chiudi

Approfondimenti

Approfondimenti

VENGO ANCH’IO, NO TU NO. I FREQUENTATORI DEL PUB AÑI SI RIVOLGONO ALL’ORDINE GIORNALISTICO

download (8)_1

Peccato che al PUB AÑI siano solo edicolanti e giornalai, operatori di supporto della carta stampata con delega a vendere click e non certo a dare vita ad un articolo che si possa far leggere. Della loro vibrante protesta nessuno se ne preoccuperá, perché i giornalisti veri c’erano, hanno intervistato, preso appunti, interagito con chi ritenevano di intervistare, mentre al Pub smerciavano Novella3000.

Se ne facciano ragione merceologica.

 

 

continua
Approfondimenti

NAPOLI 23 GIUGNO 2017, LO SBARCO DEI MILLE…

SBARCO-MILLE

Sarà una invasione culturale. Cambiano i colori, le storie, i comandanti, le location. Sarà l’episodio cruciale dell’infermieristica 2017? Un migliaio di infermieri, al comando di se stessi, partiranno alla volta di Napoli nella serata e nella notte del 22 giugno e nelle prime ore della mattina del 23 giugno da ogni parte d’Italia.

Lo scopo dell’invasione culturale è di riaffermare il principio che sulle competenze specialistiche non ci sono alibi per nessuno e non sono ammessi arretramenti.

Ai reduci organizzativi di Pugno Chiuso, col massimo rispetto per gli invitati e i 76 che vi parteciparono, si lasciano le rivolte, incapaci non solo di capovolgere, ma di coinvolgere la stessa comunità di riferimento.

Dopo una serie di appuntamenti tesi a riscoprire l’orgoglio professionale, gli infermieri coinvolti riusciranno nel portare a casa quanto è nelle loro corde?

continua
Approfondimenti

AL DECANO DEI PRATICANTI FORENSI SI APPLICA LA LEGGE 247/2012 ART. 2 COMMA 6? LO CHIEDEREMO ALL’ORDINE DI RIFERIMENTO

von frozen

LEGGE 31 dicembre 2012, n. 247  Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense. (13G00018) (GU Serie Generale n.15 del 18-01-2013)

Art. 2 Disciplina della professione di avvocato

comma 6. Fuori dei casi in cui ricorrono competenze espressamente individuate relative a specifici settori del diritto e che sono previste dalla legge per gli esercenti altre professioni regolamentate, l’attivita’ professionale di consulenza legale e di assistenza legale stragiudiziale, ove connessa all’attivita’ giurisdizionale, se svolta in modo continuativo, sistematico e organizzato, e’ di competenza degli avvocati.

E’ comunque consentita l’instaurazione di rapporti di lavoro subordinato ovvero la stipulazione di contratti di prestazione di opera continuativa e coordinata, aventi ad oggetto la consulenza e l’assistenza legale stragiudiziale, nell’esclusivo interesse del datore di lavoro o del soggetto in favore del quale l’opera viene prestata.

Se il destinatario delle predette attivita’ e’ costituito in forma di societa’, tali attivita’ possono essere altresi’ svolte in favore dell’eventuale societa’ controllante, controllata o collegata, ai sensi dell’articolo 2359 del codice civile.

Se il destinatario e’ un’associazione o un ente esponenziale nelle diverse articolazioni, purche’ portatore di un interesse di rilievo sociale e riferibile ad un gruppo non occasionale, tali attivita’ possono essere svolte esclusivamente nell’ambito delle rispettive competenze istituzionali e limitatamente all’interesse dei propri associati ed iscritti.

comma 7. L’uso del titolo di avvocato spetta esclusivamente a coloro che siano o siano stati iscritti ad un albo circondariale, nonche’ agli avvocati dello Stato.

continua
Approfondimenti

TERAPIA IN CORSO, NON DISTURBARE

1470583295-vaccini9

«Terapia in corso, non disturbare» presto ci sarà questa scritta sul camice di certi infermieri del Veneto. Preparare la terapia è una attività delicata, richiede concentrazione e non si dovrebbe essere interrotti di continuo da qualcuno che ti chiede qualcosa, la prima che gli viene in mente qualche volta. Ed è proprio l’infermiere che sta preparando la terapia il più esposto alle domande dei parenti o di chi assiste gli ammalati. Gli altri quelli che intanto stanno nelle camere di degenza sono più «protetti». Ma il problema delle interruzioni continue si risolve con le scritte sul camice?

continua
Approfondimenti

LA PROFESSIONE INFERMIERISTICA SECONDO L’ISTAT

OBIETTIVI1
3.2.1.1.1 – Professioni sanitarie infermieristiche – Le professioni comprese in questa unità sono responsabili dell’assistenza generale infermieristica. L’assistenza infermieristica, preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa è di natura tecnica, relazionale, educativa. Le principali funzioni sono la prevenzione delle malattie, l’assistenza dei malati e dei disabili di tutte le età e l’educazione sanitaria. Le professioni qui classificate partecipano all’identificazione dei bisogni di salute della persona e della collettività; identificano i bisogni di assistenza infermieristica della persona e della collettività e formulano i relativi obiettivi; pianificano, gestiscono e valutano l’intervento assistenziale infermieristico; garantiscono la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche
continua