo dei ccnl nel pubblico impiego

continua