chiudi
Approfondimenti

IL COMPORTAMENTO DELL’INFERMIERA DI NEONAOTOLOGIA LICENZIATA DA AO PERUGIA

toga-1

Il comportamento dell’infermiera di neonatologia che si è stesa su un materasso per riposare, «omettendo di considerare l’altissima probabilità di addormentarsi nonostante fosse consapevole della necessità di intervenire subito in caso di allarme», avrebbe potuto «provocare il decesso» della bimba di quattro mesi che durante la notte tra il 5 e il 6 ottobre 2016 ha accusato un arresto cardiaco. Il «pericolo è stato scongiurato solo dall’arrivo delle colleghe della terapia intensiva che si sono immediatamente attivate per prestare soccorso e chiamare il medico di guardia», si legge nel provvedimento dell’Ufficio procedimenti disciplinari dell’Azienda ospedaliera di Perugia che ha disposto il «licenziamento senza preavviso» della professionista ritenuta responsabile di aver tenuto una «condotta negligente» commettendo fatti talmente gravi da non consentire la prosecuzione del lavoro.

continua
Sindacati

UGL-FSI-CISAS AL MINISTRO DELLA SALUTE SULLA ASL VITERBO: “A DISPOSIZIONE SIAMO…”

download

Egregio ministro, abbiamo potuto apprezzare la sua dichiarazione di impegno nel ”ripulire” la sanità viterbese; vogliamo prenderla in parola e per questo desideriamo metterci a disposizione dei suoi ispettori e, ovviamente, della magistratura alla quale dichiariamo la piena collaborazione al fine di verificare la veridicità di quelle che potremmo definire insistenti ”voci di popolo”.

continua